Sabato 14 settembre 2019 Fiorentina-Juventus ore 15 : Stadio Artemio Franchi -Firenze

Scritto da Cinzia Fresia

Primo debutto di Maurizio Sarri in quel di Firenze, da allenatore della Juventus, che con una certa emozione, sostiene la prima conferenza stampa.
Sarri sta bene a sufficienza, per poter riprendere il suo ruolo soprattutto in panchina.

Il tecnico Juventino ha la consapevolezza di quanto sia difficile essere allenatore della Juventus, perché già alla terza giornata, si trova a dover rendere conto alle prime osservazioni da parte dei giornalisti, poco simpatiche.

Il collega, Marco Tardelli gli manda un messaggio, dicendogli che ora sa quanto le vittorie della Juventus, non fossero frutto, di “ aiuti.”
Sarri, su questo non accetta la critica, e sostiene di non aver mai attaccato la Juventus o colpevolizzata per i suoi successi, in quanto realmente più forte, ma casomai ha solamente discusso sugli episodi, ma mai puntato il dito contro.
In realtà, si ricordano altri momenti e altre parole .. sta di fatto che Sarri oggi, è stregato dalla Juventus .. e non gli sembra vero di disporre di una rosa di così importanti campioni.

Emre Can gate: naturalmente non sono mancate le domande circa la questione di Can, misteriosamente escluso dalla Champions.
Il tecnico, con fare paternalistico .. comprende l’atteggiamento quindi la delusione del giocatore Turco-Tedesco.
Avendo una certa eta’, il tecnico capisce la reazione di un giovane e ambizioso giocatore, il quale ha lasciato una buona squadra per unirsi alla Juventus, in predicato di partecipare alla Champions e sentendosi annunciare di essere fuori dal progetto più importante dell’anno, non può che sentire un’amarezza profonda.

Tuttavia Sarri, che ha convocato il centrocampista per il match di sabato, ha cercato di ricucire con lui.
La partita con la Fiorentina, è da tradizione un po’ uno scontro “all’ultimo sangue”, perciò attenzione al “parco gambe”, soprattutto ai nuovi che rischiano di più. Sarri, molto probabilmente potrebbe riproporre il modulo visto contro il Napoli.
Tra i convocati non risulta, Mario Mandzukic.
Ci auguriamo, di assistere ad una bella e corretta partita, e soprattutto, di non vedere certi striscioni, o udire cori contro le 39 vittime dell’Heysel.

  1. LAVORARE E ASPETTARE

    Buongiorno Cinzia e buongiorno a tutti.
    La partita con la Viola è diventata, insieme alle solite note, una di quelle dove siamo odiati di più.
    Tutte queste avversità, tutto questo odio non lo abbiamo deciso certo noi ma come, faccio un esempio, la rivalità con i napoletani…cosa abbiamo noi da spartire con questa gente ? Nulla, appunto, sono loro che hanno montato su palco e scena.

    Ad ogni campionato mi scelgo un preferito, un giocatore prediletto, lo scorso anno era Dybala (purtroppo mi è andata male , quest’anno ho scelto Rodrigo Bentancur.

    Minuti giocati fin’ora zero ma di partite da qui alla fine ce ne sono tantissime con un massimo di tre a settimana.

    E appunto, se ci mettiamo a guardare solo il minutaggio a disposizione potremmo immaginare un Rodrigo Bentancur ai margini della squadra.
    Lo scenario, dopo la conferenza di Sarri, è
    cambiato e molto.
    Il tecnico, ieri, ha adoperato parole ben augurarti per il centrocampista Bentancur facendo capire che, Sarri appunto, ha grandi idee sul giocatore.
    Come pure, sono grandi, le idee sulla Juve ma che ci vuole tempo per tutto e tutti.

    Dicono che tutto questo Rodrigo lo sa, e per questo che sta lavorando bene con impegno aspettando il suo momento.
    Sono sicuro che quel momento per lui arriverà. Ne sono sicuro.

    Buon sabato a tutti.

