Domenica 19 settembre 2021 Juventus – Milan ore 20.45 Allianz Stadium – Torino

Juventus-Milan

scritto da Cinzia Fresia

“E’ più importante per loro che per noi”

Una frase interlocutoria che non ha avuto una risposta alla richiesta di un “perché”.
Per quale motivo uno scontro diretto è importante per una squadra anziché l’altra?
Frase detta così .. tanto per parlare o sottile strategia di comunicazione per creare un po’ di “maretta”?
Non si sa.
La Juventus non ha ancora vinto in Campionato e continuare a perdere punti l’allontanerà dall’obiettivo di conquista.

Intanto il Milan si presenta a Torino senza la coppia forte del suo attacco: Ibrahimovic e Giroud.

Qualunque commento o previsione scadrebbe nella banalità, siamo in attesa di un risultato positivo in Campionato e ce lo aspettiamo ad ogni partita.
La speranza è che il risultato in Svezia abbia acceso l’ottimismo e gli entusiasmi volti a fare bene.

Nel frattempo ci aspettiamo almeno una buona partita.

  1. luca967

    Concludo qui il discorso su Real e Juve del topic precedente, ricordando a proposito di fatturati che il Real Madrid nel 2015-16 aveva già superato la barriera dei 600 mln di fatturato e per il 5° anno consecutivo quella dei 500 e nel 2014 con Ancelotti aveva conquistato la “decima” col gioco più brutto (altro che Allegri) visto in quell’edizione di Champions, ma in squadra qui fenomeni c’erano già, Ramos a 10 mln netti d’ingaggio, Benzema a 10 netti, Bale a 10 netti e la ciliegina Cristiano Ronaldo a 20 mln netti. I ricavi della Juve invece nel 2014-15 non arrivavano a 400 mln con le plusvalenze e i giocatori più forti con l’ingaggio più alto erano Tevez a 4,5 mln, Buffon 4, Vidal 4 Pirlo 3,8, Llorente 3,5 e Marchisio 3,5, Pogba era fermo a 1,5 mln. L’anno dopo Pirlo, Tevez e Vidal non c’erano più e l’anno dopo ancora neanche Pogba, con Marchisio infortunatosi gravemente ad aprile 2016 e mai più ripresosi. Fossero riusciti a tenere Vidal e Pogba sarebbe basto Khedira a parametro 0 per ricostruire un centrocampo competitivo ai massimi livelli di Champions e invece sono arrivati Lemina, Sturaro, Rincon … la differenza è tutta qui, non serve aggiungere altro.

    • No Gioele.

      Dobbiamo sommare i costi dei cartellini e degli stipendi anno su anno per il numero degli anni in rosa.

      Questo è il vero costo del giocatore.

      Marcelo, arriva da giovanissimo con stipendio da giovanissimo e cartellino da giovanissimo.
      Garantisce una presenza costante in squadra per più anni diventando un riferimento.
      Oggi guadagna molto, vero ma per coprire un ruolo in 10 anni quanto ha speso la Juve?

      Avevo fatto un conto su Aguero che non arrivò in confronto con tutti quelli che sono arrivati alla Juve in questi anni al suo posto.
      E cioè Vucinic, Tevez, Dybala.
      Non trovo più la tabella ma i costi totali erano più o meno allineati con un leggero vantaggio su Aguero.

      Vantaggio però grande se consideriamo il punto di vista sportivo, perchè oltre ad un contributo qualitativo notevole, avresti avuto continuità nel ruolo.

      Resta il discorso che il Real ha vinto 4 coppe in 10 anni.

      Magari con una politica simil Real, o più meno mercantile con giocatori giovani di talento che maturano assieme magari una coppa in 10 anni l’avremmo vinta.

      • Infatti per oltre 10 anni (2002-2014) il Real Madrid non ha vinto niente in Europa, ce ne sono voluti tanti altri per vincere di nuovo tanto con i giovani Ramos e Marcelo, niente neanche con i giovani Ronaldo (2009) e Morata (2010), tutti diventati Grandi insieme, nel Real Madrid di Benzema (oltre 8 mln netti d’ingaggio), Modric (oltre 11 netti), Kroos (oltre 11 netti) Bale (15 mln netti) …

    • sarebbe bastato

  2. “È più importante per loro…”
    Evidentemente i nostri hanno ancora bisogno di essere tranquillizzati prima delle partite…
    È chiaro che chi ha necessità di vincerla sia la Juve, non solo per questioni di classifica.
    Il Milan viene da un turno di Coppa molto più impegnativo, chissà che non riusciamo ad approfittarne.

  3. La conferenza di Allegri fa acqua da tutte le parti.
    Speriamo sia dovuto alla concentrazione per il match.

    Le parole su DeLigt sono da censura, ed aprono diversi dubbi sull’opportunità di avere Allegri in una fase in cui la squadra si sta riorganizzando puntando sui giovani, come da programma di Cherubini.

