Archivi Tag: Sassuolo

Pagelle Juventus Sassuolo 3-1

 

 

Pagelle Alessandro Magno

 

 

Szczesny 6 Non è particolarmente impegnato dagli avanti del Sassuolo. Sul gol il tiro è talmente ravvicinato che ci vorrebbe una gran dose di fortuna per prenderlo. Un altro paio di tiri del Sassuolo sono deboli e riesce a contenerli in presa senza patemi.

Danilo 7,5 Per me il migliore in campo. In fase difensiva è attento e anche se quelli del Sassuolo danno lavoro lui non è quasi mai in affanno. In fase di spinta è un vero centrocampista aggiunto. Un gol bellissimo e un altrettanto bell’assist di 40 metri per l’ultimo gol di Ronaldo.

Bonucci 5 Pronti via si prende un giallo che non sono passati nemmeno 10 minuti perchè si era fatto scappare Caputo. Sul gol dei nostri avversari ho l’impressione che fra lui e Demiral siano un poco leggeri. Se la smette anche di impostare lui e fa impostare ad Arthur ne guadagniamo tutti.

Demiral 5,5 Meglio di Bonucci ma credo anche lui sul gol non sia ben posizionato nel marcare Defrel. E’ vero che il nostro avversario ha uno stop a seguire veramente perfetto tuttavia su quella palla bisogna chiudere in modo tempestivo.

Frabotta 6 Non è un fulmine di guerra e spesso non salta il suo avversario e anche altre volte non è posizionato bene tanto che dal lato suo il Sassuolo va abbastanza a nozze tuttavia gioca una partita cazzuta e si propone assolutamente sempre tanto da riuscire a confezionare l’assist per il gol del vantaggio e anche ad andare al tiro.

Chiesa 6 Non è quello di Milano ma è vivo e cerca di dare il suo contributo muovendosi molto sul fronte d’attacco. Anche nel secondo tempo seppure limitato da un fallaccio che credo gli abbia fatto parecchio male stringe i denti e resiste.

Bentancur 6 Non ho solo capito perchè in alcuni frangenti imposti lui e non Arthur, fra i due in termini di piedi e visione di gioco c’è un abisso. Comunque la sua partita la fa. Il suo giallo per fermare una ripartenza lo spende. Pirlo lo toglie nel caso a Massa venisse voglia di rimettere la partita in 10 contro 10.

Arthur 6,5 Primo tempo un poco in ombra , si muove tantissimo e cerca di farsi vedere dai compagni che quasi sempre lo ignorano facendo impostare Benta o Bonucci. Peccato che il brasiliano verticalizza meglio degli altri due e non abbia paura di affrontare viso a viso gli avversari e quindi non ha bisogno di giocare a ritroso. Benissimo nel primo tempo fuori Bentancur prende in mano la squadra e detta i tempi.

McKennie Sv In tempo per fare una bella giocata con doppio sombrero e assist di tacco poi esce per infortunio.

Dybala 5,5 Prova opaca. Maltrattato dai difensori avversari esce per infortunio sul finire del primo tempo. Buona la marcatura comunque su Locatelli. Una cosa comunque utile.

Ronaldo 6 Un paio di gol mangiati uno non da lui quello veramente a tu per tu con Consigli quando con la porta libera gli tira in bocca fra l’altro anticipando Ramsey. Prova non pienamente sufficiente. 6 che strappa sul finale con il gol.

 

Ramsey 7 Croce e delizia di questa partita. Ottime la capacità di inserimento e di farsi trovare smarcato, cosa che avviene con continuità. Non bene invece in fase difensiva dove ogni tanto pasticcia regalando palloni al Sassuolo e male la sua marcatura sul gol avversario, marcatura avvenuta con ritardo. Spesso vanifica buoni inserimenti con tiri goffi o mancarti, per fortuna dopo un poco di tentativi trova il gol partita con una bella scivolata anche se stava sbagliando pure questo. Peccato questi alti e bassi perchè ha piedi buoni ad esempio su un bel lancio suo ci sarebbe un rigore su Ronaldo.

Kulusevki 7 Per certi versi ha cambiato il senso della partita perchè davvero quando entra lui fa il diavolo a quattro. E’ un costante pericolo per gli avversari e sia fisicamente che tecnicamente a volte è incontenibile riuscendo quasi sempre a servire i compagni. Arthur lo cerca con insistenza e lui sbaraglia spesso la difesa avversaria.

Rabiot 6 Entra e fa la sua parte diligentemente. Ha una buona occasione di testa che sorvola di poco la traversa su un angolo ed è sua l’apertura per Frabotta in occasione del secondo gol nostro. Lo trovo sempre un poco sufficiente sui contrasti ma oggi meglio di altre volte.

Bernardeschi SV

Morata SV In tempo per correre su una palla che quel diavolo di Ronaldo non gli avrebbe passato manco morto.

Juventus 6,5 Una Juventus nel primo tempo più ordinata del solito con Arthur in campo anche se un poco troppo lenta. Nel secondo tempo con i cambi la squadra si allunga la partita diventa più bella ma la Juventus rischia qualcosa in più. Devo dire che alla faccia dello SCANsuolo in 10 i verdi han fatto una grande partita. Noi costruito tanto, sprecato tanto e concesso qualcosa di troppo.

Pirlo 6,5 Deve far fronte a una grande emergenza. Ai già indisponibili per Covid e infortuni vari si aggiungono Dybala e McKennie nel corso della partita. Deve ridisegnare la squadra e non tutto fila liscio. La vittoria comunque meritata è veramente importante.