  2. Come cambiano le ‘opinioni’…. se si è al ‘soldo’ di uno oppure dell’altro… lo ‘spessore’ si vede da queste cose…
    Rinuciare a Mario è un errore e neanche tanto piccolo, tanto prima o poi si dovrà giocare con il trequartista e serviranno 4 punte.
    Le partite si vincono con il possesso palla… bho… sicuramente i titoli si vincono con i giocatori giusti e le scelte giuste.
    Persino a Rimini potrebbero essere d’accordo…

    • Mah,
      Dybala sul mercato, Mario anche, restiamo con Higua e Pjaca o investiamo su qualche promessa?
      L’importante è che a centrocampo Matuidi che al pallone da “del tu” (quello si) sia titolare fisso.

    • andrea (the original)

      Vattelo ad ammirare in Qatar,lì dicono che si facciano transizioni pure a colazione.

  3. Mauro the Original

    Cinzia,

    per Can la Juve ha ricevuto parecchie offerte e numerosi clubs si sono interessati a lui.
    La Juve ha sempre detto di no.

    Ora invece il giocatore viene messo ai margini e nemmeno convocato per la Champions.

    Può essere che tutta la dirigenza abbia preso un colpo in testa?

    Sicuramente no. Se c’è stato un cambio d’atteggiamento così repentino significa che il giocatore ha combinato qualcosa di grave che noi non conosciamo.

    Essendo la Juve abituata a lavare i panni sporchi in casa, non lo sapremo mai.

  4. Buongiorno
    per i signori so’ tutto,del topic precedente

    all’arrivo di CR7 IL patner ideale era Mario Mandzukic, e le luci su Dybala cominciano ad attenuarsi:adesso con Higua e’ chiaro che il testimone e’ passato a lui, anche a causa del calo di Mario registrato lo scorso anno: non è un top ma le sue caratteristiche servono spesso.

    Mi sembra talmente ovvio che Ronaldo si trovi meglio con giocatori di quel tipo nel 433 che parlarne è ozioso, come i soliti concetti triti e ritriti su uno che è in uscita: che dobbiamo fare, eliminare mario fisicamente?
    Resta il fatto che per Dybala siamo in criticità e mi dispiace.

    • andrea (the original)

      Ideale su quale base?
      Trovami un solo partner d’attacco di Ronaldo nella sua carriera con le caratteristiche del paracarro e ne possiamo parlare Tino, altrimenti siamo ancora al “tutti sapevano”.

      • sulla base di creare spazi per ronaldo stesso, e portare via un paio di marcatori.
        Non me lo sono inventato io.

        • A parte che qualsiasi giocatore che facci movimenti da centravanti può creare spazi, ma Mario che spazi deve creare se in tutto il 2019 è stato fermo in campo? Perfino Allegri per disperazione non l’ha messo nel ritorno con l’Ajax perché già all’andata gli olandesi gli hanno fatto passare la palla in mezzo alle orecchie.
          A 34 anni Qatar è una buona destinazione.

          • Ops faccia movimenti

            • Mandzu e’ in uscita. Gli olandesi hanno palleggiato nella nostra area quindi il problema e’ stato generale.

              Io,appena arrivato Ronaldo lo vedevo bene in coppia,poi c’e’ stato un anno mediocre.
              Adesso c’e Higua, se no ditemi come avremmo fatto. Gli spazi si fanno con giocatori di fisico.
              Mi pare…

              • andrea (the original)

                Oppure muovendo palla velocemente, come Barcellona, City, Liverpool.
                Chiaro che è una strada più complicata ma fattibile. Diversamente e qui ti seguo, con partner come quelli menzionati sopra ma mai con un paracarro. Il paracarro ti può servire ed è servito nei primi anni, quando il grado di talento della squadra era pochino e si doveva cercare la strada delle sportellate.

                • Quello passava il convento, e mi pare che sia servito.
                  Facile fare un paragone con Benzema, chi te lo passa. Che dovevamo fare giocare senza primo attaccante se diamo higua al Milan?

                  • andrea (the original)

                    Io credo che Sarri non avrebbe comunque fatto giocare Mandzukic anche senza Higuain.
                    Magari provava Dybala ma il croato no.

                  • andrea (the original)

                    E comunque mettiamoci d’accordo: se dici che quello passava il convento posso non condividere perché chiunque era meglio di Mandzukic ma comprendo.
                    Se però dobbiamo dire che il croato fosse il partner ideale è altra storia, propinata solo da Allegri.

        • andrea (the original)

          Tino, Benzema, Higuain, Rooney, Bale,
          Questi i compagni d’attacco di Cristiano con i quali ha vinto e realizzato record, potenti fisicamente ma anche veloci e tecnici.
          Non ne trovi uno come Mandzukic.
          Se poi per spazio intendi che il croato giocava stopper come neanche Brio ok
          Mandzukic era anzi un intasatore di spazi.

  5. andrea (the original)

    Partitaccia, di quelle italiote, che arrivando dopo la sosta per le nazionali può essere anche una trappola, anche perché subito dopo si va a Madrid per una missione quasi impossibile.
    Il mister finalmente pare stia bene, ha detto che i nuovi vanno inseriti e quando saranno pronti giocheranno, per ora in questa fase interlocutoria si resta con il centrocampo vecchio.
    Ma quello che conta è l’attacco e il novità ci sono dalla prima giornata.
    Le domande dei giornalisti penose, non capisco perché non pongano gli stessi quesiti da comare di paesello a Conte, ma Sarri educatamente risponde comunque.
    Speriamo, compatibilmente con il momento, e con il clima da guerra civile, di vedere una bella Juve.

    • Quali sarebbero le domande che si sono macchiate di lesa maesta’? Ma poi quale maesta’, visto che solo lui deve mantenere le aspettative…

      Da due mesi non sappiamo un cazzo,se mai possiamo dire che oggi sappiamo poco.

      Faro’ una petizione, che Sarri parli in futuro dalla finestra di Piazza S Pietro.

      Ah ah ah ma e’ incredibile.

      • andrea (the original)

        Quelle sugli aiuti arbitrali, su Can..ripeto perché non le fanno a Conte?
        Non ho parlato di lesa maestà ma di comare di paesello.
        Con Sarri si può parlare di calcio ma a loro evidentemente non interessa.
        Forse neanche a te? Ok.

        • La tendenziosita’ dei giornalai e’ acclarata ma smettiamo di fare la baby sitter di Sarri che ,chissa’ perche’, debba godere di una protezione- sine qua non- nemmeno necessaria.

          Ti sei mai preoccupato del genere di domande che hanno fatto ai predecessori(escluso allegri) del quale non ci avresti fatto caso?

          Penso che Sarri debba cmq migliorare nella comunicazione,a parte il resto sicuramente,ma spero che il resto non si verifichi.

          Io non so perche tu debba perdere la tua ragionevolezza cosi’, all’improvviso.
          Qui c’e’ tutto da dimostrare, io aspetto in buona fede,ma le chiocce inutili mi lasciano interdetto.anzi miimpediscono di aquiistare simpatia per Sarri che non e’ una calamita per questa sensazione.il fatto che mi rovima e’ la memoria..
          Ciao

          • andrea (the original)

            Ecco, il fatto è la memoria che non tiene conto del professionismo.
            Sarri in conferenza stampa, non dovendo portare avanti più il messaggio di Adl, mi pare si districhi bene ma sottolineo la poca qualità del contesto perché auspico l’Italia possa crescere da tutti i punti di vista, compreso quello della comunicazione.
            Certo che deve dimostrare anche Sarri, come tutti ma la speranza è che la dimostrazione se ci sarà porti una evoluzione di mentalità.

          • Una c rimasta in tastiera

  6. Luna, i cori di vilipendio nei confronti dei 39 morti dell’Heysel e di Gaetano Scirea li abbiamo purtroppo già sentiti nei giorni scorsi proprio a Firenze e il peggio è che certa stampa (là dove nascono tutti interisti) ha dato alla notizia una risonanza diseducativa e vergognosa qualunque sia il giudizio di onanisti mentali e falsi moralisti, un modo di fare informazione che continua a spargere veleno contro la Juve senza che nessuna autorità pubblica o istituzione sportiva si decida a stroncare questa deriva di inaccettabili manifestazioni di odio.

  7. Mauro the Original

    Partita molto importante oggi. La Fiorentina non è una squadra eccezionale ma molto motivata e quindi ci farà sputare sangue.

    Molta attenzione agli infortuni, in quanto i toscani legneranno come fabbri.

    Nostro obiettivo uscire indenni, se poi si portano a casa i tre punti ben venga.

    La squadra è riposata ed è cresciuta fisicamente. Non sapranno imprimere alla partita tutti i 90 minuti di forcing ma credo siamo intorno ai 75 minuti.

    Gli ultimi 25 minuti saranno quindi i più duri, sarebbe importante trovarsi quindi in vantaggio al 75esimo.

    Sarri ultra motivato finalmente in panchina. Squadra ok. De Ligt avrà più minuti nelle gambe e quindi la difesa dovrebbe reggere meglio.

    Test importante per la prima di Champions.

  8. Mauro the Original

    Andrea

    Credo non valga nemmeno commentare certi atteggiamenti di alcuni giornalisti. Per fortuna non tutti sono così.

    Io sono molto fiducioso per quanto riguarda le prossime due partite e quindi anche la trasferta di Madrid. La Juve è cresciuta molto e non è quella di due mesi fa.

    Oltre ciò le temperature sono scese e questo è ottimo per i giocatori.

    • andrea (the original)

      Non tutti ma la maggior parte.
      Sono meno ottimista di te, oggi si gioca alle 15, dopo le nazionali e mercoledì si va su un campo che non ricordo violato da molti (Wanda ma anche il Calderon).
      Comunque importante è crescere nel gioco in questa fase, come dice Sarri “trovare l’identità”; poi il calendario sarà più leggero, i nuovi dovrebbero entrare anche a centrocampo.
      Questo è il momento di costruire, non sono due avversari ideali per fare un buon calcio ma speriamo dai.

  9. Mah, vabbè. La società e l’allenatore giustamente fanno le loro scelte e noi tifosi dobbiamo prenderne atto. Personalmente di uno come Mario non me ne proverei mai; opinione personale.

  10. Difesa “allegri” oggi, meno male che non ci prendono 5 grandissime occasioni di cui 2 regalate da noi scriteriatamente. Meno male che la rosa è extralarge: già due infortuni muscolari, ma non era cambiato tutto lo staff?

  11. Brutto primo tempo della Juve. Poco lucidi e sofferenti per la pressione forsennata dei viola che oggi terminano la loro stagione e stanno dando tutto.
    Poco incisivi noi in attacco, condizionati anche dall’immediata perdita di quello che finora era stato l’uomo migliore.
    Si avvicina la coppa ed iniziano a partire i flessori, chi voleva turnover è accontentato.
    Matuidi quando attacca è un buco nero in cui si perdono tutte le trame, ma corre e contrasta i giovanotti viola.
    Speriamo davvero cambiare registro nel secondo tempo.

  12. Mamma mia!!!!!!!!
    Cos’e’ sta cosa con le maglie bianconere?
    E due ciliegine: Costa e Pjanic fuori per guai muscolari.
    I 60 min col Napoli sono un ricordo.

  13. La buona notizia è che in questo primo tempo non abbiamo preso gol…
    Quelle cattive: due infortuni di giocatori cardine e l’impalpabilita’ del subentrante Bernardeschi.

    Nel secondo tempo speriamo in un calo viola magari…

  14. Brutta brutta partita fino ad ora.
    Direi lugubre.

  15. Boh, Sarri dice che stanno bene…io li vedo imballatissimi.🤔

  16. Mai vista una Juve cosi’ bassa.

  17. Mauro the Original

    Cavoli io l’avevo letta diversa la partita. Dopo quella contro il Napoli pareva la squadra fosse in crescendo. Invece siamo tornati indietro.

    Forse la sosta forse la partita Champions.

    Io ci credo

  18. Berna e’ da vendere.

  19. Juve inguardabile per buona parte dell’incontro.
    Fisicamente li vedo a terra.
    Quando loro hanno rallentato eravamo stanchi anche noi.
    Ancora tanto lavoro da fare, un punto d’oro.

  20. Mauro the Original

    Un pari ci sta. La Fiorentina è sempre un osso duro soprattutto contro di noi dove si giocano la partita della vita.

    I due infortuni non ci volevano. Ora però vedrei meglio Dybala sulla destra anziché Bernardeschi un fantasma in campo.
    Complice anche il caldo e l’orario.

    Bisogna considerare che la squadra è già con la testa a Madrid.

  21. Mauro the Original

    Certo che sono ormai troppi i giocatori colpiti da crampi a metà partita. Siamo in forte ritardo di preparazione. Quella lunga tournée estiva non ha permesso una preparazione ottimale, i toscani erano nettamente più avanti di noi.

    Mi auguro che con il fresco si arrivi alla massima condizione fisica.

  22. Senza mettere legna nel fuoco mi sembra che ci siano molti problemi. Forse fisici, forse di “coesione” forse di abientamento. Ma siamo molto indietro. Molto. Non sono preoccupato perché li avevo preventivati ma dalla teoria alla pratica c’è di mezzo una realtà deludente
    Vediamo

  23. Non e’ questione del ci sta o no, Mauro.
    In effetti la Fiorentina meritava la vittoria.
    E’ come si raggiunge questo pari.
    Col Napoli ci siamo meritati qualcosa per come abbiamo fatto 60 minuti.ma tre gol incassati restano. Poi l’autogol.

    Non parliamo del gioco e della preparazione.
    E martedi abbiamo quelli.
    E oggi abbiamo superato la media degli infortuni.
    E dove andiamo se deve giocare Berna.
    E non so se hai visto l’attacco da 4 in pagella.Ronny compreso.

  24. UN BRUTTO SPETTACOLO
    (Calcio settembrino ridotto al lumicino dal caldo torrido fiorentino)
    -_-_-

    Speriamo che la Juve allegriana abbia voluto regalarci la sua ultima deprimente recita al Franchi di Firenze, con una prestazione noiosissima, al limite dello scazzo.
    Perché fatico, a cominciare dal portiere, a trovare un giocatore che non abbia partecipato alla squallida recita.

    Emblematica l’orrida prestazione di Bernardeschi, ad esempio, che entrato per Costa infortunato, avrebbe dovuto mangiarsi il campo, ed invece ha inanellato errori su errori.
    Addirittura irritante Ronaldo che evidentemente dopo l’abbuffata in nazionale aveva la pancia piena e si è preso un pomeriggio di relax.

    Insomma una Juve troppo brutta per essere vera, perché se ci dovessimo presentare a Madrid mercoledì sera in queste condizioni, rischieremmo l’imbarcata, perché l’Atletico non ha certo l’anemia offensiva della Fiore.
    Urge migliorare innanzitutto una condizione fisica allarmante a questi livelli.

    Eppure… eppure alla fine potevamo rubacchiare addirittura i tre punti, se Khedira invece di passare a centro (ad un uomo marcato!), avesse scavalcato con un comodo pallonetto il portiere già a terra.

    Urge una passeggiata.
    Buona serata.

    Altra nota: Cuadrado ha ancora una volta dimostrato di non sapere quando deve passare il pallone. Higuain aspettava il pallone nello spazio ma lui si è fatto fare un fallo per… guadagnare tempo ?

    • Lui’ sei un mito.
      La Juve. ” allegriana”
      Ah ah ah
      Io non ho mai visto sta cosa.

      Ma quello che mi preoccupa e’ che c’e’ sarri in panchina, allegri e’ fuori.

      • Tino
        credo che il problema più serio sia quello di ritrovarsi a settembre alla vigilia di una prima di CL molto impegnativa con la rosa falcidiata dagli infortuni di giocatori importanti. La disputa sugli allenatori a questo punto andrebbe messa da parte perchè ha un senso solo nella mente di chi si ostina a riproporla senza offrire alcun contributo alla dialettica su una situazione che si ripresenta ogni anno puntuale come una cartella esattoriale, stavolta per altro con una tempistica imprevista e francamente imprevedibile dopo il cambio dello staff tecnico.

    • Chissà perché sapevo già che ti saresti ficcato sotto, Tino.
      Ahahahahahah

  25. Come meritato di vincere contro il Napoli questo pomeriggio a Firenze la Juve avrebbe meritato di perdere. Mai vista una squadra così sulle gambe per tutta la partita, l’infortunio di Costa ha spento l’unica luce davanti, emblematica nel 2°tempo l’azione in cui Matuidi è stato lasciato solo sulla sx in mezzo a 3 avversari senza che nessun compagno si muovesse in appoggio. Non si capisce neppure l’ostracismo di Sarri nei confronti di Dybala, il suo gioco necessita sulla trequarti di giocatori tecnici e dinamici e non è certo un giocatore palesemente fuori condizione sia fisica che mentale come Bernardeschi che in questo contesto avrebbe potuto tener su la squadra. C’è solo da augurarsi che siano state risparmiate energie in vista della partita di Madrid, ma gli infortuni muscolari a settembre sono un campanello d’allarme preoccupante e mercoledì contro l’Atletico il rischio di partire col piede sbagliato è alto.

  26. L’EMOZIONE TI FREGA

    Anche per uno “navigato” come lui la prima panchina nella Juventus ti blocca l’idea.

    Quelle idee trasmesse, in negativo, ai suoi giocatori.
    #finoallafine

  27. Mah. Dopo 3 partite e dopo aver affrontato Napoli e Fiorentina 7 punti mi vanno + che bene. Anche la prestazione di oggi xché devi capire che quando un avversario corre e ne ha molto + di te, devi attenderlo e basta. Poi oltre che costretto, lo puoi fare anche x scelta, soprattutto se le caratteristiche dei tuoi giocatori non sono molto adatti x correre come forsennati; almeno non sempre. Ogni partita è diversa. Alcune si può attaccare sempre, altre devi stare basso e cercare di colpire appena puoi. Questo x me è l’ancora del calcio.

  28. D’accordissimo col mister sulla tradizione delle maglie. Aridateme le strisce e la seconda blu o giallaaaaaaa!!!!!!!

  29. andrea (the original)

    Ecco il motivo per cui lo scorso anno la Juve mi stava togliendo passione.
    Almeno 25 partite tutte come quella di oggi.
    Per carità, quella di Firenze si sa che va così, giocare alle 15 non è una genialata ma brutta brutta.
    Mi preoccupano più gli infortuni.

    • Azzzzzz Andrea,
      allora vuoi vedere che sei d’accordo come di aver visto oggi pomeriggio -speriamo per l’ultima volta-, la peggiore Juve allegriana ?

      Quella Juve che a un certo punto ti faceva sbottare: “ma come cazzo possiamo sperare di segnarlo un gol con questo gioco del cavolo ?”

      Ciao.

      • andrea (the original)

        Si decisamente.
        Come detto quella di Firenze è sempre esclusa perché loro si giocano la stazione con noi ma è stata brutta.

        • andrea (the original)

          Ovviamente Luigi se Khedira calcia la vinciamo come abbiamo vinto tutte quelle dello scorso anno ma non cambiava la valutazione.

          • Andrea
            Se Khedira, se Ronaldo se, se, se, se…questi se c’erano anche lo scorso anno…
            Come vedi non mi inventavo nulla…pippa sei e pippa rimani…magari Sarri riuscisse nell’impresa…ma la vedo dura con certi incapaci.
            Ciao

            • andrea (the original)

              Intendevo che si poteva pure vincere 1-0 con un solo tiro come sempre lo scorso anno ma cambiava poco.

          • Andre’… Ti confesso…
            Io quel pallone lo avevo visto in rete, perché il portiere si era già coricato !
            Beh, ovvio che qualora quel pallone fosse entrato, il giudizio sulla partita non sarebbe canbiato di un millimetro…

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: key giveaway
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web