    Sul fatto che ha da perderci solo il Milan, anche qui.
    Per adesso non so se abbia messo pressione al milan, od alleggerito la squadra, di sicuro ha messo un altro mattone tra lui e quei tifosi che lo hanno criticato da sempre.

    Oggi il Milan, si presenterà a Torino, senza 6 giocatori tra i quali Ibrahimovic e Giraud.
    Niente male.
    Speriamo che Pioli, agisca alla Allegri ed imposti una gara nella propria metà campo.
    Non so se sarà così, di sicuro ci spero.

    So che se questa sera la Juve dovesse perdere o anche solo pareggiare i punti dalla testa della classifica saranno 11 o 10.

    Si aprirebbe cioè una stagione diversa, e dei tre obbiettivi per marzo, uno sarebbe già sfumato a settembre.

    Bon courage Mister.

    • luca

      Pesare certe dichiarazioni (che dette in una conferenza stampa pre-partita lasciano il tempo che trovano) solo col pretesto di tirare (per l’ennesima volta e vale anche per Kris) le pietre ad Allegri permettetemi di dirvi che non ha senso, specie prima di una partita come quella di stasera in cui c’è da capire e vedere sul campo che cosa vorrà fare da Grande questa Juve. Accorgersi poi che il Milan è sfavorito dall’assenza di 6 giocatori, in particolare di Ibra e Giraud, da una parte fa addirittura sorridere, che un 40enne e 35enne facciano la differenza in una squadra che corre per più di 90 minuti è una favola giornalistica che può incantare solo tifosi sprovveduti, specie quando dall’altra invece è passata in cavalleria l’assenza di 6 titolari importanti della Juve in quel di Napoli.

      • In realtà le mie pietre erano più per i giocatori che per Allegri…

        • Kris,
          mi riferivo al tuo ironico “da noi De Ligt deve crescere” del topic precedente, non è certo una pietra lanciata al giocatore…

          • Ah, ok, quello lo confermo. Un giocatore come de Ligt deve essere al centro di un progetto. Può sbagliare come tutti, e può migliorare come tutti, ma mi sembra pronto già da un po’ per poter essere un punto fermo.

            • In questo caso (intendo dire se non dovessero giocare i 2 sopra) Chiellini al posto di De Ligt la vedrei anch’io come una scelta non azzeccata, considerata l’assenza di un punto di riferimento avanzato di un Milan che dispone di giocatori molto dinamici nei fraseggi e rapidi negli inserimenti centrali.

              • Che poi il punto non è l’eventuale panchina, l’allenatore valuta le circostanze ed in panchina può andarci anche un Ronaldo. Io però al suo posto avrei evitato il commento sulla necessità di crescere, limitandomi a parlare di rotazioni visto che abbiamo tre centrali forti.

      • Dire che il Milan è sfavorito è grossa.
        I punti in classifica dicono ben altro.

        Ma spero di vedere una Juve ben messa in campo giocarsela fino alla fine per 90 min senza barricate, poi sarà quel che sarà.

        Sulle pietre ad Allegri, cosa vuoi che ti dica.

        Ci sono allenatori che aggregano, altri che dividono.

        Allegri sarà sempre oggetto di discussione.
        Perché fondamentalmente non piace.

        Insomma Allegri smetterà di essere criticato quando se ne andrà, ed arriverà un Lippi capace di mettere tutti d’accordo.

        Io ad oggi se mi è piaciuta la squadra lo aplaudo, al contrario lo critico.
        Dopo Malmoe ho apprezzato.

        Dopo la conferenza stampa no.

  4. Alessandro Magno

    lego polemiche sul web sulla conferenza stampa di allegri. sul perchè avrebbe detto che è piu importante per loro che per noi sul perchè forse de ligt non gioca. robe dell’altro mondo :mrgreen:

    • C’è poco altro di cui discutere.

      Poi una considerazione.
      La metà dei tifosi della Juve, tutti quelli dell’ #allegriout, non aspettano altro, dal giorno del suo ritorno alla continassa.

      Su DeLigt, forse i tifosi, forse eh, lo preferiscono a Chiellini?

      Ma poi Chiellini e Bonucci, piacciono ai tifosi?
      Non è che in fondo questa Juve, alla fine non piaccia?

      Sarebbe un bello spunto per una discussione.
      Magari da fare sul tuo canale you tube con più punti di vista qualificati.

      • Alessandro Magno

        ma avendo tre centrali forti per due posti è normale che ruotino

        • Questo si, quello che non è normale è avere gli altri due centrali uno di 34 anni e l’altro di 37 e farli ruotare.

          Il discorso mio è però diverso, se al posto di Allegri lo avesse fatto o detto Lippi, ci sarebbero state discussioni?

  5. UN FUTURO GIÀ SCRITTO

    La Juventus avrebbe messo gli occhi su Gianluca Mancini, difensore classe 1996 della Roma e della nostra nazionale, in caso di partenza di De Ligt a fine stagione: come riportato da “Calciomercatonews.com”, i giallorossi non sarebbero però intenzionati a “svendere” il giocatore, e chiederebbero 40 milioni di euro per il suo cartellino. La Juve sarebbe interessata ad inserire nella trattativa il cartellino di McKennie per abbassare il prezzo il prezzo di Mancini, ma tutto dipenderà comunque dal futuro in bianconero di De Ligt.
    (tuttoJuve.com)

    • Certo che i giornalai fanno presto a scrivere fregnacce. Scommetto pure che De Ligt non sarà neanche venduto, ma che se ne andrà a costo 0 o al massimo per un indennizzo di 4/5 milioni mentre un mezzo bidone come Mancini già vale, visto che questo giornalaio lo accosta alla Juve 40 milioni.
      Diamo testa alle cose serie, chi scrive sui rotocalchi scandalistici per il gusto di guardare dal buco della serratura, lasciamoli nelle loro masturbazioni cerebrali.

  6. Io penso ai fatti, le parole, soprattutto quelle della conferenza stampa ante partita, lasciano il tempo che corre.
    Se non si vince questa sera sarà un disastro, perché le altre non si fermeranno per aspettarci.
    Non credo nelle rincorse impossibili, ti puó andare bene una volta ma in genere, se non ti svegli, rimani incagliato fino alla fine.
    Si instaurano tante di quelle paure che poi anche le partite più semplici ti diventano dei macigni da portare.
    Forza Juventus e vaiiiiii a vincere, questo è l’unico proposito da portare a termine

    • Sono discorsi su piani differenti.

      Ambe due degni di importanza.

      Il primo riguarda, come vengono percepiti la Juve ed Allegri dai tifosi.
      Discorso tutt’altro che banale, perchè è legato al fatturato potenziale.

      Il secondo invece è fondamentale.
      A mio avviso oggi avremo un assaggio della stagione ed un primo verdetto.
      Oggi potrebbe finire il campionato ed in qiesto caso potremo vivere una delle stagioni più pesanti.
      Tra polemiche e calciomercato eterno perchè il campo non avrà più niente da raccontare.

      • luca

        I tifosi non dovrebbero percepire ma sostenere la propria squadra e non risultano sondaggi che depotenziano Allegri, essere critici ci sta, disfattisti no.

  7. LA COSA PIÙ IMPORTANTE PER NOI È AVERE TRE PUNTI IN PIÙ STASERA

    Dopo che giornalai da strapazzo da una intera settimana hanno gonfiato i coglioni a tutti con la storia dell’importanza per chi Juve-Milan…ora lo juventino pesa quello detto in conferenza da Allegri.

    In più si discute su de Ligt manco fosse Sergio Ramos o il vecchio Cannavaro.

    E se stasera dovesse rimanere fuori Bonucci domani si attacca un pippone perché non ha giocato Leo.

    Buona domenica

    • Prevedo questa formazione: 4-4-2
      Coso, Danilo, De Ligt, Chiellini, Sandro; Cuadrado, Bentancur, Locatelli, Rabiot; Joya, Morata.

  8. DIRITTI TV

    La lotta per accaparrarsi la Serie A di calcio non si è ancora conclusa e dopo i tanti problemi mostrati dallo streaming di Dazn il Parlamento potrebbe obbligare l’operatore a concedere i diritti TV del campionato in sub-licenza a Sky.

    La Serie A potrebbe tornare insomma prestissimo via satellite su Sky!

    • Avere di nuovo la Serie A su sky sarebbe una notizia galattica!

      • Magara…non mi mancherebbe il modo di poterla vedere ogni volta andrei in un bar o sala scommessa…solo però che non ci sono solo tifosi juventini, che a volte si litiga anche con loro, e stare a litigare non ho più l’età.

  9. Stasera si festeggiano i 10 anni del Allianz Stadium, spero con una vittoria, intanto pare sicura la costruzione di un piccolo stadio per le under e la femminile, da 6000 posti.

    Credo che se non arrivano i tre punti, sarà difficile parlare di scudetto. Vabbe ci resterebbe da vincere la CL. Ci accontentiamo.
    Forza Juve

  10. Non riesco ancora a capire perchè gli altri corrono sempre più di noi.

  11. Primo tempo buono secondo tempo film già visto

  12. No comment, qualunque considerazione sarebbe stucchevole.

  13. Ma quello di Rebic era un episodio da var?

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: key giveaway
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web