Arbitro Massa 5,5 Direzione che non mi è piaciuta moltissimo. Come già in altre occasioni vedi Atalanta al Sassuolo è stato in parte consentito un gioco molto duro infatti usciamo con diversi acciaccati. Negli episodi più o meno contestati. Rigore chiesto da Dybala nel primo tempo vede bene non è rigore. Giallo a Bentancur è giallo ferma una ripartenza ma le gambe le ha ritratte non è un intervento duro. Rosso a Obiang che lui non aveva visto è rosso senza se e senza ma. Per conto mio nega un rigore a Ronaldo che stoppa una palla e si vede franare addosso Consigli che la palla non la vede mai e soprattutto si tuffa in direzione di Ronaldo e non della palla. Era rigore e giallo per il portiere.

Quando qualcuno parlava di circo intendeva questo.

.

Articolo di Alessandro Magno

Personalmente ringrazio Sarri per aver tirato fuori da me qualità di cui davvero non pensavo tipo quello di bestemmiare in cirilico e in ostrogoto. A parte gli scherzi c’è veramente poco da ridere bisogna davvero vergognarsi per la prestazione di ieri. Non ci sono santi che tengano quando una grande squadra è in doppio vantaggio io mi aspetto che vinca senza se e senza ma. Invece ieri siamo stati letteralmente presi a pallonate dal Sassuolo e ci ha salvato Szczesny autore almeno di 4/5 veri miracoli. Con tutto il rispetto per il Sassuolo è assolutamente inaccettabile. Evidentemente non siamo una grande squadra. Buono il punto visto che si meritava ampiamente di perdere, buoni i 7 punti sull’Atalanta e i probabili 6 sull’Inter (deve ancora giocare contro la Spal) ma ho come l’impressione che la Juve stia facendo di tutto per perdere questo scudetto. Diciamolo pure sarebbe tragico non tanto per lo scudetto in se, che pure prima o poi capiterà di perderlo, ma proprio perché con un vantaggio simile a sole 5 giornate dalla fine sarebbe un vero e proprio suicidio.

Io ancora non ho compreso come questa squadra passi dal fare buone trame e dall’avere gamba al nulla assoluto. Mi ricorda veramente la Juve di Maifredi il che è tutto dire. Io personalmente a Sarri sto dando tempo, non mi piacciono i Sarriout come ero contrario agli Allegriout, però continuare a cercare di trovare giustificazioni a questo circo non fa il bene né della Juve né di Sarri stesso che si deve dare una mossa. Nella vita di tutti noi contano i risultati siamo tutti giudicati per questo e lui non fa eccezione. Qualche giorno fa leggevo che sarebbe uno degli allenatori che ha realizzato più punti, ora dopo questi solo 2 punti in tre partite con la media attuale non arriverebbe nemmeno a 90 punti. Come dicevo allora queste classifiche lasciano il tempo che trovano mi ricordano molto quelle di Galliani atte a giustificare un Milan che stava sempre più disgregandosi. Speriamo non fare la stessa fine.

Menomale che c’è Juve Lazio alla prossima e la Lazio sembra messa peggio di noi. Vediamo se siamo capaci di rivitalizzare pure loro. Una sconfitta sarebbe tragica e con le probabili/possibili vittorie di Atalanta e Inter riaprirebbe tutti i giochi in maniera importante. Servono 9 punti nelle prossime 5 ma 3 vanno presi Lunedì per mettere la parola fine a questo calvario. Dopo scordiamoci la Champions perché serve un miracolo che oggi non mi pare possibile ammesso e non concesso che passiamo con il Lione (non è pessimismo ma realismo), d’altronde se ci piglia a pallonate una squadra di centroclassifica italiana non vedo perché non possa fare altrettanto la copia di Francia, dopodiché gettiamo le basi per il futuro, se Sarri come spero vincerà almeno lo scudetto e di conseguenza verrà confermato, che abbia quello che gli serve per far giocare almeno in maniera dignitosa questa squadra, altresì se nemmeno lo scudetto sarà messo in bacheca, dategli due calci nel sedere e prendete un altro. Almeno uno che non faccia il circo che il circo una volta visto e rivisto diventa noioso e quando stai dalla parte del pagliaccio anche tragicomico.

Pagelle Sassuolo Juventus 3-3

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pagelle di Alessandro Magno

Szczesny 10 Abbiamo pareggiato per merito suo ha fatto alcune parate da vero fenomeno compreso alcune nel finale sul 3-3 che ci han permesso davvero di prendere questo punticino. Tre gol imparabili ma almeno 4 volte gli vanno a tu per tu ed evita gol fatti.

Danilo 6 Uno dei meno peggio. Oltre al gol si danna l’anima sulla fascia contiene abbastanza bene Boga che è un bruttissimo cliente. Unico errore seppure abbastanza grave si dimentica Caputo sul 3-2 ma davvero quelli del Sassuolo arrivano da ogni dove.

De Ligt 5 Ha un problema alla spalla ma all’inizio è davvero in difficoltà forse perchè Chiellini è più in difficoltà di lui. Fino a che il Sassuolo non cala la sua partita è difficilissima poi nel finale un poco meglio.

Chiellini 4 Un ritorno da incubo non si sa se abbiano sbagliato e non è fisicamente pronto ma praticamente è un palo della luce cui tutti quelli del Sassuolo girano intorno.

Alex Sandro 5 La partita fino al gol è da 3 a Berardi non lo vede mai e gli lascia enormi prateria dove quello puo’ scorrazzare poi ha la fortuna e la bravura di fare il gol del 3-3.

Bentancur 3 Una partita disastrosa. Preso dalla veemenza combina pasticci sia sul primo che sul secondo gol dove tenta una veronica al limite dell’aria e finisce per far fallo su Berardi. Non so se sia stanco perchè gioca sempre ma davvero oggi in tilt.

Pjanic 5 Il lancio per il gol di Higuain è da grandissimo giocatore e meriterebbe un voto altissimo solo per quello peccato che la sua partita è all’incirca solo questo poi si perde nel marasma generale e soprattutto perde un sacco di palloni che non è cosa da lui.

Matuidi 4,5 Giocatore esaurito. Ce la mette tutta e per impegno è uno dei migliori ma non c’è proprio e non si capisce bene in questo scacchiere cosa faccia. Ok coprire le spalle a Ronaldo che corre poco ma davvero Matuidi è un corpo estraneo a questa squadra.

Bernardeschi 4 Penosa la sua prestazione. Incredibile come riesce sempre ad allungarsi la palla per poi perderla. Troppi giocatori in squadra che fanno confusione.

Higuain 5,5 Bel gol e poco altro anche se giocare davanti oggi quando praticamente subiamo sempre non è che sia una grande gioia.

Ronaldo 5,5 Prova a dare la scossa alla squadra e sul 3-2 si vede che è arrabbiatissimo riesce a tirare qualche volta verso Consigli ma sciupa l’occasione più bella messo davanti al portiere da Dybala e anche nel primo tempo con Consigli fuori dai pali , capisco che è difficile ma lui è Ronaldo.

Rugani 5 Entra e prendiamo subito due gol ok non per colpa sua ma la sensazione che stia in campo con la fifa non credo che ce l’abbia solo io. A furia di non giocare è insicuro e si vede anche nel finale quando una palla di testa in mezzo al campo non sa proprio dove metterla.

Dybala 6,5 Entra molto bene in partita e con il suo ingresso e quello di Rabiot si vede un altra Juve con un baricentro più alto e a volte si riescono ad avere anche delle palle per provare a vincerla.

Rabiot 6,5 Sbaglia qualche pallone in più di Dybala e non serve assist invitanti ma con il suo dinamismo contribuisce a dare una sterzata alla squadra che dal suo ingresso gioca decisamente meglio.

Costa 5,5 Il Sassuolo dietro lascia spazi e a desiderare lui non li sfrutta. Questa volta a parte qualche serpentina fine a se stessa non riesce a fare cose importanti.

Ramsey SV

 

Juventus 4 Di buono c’è solo il punto in virtù dello scudetto ma si è vista una bruttissima Juve questa volta si presa a pallonate dal Sassuolo perchè se all’Atalanta avevamo consentito gioco e mai il tiro questa sera senza Szczesny si prendeva una goleada e francamente questo è una vergogna. Mi si è detto che avevamo fatto una preparazione mirata e che poi incominciavamo a correre più di tutti. Sto aspettando. Tutti i giocatori e l’allenatore questa sera dovrebbero vergognarsi.

Sarri 3 Ennesima rimonta subita e questa volta almeno con i cambi riesce ad agguantare un altro punticino. Deve capire dove si trova perchè io ho rivisto gli incubi delle rimonte col Siena o delle sconfitte a Bari o in casa con il Catania negli anni dei settimi posti. Era un po’ che le avevo rimosse e vorrei continuare a farlo. Gli consiglio di mettere tutti lui per primo in silenzio stampa perchè sentire ”cagate” come commenti a queste prestazioni anche no grazie.

Arbitro 6 Non fa danni anche se non mi è piaciuto molto su Ronaldo o Bernardeschi cui non fischiava davvero nulla. Emblematico un fallo clamoroso su Ronaldo che viene colpito da dietro al limite dell’area e su cui sorvola e sulla ripartenza fischia su Boga che praticamente sviene sul pallone da solo. Diciamo un poco casalingo.

Bisogna saper pareggiare

Articolo di Alessandro Magno

Ciclicamente questo articolo si ripete. Ogni volta che la Juve pareggia o perde è una tragedia. 8 anni di vittorie hanno abituato davvero bene il tifoso juventino che però di contro non ha imparato molto. Siamo passati velocissimamente dai tempi in qui si inseguiva un fantomatico Alejandro Dominguez o nientepopodimeno si cercava di strappare Berbatov alla Fiorentina e si veniva superati al foto finish dal Fulham, ai tempi di avere Ronaldo e potersi permettere un De Ligt a una cifra iperbolica. Tutto questo non ha insegnato al tifoso che tutti sono umani, anche i nostri giocatori, che tutto ha un ciclo e quindi nasce e finisce, che vincere non è poi così scontato. Dopo le coppe o a volte prima di queste, capita un calo di concentrazione. Sempre è accaduto e probabilmente sempre accadrà. Nonostante questo la Juve con un pizzico di fortuna poteva vincere uguale pure con il Sassuolo. Altre volte è successo, questa volta no. Da li all’isteria collettiva amplificata dai social è un attimo. Quest anno si aggiunge il: ” Non possiamo perdere lo scudetto contro Conte”. Per qualcuno è diventato più importante battere Conte della Champions League. Ovviamente i medesimi romperanno le scatole, e non poco, qual’ora uscissimo anzitempo dalla coppa. Si può dire che il tifoso mediamente è abbastanza incoerente e incostante.

Ma veniamo al cammino della Juventus e al paragone con l’anno scorso. La Juventus l’anno scorso partì col botto (i più non lo ricordano). A questo punto della stagione in campionato la squadra di Allegri aveva 40 punti (su 42) frutto di 13 vittorie e un pareggio su 14 partite. Anche quel pareggio con il Genoa in casa diede adito a isteria collettiva, tanto per non perder l’abitudine. Va da se che 13 vittorie e un pari su 14 è uno score atipico per qualsiasi squadra. Non è certo quella la consuetudine. In Champions invece Allegri aveva vinto 4 partite e persa 1. In funzione di questa sconfitta con il Manchester United in casa , eravamo qualificati, ma ci siamo dovuti giocare il primo posto ne girone all’ultima giornata fra l’altro perdendo l’ultima partita in Svizzera. Quindi il girone era terminato a 12 punti, 1 punto in meno di quello fatto da Sarri. Sarri in coppa invece le ha vinte tutte eccetto la prima quindi ha 4 vittorie e un pari e a una giornata dalla fine del turno è matematicamente primo. Quindi in coppa sicuramente ha fatto meglio. In campionato invece ha totalizzato 36 punti frutto di 11 vittorie e 3 pareggi. Sarri è imbattuto dopo 19 incontri mentre Allegri ne aveva persa una col Manchester united. A concludere, l’anno scorso, la seconda in campionato era a 32, ed era il Napoli. 8 punti meno della Juve. Quest’anno la prima è l’Inter con 37 punti. Non credo bisogna esser degli scienziati per vedere come da questa analisi venga fuori che più o meno la Juve è in linea con quanto fatto l’anno scorso che già si faceva qualcosa di straordinario, e addirittura in coppa sia andata meglio, mentre la vera anomalia quest’anno è l’Inter. Ora analizzando l’inter per mezzo secondo basta dire questo: in campionato ha una proiezione di 102 punti mentre la Juve di 98. Secondo me nessuna delle due farà questi punti ma resta una sensazione mia. Molto probabile che il campionato termini sui 90. Altra cosa dell’Inter, in coppa ha perso due volte e pareggiata 1 e dovrà necessariamente giocarsi la qualificazione contro il Barcellona all’ultima. Non è una cosa impossibile visto che i catalani sono già qualificati matematicamente come primi e potrebbero andare a San Siro in vacanza, tuttavia io preferisco la situazione della Juventus alla loro se dovessi mai fare cambio.

Come evidenziato bene in tutti i numeri la Juventus e Sarri stanno facendo un campionato in linea con il punteggio di Allegri. Questo dovrebbe portare alla conquista del nono scudetto, se la Juve manterrà questo passo e chiaramente l’Inter no. Ovvio che se l’Inter facesse 102 punti dovremmo solo fare i complimenti a loro visto che 102 punti è un record che fra l’altro deteniamo noi. Non capisco davvero questa depressione ad ogni pareggio o ad ogni sconfitta (che fra l’altro ancora non c’è stata). Un campionato è fatto di alti e di bassi sia per noi che per i nostri avversari e per mille motivi a volte (per nostra fortuna rare) le partite non si concludono con una nostra vittoria. Sarri è l’allenatore della Juventus da 4 mesi e in 4 mesi ha fatto cose buone, come rivitalizzare Costa, Higuain, Dybala, Pjanic e Bentancur. Ha fatto o sta facendo cose meno buone come su Bernardeschi ed Emre Can, ma sarà anche un poco colpa dei giocatori se a volte si perdono? Emre Can che per me è un gran giocatore contro il Sassuolo ha sbagliato proprio approccio. Comprendo che le chance per lui sono state poche tuttavia se quelle poche neanche le sfrutti non puoi lamentarti se non giochi. Nel turno prossimo ci aspetta la Lazio. Sarà molto difficile. Non oso immaginare cosa possa succederà se non si vincesse. A volte rimpiango quando i tifosi tifavano e facevano meno analisi. Leggo sui social #Sarriout. Al primo Dicembre?  A volte rimpiango quando si vinceva meno e si era meno. Spero non debba esser il titolo del prossimo editoriale.

Oh oh mi è sembrato di vedere una doppietta!

 

Articolo di Alessandro Magno

 

Ma davvero eravate preoccupati che CR7 non riuscisse a segnare? Fare gol per alcuni è un arte, per qualcuno un lavoro, per qualcun’altro è uno stile di vita e anche una ragione di vita. Per Ronaldo è tutto questo messo insieme. Era assolutamente scontato che prima o dopo dovesse capitare, era solo una questione di tempo, che come sempre è galantuomo. Alla fine il primo gol è arrivato in modo un poco casuale ( anche se trovarsi al posto giusto al momento giusto casuale non è mai). E’ stato uno di quei gol che faceva Inzaghi oppure Trezeguet. Oppure guardando piu’ indietro Paolo Rossi. Il secondo invece è stata viva Dio un azione a campo aperto. Finalmente una volta e una sola in quattro partite Ronaldo è riuscito ad andare fronte porta a campo libero. Non gli capiterà spesso in Italia. In ogni caso: controllo orientato di destro, sguardo veloce a porta e portiere e sinistro chirurgico dove Consigli non puo’ arrivare neppure col pensiero. Velocità, tecnica, precisione. Potevano esser 4 i gol visto che ne sbaglia 2 abbastanza semplici (per lo meno l’ultimo). Un Ronaldo ancora troppo frenetico, nonostante la doppietta. La responsabilità di esser un giocatore super pagato e super celebrato in una squadra blasonata come la nostra che lo ha preso per fare un ulteriore salto di qualità, è tanta e lui lo sa. C’è di positivo che nonostante per la quarta volta su quattro abbiamo trovato una squadra avversaria tutta schierata davanti alla propria porta, CR7 riesce a ritagliarsi le sue 3/4 occasioni da gol. Ora si è sbloccato è sarà un problema per tutti.

Il rovescio della medalgia di una buona Juve e un buon Ronaldo e due grandissimi Cancelo e Matuidi è stato lo sputo di Douglas Costa. Il brasiliano era entrato molto bene in partita ma è stata subito una guerra di nervi con Di Francesco. Non si sa chi abbia iniziato certo il nostro ci ha messo del suo con dei dribbling spesso imbarazzanti e irriverenti. L’altro si è arrangiato con tutto quello che poteva a volte anche con maniere piuttosto ruvide. E’ finita con il brasiliano espulso per un gesto che non deve fare. Lo sputo è una cosa molto sgradevole poi in faccia è anche peggio. Posso immaginare viste le immagini che ci sia stato qualche insulto da parte del giocatore neroverde, almeno così sembra visto che i due prima parlano e poi Dc sputa. Tuttavia è lo stesso un gesto inqualificabile. Costa sta venendo crocifisso soprattutto dai moltissimi antijuventini ma anche da parecchi dei nostri, è il prezzo da pagare indossando i nostri colori. Bene ha fatto a scusarsi subito pubblicamente ( anche se non si è scusato con Di Francesco e questo aumenta il mio sospetto sulla provocazione). La Juventus attraverso il suo allenatore ha già provveduto a dire che lo punirà con una multa severa e pesante. Giusto così.

Di Juventus Sassuolo c’è poco altro da dire. Il Sassuolo forse memore dei 7 gol presi nell’ultima trasferta è venuto esclusivamente a difendersi. Un 11 senza neppure una punta di ruolo. Anche le loro probabili e/o possibili sortite in contropiede non si sono mai viste. Ne è venuta fuori una partita giocata a una porta con 21 giocatori tutti in una metà campo. Non male l’esordio di Eme Can secondo me uno dei pochi che ha capito che quelli del Sassuolo legnavano e quindi andavano legnati. D’altronde arrivare dal campionato Inglese insegna a usare parecchio la fisicità. Curiosa la fascia a Khedira visto che prima di lui ha in graduatoria sia Bonucci che Mandzukic che Dybala. Evidentemente Sami ha anche lo spogliatoio, oltre che il mister, dalla sua parte. Ma se Bonucci privo della fascia posso capirlo per via di un eventuale innopportunità visto che è appena tornato, non capisco gli altri due. Evidentemente han voluto dare un premio a Khedira per il rinnovo e non è consueto nella storia della Juve fare questo tipo di eccezioni. A proposito di Bonucci non mi è piaciuto il gol preso al 90mo dove per l’ennesima volta si perde l’uomo. Senza voler a tutti i costi fare polemica su Leonardo dico che questa brutta abitudine di prendere gol in questa maniera va assolutamente corretta quanto prima. Ora sotto con il Valencia. Non vedo l’ora. Secondo me in Coppa vedremo un altra Juve.

Vincere ed essere sereni.

 

Articolo di Alessandro Magno

Difficile commentare una partita vinta così in scioltezza. Quando si vince una partita di questo tipo evidentemente ci sono delle grosse responsabilità anche da parte dell’avversario. Probabilmente la scelta di Iachini di schierare il 4-3-3 con Politano, Berardi e Babacar tutti insieme, non solo è stata infruttuosa, ma assai avventata. E’ ammirevole il coraggio ma c’è da dire che ad oggi le squadre che hanno impensierito maggiormente la Juventus, sono state quelle che hanno fatto muro davanti al portiere e giocato in contropiede, vedi Lazio e Sampdoria che con questa tattica sono riuscite anche a batterci. Vedi lo Sporting Lisbona in Coppa che, nonostante non sia nulla di che, è stato avversario ostico nel doppio confronto. Va detto che Alex Sandro l’ha sbloccata anche molto presto, al nono minuto e forse questo ha scombussolato i piani del Sassuolo. Certo è che la loro difesa è stata veramente ballerina in ogni dove, come ad esempio sulla linea del fuorigioco sempre completamente sbagliata.

Noi dal canto nostro ci abbiamo messo finalmente una buona mira. Questa volta abbiamo fatto gol quasi ad ogni tiro, non come altre volte che si è dovuto bersagliare il portiere per vincere poi solo 1-0. Sono stati positivi Alex Sandro ( finalmente), Pjanic, Khedira e sopra tutti Higuain, che si è messo a segnare tardi ma ha realizzato una tripletta. Tutti gli altri non sono dispiaciuti. C’è da sottolineare la buona prova di Alex Sandro come detto che è tornato tonico come un tempo e di Marchisio anche lui bello pimpante e autore di pregevoli giocate. Bellissimo il lancio di 30 metri sui piedi di Higuain. Speriamo che per entrambi sia finito il calvario perchè ci sono tanti infortunati e la Champions si avvicina. Probabilmente Matuidi ne avrà per un po’ mentre Khedira e Rugani dovrebbero esser usciti solo per precauzione. Personalmente mi è piaciuto anche Bernardeschi anche se in un primo tempo così così. Va al tiro con frequenza questo ragazzo e ha una buona predisposizione all’assit che non guasta, infatti due dei gol del Pipita li ha suggeriti lui.

Mentre noi non ci esaltiamo piu’ di tanto per un 7-0 e per il miglior attacco del campionato a Napoli sono sull’orlo di una crisi di nervi. Se vinceranno lo scudetto sarà il campionato piu’ bella dello storia se non lo vinceranno la Juve ruba. ADL ha già messo le mani avanti dichiarando che lo scudetto sarà deciso dalla VAR dimenticando tutti i favori che ha avuto fin qui la sua squadra e se ne è partito in congetture astruse come quella che la Juve faccia comprare i giocatori al Bayern Monaco per toglierli al Napoli. Hai visto mai? Ma non è solo lui ormai che ha perso la capa, c’è tutto un ambiente, una città, tirati a molla. Speriamo nessuno si faccia male. In ogni caso mentre da noi Marchisio dai social ci fa sapere che noi rispondiamo alle polemiche sul campo, dall’altra parte la guerra a tutto campo è dichiarata. Senza esclusioni di colpi. Basta vedere i post di personaggi tifosi del Napoli per vedere dove arriva lo schifo. Quando vincono loro 6-0 contro il Benevento o 7-1 contro il Bologna, è perchè giocano il piu’ bel calcio dell’universo, addirittura del paradiso. Quando vince la Juve 7-0 il Sassuolo si è scansato o è stato corrotto, o ci vorrebbe una ufficio indagini che indagasse. Io indicherei Pecoraro procuratore federale e gran tifoso del Napoli come possibile indagatore che ne dite vi piace?

Pagelle Juventus Sassuolo 7-0

Pagelle di Alessandro Magno

Buffon sv Se fa qualche intervento giuro non me lo ricordo.

De Sciglio 6,5 Primo tempo buono. Propositivo. Qualche errore di troppo nel finale.

Rugani 6 Senza particolari impegni o patemi. Giornata tranquilla.

Chiellini 6,5 Un poco di lavoro su Matri nel finale.

Alex Sandro 7 Apre le danze con un bel gol e serve l’assist per il secondo a Khedira. Sempre bene per tutta la partita questa volta.

Khedira 7 Un solo tempo ma alla grande. Oggi mette in mostra una delle sue migliori caratteristiche: la propensione al gol.

Pjanic 7 Anche lui un ottima prestazione condita da un gran gol. Dovrebbe tirare di piu’ da fuori. Ricama tutto il tempo bei palloni per le punte. Eccellente l’assist di prima per Khedira sul terzo gol.

Matuidi sv

Bernardeschi 6,5 Un primo tempo un poco balbettante. Non arrivano tanti palloni e quei pochi che arrivano non li gioca benissimo pero’ cerca di rendersi utile. Nel secondo tempo cresce e serve due assist a Higuain oltre a tentare un paio di volte la conclusione.

Higuain 8 Segna gli ultimi 3 gol ma tutti bei gol per preparazione, tempismo, precisione. Bravo Pipita. E’ in uno stato di forma eccellente.

Mandzukic 6 Lotta tanto per la squadra ma credo resti in campo acciaccato per via delle sostituzioni terminate.

Marchisio 7 Un ottima prova in crescendo e culminante nel bellissimo lancio alla Platini che mette Higuain solo davanti al portiere. Speriamo di averlo recuperato .

Benatia 6,5 Entra tosto e non concede nulla nè a Babacar nè ad altri.

Sturaro 6,5 Grande impegno qualche casino di troppo ma anche molti palloni recuperati agli avversari.

Juventus 7 Il Sassuolo ci mette del suo schierando una squadra con 3 punte , forse volevano giocarsela a viso aperto, in verità chi ha resistito a questa Juve senza prender tante sberle, spesso è stato chi ha fatto le barricate e giocato in contropiede. In ogni caso oggi la nostra mira è ottima e quasi ogni tiro è gol.

Allegri 7 Be quando si vince così facile vuol dire che si è fatto tutto bene. Certo oggi la difesa del Sassuolo non ne ha azzeccata una. Forse tutte e tre le sostituzioni alla fine del primo tempo non vanno fatte anche se magari Rugani e Khedira erano acciaccati.

Arbitro 6 Partita che si arbitra da se.

Benvenuti sull’otto volante Dybala

 

Articolo di Alessandro Magno

 

Brava la Juve a riprendersi subito dalla scoppola presa dal Barcellona. Il Campionato è piu’ semplice della Champions e il Sassuolo non è certo paragonabile ai catalani e lo so, pero’ era importante dar un segnale e questo lo si è dato. La Juventus soprattutto nel primo tempo ha tenuto gli avversari nella loro metà campo tenendo sempre il pallino del gioco in mano e chiudendo il primo tempo in vantaggio ancor che in un risultato anche stretto. Il possesso palla è stato intorno al 70% segno che il Sassuolo nella prima frazione non l’ha vista mai. L’ha sbloccata Dybala con un gol capolavoro. Veramente il primo capolavoro di tre, ma di Dybala parleremo poi. Il secondo tempo è iniziato sulla falsariga del primo e la Juventus ha raddoppiato con un altro colpo di gran classe del nostro numero 10. Fino a quel punto la Juve non ha rischiato nulla e Buffon non ha fatto nessuna parata degna di nota. Si è visto il Sassuolo qualche volta poter sfondare sulla fasce dove Alex Sandro ma soprattutto Lichtsteiner non sono stati perfetti, ma pericoli veri non se ne sono corsi. Subito dopo il 2-0 pero’, forse complice un momentaneo istante di appagamento o rilassatezza, il Sassuolo trova un insperato e immeritato gol, regalo della nostra difesa non propriamente perfetta. A quel punto la Juve si rimette in carreggiata e la chiude Dybala su punizione. I gol uno meglio dell’altro, uno alla Del Piero, l’altro alla Tevez e il terzo alla Platini. Il Sassuolo prova a far qualcosa in piu’ del primo tempo ma pericoli non se ne corrono e soprattutto la Juve da l’impressione di avere il pieno controllo della partita. Tutto bello tutto perfetto tutto sostanzialmente facile e anche piacevole. Mi sono divertito a vedere questa partita nonostante ci sia chi dica che non abbiamo un bel gioco.

E allora in una giornata così tranquilla e perfetta andiamo a fare le pulci a quelli che ballano come pazzi sull’otto volante Dybala. Perchè dovete sapere Dybala non solo fa salire e scendere le nostre emozioni con i suoi gol e le sue prestazioni, ma sul saliscendi dell’emotività ci sono tanti, troppi addetti ai lavori, che da una partita all’altra scrivono tutto e il contrario di tutto. E allora Dybala il genio il nuovo Messi, Platini, Baggio, Crujff contro il Chievo e solo due giorni dopo Dybala il cesso, il sopravvalutato, il Magrin , il Notaristefano contro il Barcellona. Ma occhio che proprio come sull’otto volante questa Domenica si risale e allora di nuovo Dybala nuovamente extraterrestre, Maradona, Pelè , Di Stefano, in attesa della prossima partita andata male. Ed occhio qui non stiamo parlando di persone diverse; che ci potrebbe stare anche un giudizio fra due di cui uno a cui piace Dybala e l’altro no. E no il bello è che qui parliamo delle stesse persone che nel giro di due giorni cambiano opinione o scrivono editoriali e smentiscono loro stessi. Ora io dico va bene esser piu’ o meno umorali ma non si puo’ avere giudizi totalmente discordanti a seconda della partita e cambiarli dall’oggi al domani. Va bene capisco voler vendere i giornali e/o fare ascolti ma un minimo di buon senso. Un minimo dai. Dybala oggi è un grandissimo talento. E’ un talento indiscutibilmente fra i piu’ puri in circolazione. Ad oggi non è ancora Messi perchè a livello internazionale non ha avuto ancora quella consacrazione che ha avuto Leo, anche se qualcosina ha iniziato a fare ( contro il Barcellona l’anno scorso fece una doppietta e fu il principale artefice di quel passaggio del turno). Dybala non è Messi ma non è neppure un brocco perchè sbaglia una partita ogni tanto. Deve crescere ancora certo e crescerà, chissà se invece cresce pure il giornalismo italiano e invece di esser sempre un giornalismo urlato diventi una buona volta un giornalismo ragionato? Ne dubito.

Pagelle Sassuolo Juventus 1-3

Pagelle di Alessandro Magno

Buffon 6 Una giornata mediamente tranquilla. Non ricordo sue parate impegnative. Sul gol non puo’ nulla.

Lichtsteiner 5 Fosse giudicato solo per l’impegno sarebbe fra i migliori purtroppo il suo uomo gli va quasi sempre via e soprattutto se lo perde sul gol. La cosa positiva è l’abbraccio con Allegri nel momento della sostituzione. L’uomo è indiscutibile un grande ma oggi poteva giocare meglio.

Rugani 6 Abbastanza efficace quasi sempre elegante sbaglia poco ma non da ancora la sensazione di grande grinta e forse questo ne penalizza i giudizi. Certo giocare con Chiellini vicino lo agevola.

Chiellini 6,5 E’ l’unico vero marcatore che abbiamo e quando manca si vede. Sa quando la deve spazzare e quando deve randellare. Efficace.

Alex Sandro 5,5 Croce e delizia. Sempre molto bravo in fase di spinta abbastanza stralunato in quella difensiva. Oggi la piu’ bella cosa dietro la fa con un intervento in scivolata a recuperare comunque un attaccante che si era dimenticato lui di marcare.

Pjanic 6,5 A tratti eccellente ma oggi meno brillante del solito soprattutto dopo che la partita si mette bene, quasi a voler rifiatare. D’altronde è uno di quelli che in questo inizio di stagione ha giocato di piu’.

Matuidi 7 Dopo Dybala il migliore. Non sarà bello da vedere ma è già diventato imprescindibile. Quasi tutti i recuperi palla sono i suoi. Aiuta moltissimo la difesa. Non fa cose difficili e infatti raramente sbaglia passaggio. Un giocatore che conosce i suoi pregi e i suoi difetti e non strafà. Bravissimo.

Cuadrado 6,5 Mi è piaciuto. Si è ripreso il ruolo facendo vedere che sa meglio di alcuni nuovi cosa chiede il Mister.

Dybala 10 Be c’è solo da inchinarsi a cotanto genio. Dopo averlo strapazzato dopo il Barcellona come solo in Italia si fa , il buon picciriddu risponde sul campo . Come deve fare e come sa. 3 gol bellissimi uno piu’ bello dell’altro.

Mandzukic 6 Si sacrifica per la squadra. Aiuta molto Sandro nella fase difensiva dove il brasiliano è piu’ assente. In questo modulo è passato da probabile pesce fuor d’acqua a essenziale per poterlo realizzare.

Higuain 5 Corre si da un gran da fare. Apre molti spazi a Dybala ma 3 occasioni ha e le spreca tutte. Periodo da polveri bagnate. La rabbia alla sostituzione è un segnale. Non ci sta. E fa bene.

 

Barzagli 6 Entra per dare serenità al reparto arretrato e ci riesce.

Douglas Costa 6 Belle da vedere le sue percussioni. E’ ottimo a squadre allungate deve esser migliore quando gioca dall’inizio.

Bernardeschi sv.

Juventus 7 Per mezz’ora il Sassuolo è messo di brutto alle corde. A fine primo tempo il possesso palla è intorno al 70% a nostro favore. Peccato si chiude con solo 1 gol di vantaggio. Nel secondo tempo si concede qualcosa di piu’ e si regala anche un gol in modo abbastanza sciocco ma la vittoria non è mai messa in discussione.

Allegri 7 Vince in trasferta è a punteggio pieno e va avanti con la regola del minimo 3 che sono i gol che la Juventus segna alle sue avversarie dall’inizio del campionato. Facilità delle avversarie? Anche. Pero’ sono le stesse che affronta il Napoli stellare di Sarri quindi decidersi. Se sono facili lo sono per tutti.

Arbitro Massa 6,5 La partita scorre via tranquilla. Non interviene la Var per un contatto su Dybala. Rispetto alle prime giornate mi sa che qualcuno dall’alto ha detto di usarla molto molto meno. Chissà?

Una bella Juve e 3.

 

Articolo di Alessandro Magno

E sono tre partite che utilizziamo il nuovo modulo e sono tre partite vinte direi bene. Superato anche l’esame trasferta per questo modulo d’assalto. Lazio , Milan e Sassuolo 6 gol fatti 1 subito, direi piu’ per caso che per bravura dei nostri avversari e tante, tantissime azioni da gol create, tanto è vero che anche con i neroverdi abbiamo sprecato piu’ e piu’ volte il terzo gol. Quindi direi bene così continuiamo su questa strada. Ci si sarebbe aspettati invero un poco di turnover ma Allegri ha preferito insistere sugli stessi uomini delle ultime due d’altronde alcuni come Mandzukic, Higuain, Cuadrado lo stesso Khedira, pare siano in un buonissimo stato di forma e non sembrano accusare troppa fatica. Il Sassuolo è stato normalizzato in circa mezz’ora e come già detto il risultato poteva essere anche piu’ ampio. C’è da migliorare i finali dove si tende sempre a regalare qualcosina e sul 2-0 non è mai salutare, Milan docet. Per il resto poco Sassuolo, pochissimo Berardi per tutti quelli che ”e ma contro la Juve non gioca mai”. Se proprio si vuol fare un appunto direi Chiellini e Bonucci non proprio bene bene, con un Rugani in panca che chiede vendetta ma d’altronde è inutile smentire se stessi, se si chiede turnover e poi lo si rimprovera forse nell’unica zona del campo in cui il Mister lo sta facendo (fuori Asa e Barza per Sandro e Licht).

La nota lieta oltre alla nostra vittoria è sicuramente la caduta della Roma a Genova. La battuta è scontata: no rigore no party. Non potrebbe esser altrimenti con la squadra con piu’ rigori d’Europa. Doveva pur arrivare prima o dopo a una partita in cui non potevano salvarla dalle palle! Diciamolo chiaramente la Roma è un ottima squadra ma è stata tenuta in corsa fin’ora in maniera artificiosa. Altrimenti sarebbe almeno con altri 4-5 punti di distacco. E non parlo solo di rigori ma di tutta una serie di aiutini e aiutoni tipo calciatori non espulsi e gol convalidati a capocchia. Ovviamente non solo la Roma,anche il Napoli e il Milan hanno goduto fino ad oggi di un trattamento arbitrale di favore, sappiamo che non è un mistero che la federazione è stanca dei campionati vinti dalla Juventus. E’ per questo che dobbiamo arrivare a 6 e magari anche a 10 di fila. LI vorrei vedere su un lettino di manicomio a schiattare tutti, antijuventini d’Italia. Ora pare che la ”fortuna” con gli arbitri incominci ad esser molto benevola anche con l’Inter. La nuova outsider del momento. Occhio a Domenica prossima occhi aperti, iniziando dal sorteggio arbitrale. . In serata è arrivato anche il pareggio del Napoli in casa contro il Palermo. Un pari che è piu’ una sconfitta che altro. Un pari arrivato grazie a una papera gigante del portiere del Palermo. Fosse successo a noi apriti cielo avrebbero tirato fuori il calcio scommesse.

E arriviamo alla nota stonata: la sostituzione di Dybala. Diciamolo subito senza se e senza ma Paolo ha fatto una stronzata. Non si fanno queste cose soprattutto in serie A dove ci sono mille telecamere. Detto che mi auguro che si scusi quanto prima, magari prima che esca questo pezzo e mi auguro altresì che la Juve gli assegni una bella multa onde evitare che tutti si sentano autorizzati a fare allo stesso modo, vorrei precisare alcune cose. Non sono d’accordo con i tifosi che ora lo insultano. Chiunque abbia giocato un minimo a calcio o segue il calcio con attenzione da tempo, sa benissimo che di questi fatti ne sono successi sempre e sempre ne succederanno. Questo perchè i giocatori hanno una carica di adrenalina molto forte quando giocano che non sempre li fa ragionare a dovere e giocatori che sono forti e che ci tengono non vogliono mai abbandonare il campo. Inoltre e forse piu’ importante, non nascondiamoci dietro un dito, sappiamo benissimo e lo sanno anche su Marte, che Allegri ha parecchie difficoltà sia a sostituire Higuain che Mandzukic. Con entrambi lui è molto a rischio di ”vaffa”. Direi moltissimo a rischio. Onde per cui i ”sostituibili” nei quattro d’attacco restano solo Dybala e Cuadrado. Ora anche io se fossi Dybala a esser candidato a uscire sempre io a prescindere non mi farebbe piacere ( anche se in questa partita ci stava che lo sostituissero). Ecco perchè ripeto il gesto è brutto e mi aspetto scuse e multe. Ma non ne farei un caso nazionale.

Plugin creado por AcIDc00L: key giveaway
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia