Archivio Autore: Alessandro Magno

Bentornato, Paolo ❤️⚪️⚫️

Calciomercato al 22 Giugno. Intanto torna Montero

 


Come ogni hanno facciamo il punto della situazione volta per volta

Portieri: La situazione è definita con i due portieri confermati. La novità è che Szczesny che è in scadenza nel 2024 potrebbe prolungare. Israel titolare della u23 è stato ceduto a titolo definitivo allo Sporting Lisbona.

Difesa: La Juve continua ad insistere con l’udinese per Molina e Udogie. Non si molla la presa su nessuno dei due anche sei friulani vorrebbero mollare il primo e tenere ancora per almeno un anno il secondo. La Juve quindi è tornata forte su Cambiaso del Genoa  e sembrava fatta ma c’è un azione di disturbo dell’Inter che indurrebbe il Genoa a trattare ancora a rialzo. Pietro Beruatto terzino u23 in prestito dalla Juventus al Pisa invece è stato riscattato definitivamente da questi ultimi quindi non rientrerà alla base. West Ham e Fulham hanno sondato il terreno per Pellegrini la Juventus valuta le offerte. Davanti a una offerta congrua l’impressione è che il terzino sinistro italiano potrebbe fare le valige. Confermato De Sciglio le quotazione di Cuadrado restano in stand by. La Juve resta molto vigile alla situazione Koulibaly. Al momento la società con Gatti si ritiene al completo ma un eventuale sortita per il difensore centrale del Napoli non è affatto da esculdere. Bremer non interessa soprattutto a quelle cifre.

Centrocampo: Situazione complessa per il centrocampo. Si cerca intanto una via d’uscita per liquidare Ramsey. Sembri ci sia un offerta dalla turchia. Difficile che il gallese accetti. Dalla Francia giungono voci di un Rabiot che non escluderebbe la partenza. Si parla di Chelsea. Situazione come quella di Pellegrini: si valutano offerte. Davanti a una buona cifra Rabiot non è incedibile. Dato per scontato ormai l’arrivo di Pogba ( a breve le visite mediche) c’è da capire se la Juve e Kostic fanno sul serio. L’accordo fra la società tedesca la Juve e il giocatore pare sia congrua ma ancora le parti non concludono. L’impressione che la Juve consideri Kostic un ripiego e non una prima scelta. Interessa Fabian Ruiz del Napoli ma anche qui si monitora la situazione. Le cifre richieste da De Laurentiis per i suoi giocatori in scadenza sono ancora ritenute troppo alte. Sul fornte uscite moltissime le richieste per Miretti che se partirà lo farà in prestito. In questo momento si è fatta sotto forte il Monza. Anche molte richieste per Rovella, Fagioli e Ranocchia. L’impressione è che solo uno resterà a disposizione di Allegri. In uscita si tratta con il Toro ma anche con altre squadre per Mandragora mentre si cercano estimatori di Arthur che al momento sono del tutto ipotetici.

Attacco: Neymar e Ronaldo in questo momento sembrano più che altro invenzioni giornalistiche per ravvivare le giornate e parlare di qualcosa quindi non mi ci soffermerei. Se c’è qualcosa in proposito ma io ne dubito fortemente, lo scopriremo nei prossimi giorni. Il fronte caldo è da giorni quello di Di Maria. La Juventus ha accettato di fare solo un anno di contratto quindi a questo punto l’argentino dovrà sciogliere le riserve. L’annuncio dovrebbe esser imminente. Si è raffreddata e di molto la pista Berardi mentre la Juventus è molto attiva su Arnautovic che è il candidato numero uno per il ruolo di vice Vlahovic anche se in questo momento si è fatta calda la pista del vecchio pallino Dzeko che potrebbe esser liberato dall’Inter per far posto a Lukaku. Ancora nessuna novità per Morata e Kean che al 30 giugno sono il primo dell’Atletico Madrid e il secondo della Juventus.

Attività collaterali: Montero è il nuovo allenatore della primavera. L’uruguaiano così corona il sogno di ritornare alla Juventus dopo un po’ di anni in giro per il mondo.

Demiral riscattato dall’Atalanta, presto la risposta di Angel Di Maria

Pogba? State sereni… Le ultimissime di mercato

Ultimi movimenti di mercato De Ligt Pogba Cuadrado Di Maria

Commemorazione vittime Heysel Reggio Emilia

 

 

 

29-05-1985 Commemorazione Heysel RE

Pagelle Fiorentina Juventus 2-0

 

 

 

Pagelle di Alessandro Magno

 

Inutile questa sera fare pagelle dettagliate quando palesemente la squadra è venuta a Firenze in vacanza. Contro una squadra che si giocava un ingresso storico nelle coppe europee, il finale era scontato e lo avevo già annunciato nella live di ieri con l’amico Mirko Nicolino. D’altronde troppi giocatori con i bagagli in mano, altri che non sanno quale sarà il proprio futuro. A Torino sono iniziate ormai da un mese anche più, le manovre del grande restyling che subirà la squadra da qui a settembre.

A grandi linea sufficienti Miretti, Locatelli, Pinsoglio, De Ligt e forse Vlahovic e Rabiot. Tutti gli altri, chi più chi meno, pessimi tra il 4 e il 5. Male la Juventus nell’insieme, male anche il mister che non è riuscito a motivare i giocatori per questa partita. Dispiace sempre perdere a Firenze e una Juve tipica e quindi cinica non avrebbe fatto nessun regalo. Ma siamo una Juve piuttosto ”simpatica” ultimamente e dopo aver regalato punti salvezza al Genoa e il punto decisivo alla qualificazione in EL alla Lazio, anche stasera abbiamo fatto i buoni samaritani non presentandoci in campo a Firenze. Male male. Menomale che da domani si parlerà solo di calciomercato.

Dybala Chiellini Calcio Mercato Di Maria Pogba Perisic

Pagelle Juventus Lazio 2-2

 

 

Pagelle Juventus Lazio

Perini 7 Prova a pararle davvero tutte e riesce a tappare ogni buco fino al 94mo. Non so se sul tiro finale può fare meglio perchè è un tiro molto forte.

Cuadrado 0 Gioca una discreta partita con qualche errore di troppo in difesa dove viene spesso saltato ma anche con qualche buona sortita come quella che portga al gol di Morata tuttavia non si può perdere palla a 10 secondi dalla fine anche se forse subisce un ostruzione.

Bonucci 6,5 Comanda la difesa con autorità e mestiere e non è neanche malaccio. Forse dovrebbe cercare di svettare di più sulle palle alte visto che ne ha la capacità e spesso non saltiamo come in occasione del loro primo gol.

Chiellini SV Un grande e caloroso applauso e un arrivederci per questo grande giocatore e capitano. Gioca solo 17 minuti come 17 anni sono quelli passati in bianconero.

Alex Sandro 5 Al solito una mezza sciagura e questa sera non era partito neanche male facendo alcune buone chiusure che facevano pensare a una serata diversa. Poi l’autogol e tutta una serie di giocate approssimative.

Bernardeschi 7 Una prestazione di grande quantità. Lotta come un leone su ogni pallone ed è uno dei più presenti in ogni azione difensiva ed offensiva. Peccato per il suo impegno meritava la vittoria più di altri.

Locatelli 5,5 Non è in piena forma e non riesce a dare il suo apporto al 100%. Si nota poco in fase propositiva mentre riesce a dare qualcosa quando si è sulla difensiva e scherma gli attacchi avversari.

Miretti 6,5 Ancora una buona prestazione per questo giovane che fa vedere che ha personalità e geometrie. Ha anche delle buone intuizioni ma ogni tanto predica nel vuoto.

Dybala 6 La prestazione è un poco in chiaro scuro con qualche bella giocata tipo il colpo di tacco sull’azione del gol di Morata e il colpo di spalla per un contropiede mal sfruttato da Akè. Non riesce a trovarsi mai in zona tiro anche se si da un gran da fare per aiutare i compagni almeno fino a che ne ha. Anche lui lascia questa sera dopo 7 anni di successi. E’ un addio più triste du quello di Chiello che è a fine carriera. Il tempo ci dirà chi ha avuto ragione. Commoventi le sue lacrime a fine partita.

Morata 6,5 Gioca una partita intensa e segna finalmente un gran gol. Aiutato dalla difesa larga della Lazio oggi potrebbe davvero esser ancora più incisivo se al solito a volte non si addormentasse sulla palla. Aiuta anche Sandro in qualche ripiegamento.

Vlahovic 6,5 Inizia male incaponendosi su ogni pallone che non si sa per quale motivo gioca da solo e non con i compagni. Poi trova un gran bel gol e la sua prestazione migliora. Peccato perchè con Morata soprattutto si ha l’impressione che potrebbero fare qualche gol in più.

 

 

De Ligt 6 Partita abbastanza normale aiutato dal fatto che i laziali tirano quasi sempre da fuori e quasi mai arrivano dalle sue parti. Peccato non si sia riusciti a tenere la vittoria.

Pellegrini 5,5 Entra bene in partita e fare meglio di questo Alex Sandro ci riesco forse anche io. Peccato nel finale è pià preoccupato di nascondere le mani dietro la schiena piuttosto di evitare che Milinkovic Savic tiri.

Kean 6 Partita difficile perchè quando entra poi la Juve si mette con il 442 e Dybala non ne ha più e lo aiuta poco. Però lui si da un bel da fare.

Akè 6 Minutaggio importante per questo giovane che corre tanto e ha buona tecnica ma che ancora sulle decisioni da prendere risulta un poco ingenuo.
Palumbo sv

 

Juventus 6 In una serata che non contava nulla ma contava di più la festa per Chiellini e Dybala si gioca anche per lunghi tratti una buona partita. Peccato il pareggio finale.

Allegri 5,5 Non riesce a chiudere con una vittoria in casa questa stagione controversa. Ridisegna più volte la Juve ma non basta per fare 3 punti. Non basta neanche un doppio vantaggio.

Arbitro 5 Sull’azione del gol della Lazio poteva starci anche fallo su Cuadrado. L’ennesimo episodio di una stagione in cui se si può evitare di fischiare pro Juve si fa perchè tanto si sa che così si dormono sonni tranquilli.

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia