Archivio Mensile: Febbraio 2016 - Pagina 3

Il “furetto Cuadrado”

image
Scritto da Cinzia Fresia
Se dovessi pensare ad un’animale per immaginare Cuadrado, sarebbe sicuramente un furetto, agile, veloce e soprattutto furbo, quando non cade e’ fortissimo.
Fortunatamente che ieri sera c’ era lui, protagonista di una splendida giocata che ci ha consentito di andare in vantaggio, rimanerci e vincere una partita risultata poi difficile.
La Juventus domenica sara’ in campo con il Frosinone e dopo, sara’ subito Napoli. Non c’e’ requie per i nostri, l’ansia, l’affanno e la costante sequenza di infortuni si fanno sentire.
Non e’ stata una bella partita per i nostri, disturbata anche da un cartellino rosso ai danni di Zaza.
La Juventus non ha giocato bene, diciamo che è riuscita a reggere anche in 10 conservando il risultato.
Abbastanza bene la difesa che non ha concesso molti spazi, eccetto una parata, Buffon non si è impegnato più di tanto.
Piu’ che positiva la prestazione di Rugani al contrario poco efficace la resa di Evra.
In realta’ a mancare e’ stato l’attacco molto criticato dalla carta stampata, ritenendoli insufficienti.
Che Dybala non sia stato stellare e’ vero, ma non meritava l’insufficienza, si e’ impegnato Provando a raddoppiare, ma senza supporto non sempre si riesce, non dimentichiamo, che e’ difficile fare gol.
Una serata accidentata per la Juventus nonostante la vittoria, che dimostra di subire quegli avversari un po’ Piu’ organizzati quindi reattivi.
Nel frattempo il Napoli si agita, alla notizia della chiusura del settore ospiti dello Stadium, farnetica frasi senza senso, compresi gli anatemi di una pseudo professoressa la quale indignata augura alla Juve di vivere la ripetizione di un secondo Heysel.
Non puo’ seguire replica a questa sventurata, poiche’ di questo si tratta, la tristezza e’ che nonostante l’informazione ci sia gente che la pensa ancora cosi.
La miglior reazione e’ stare zitti, osservare un religioso silenzio, perche’ i risultati presto parleranno.

Tredici al Cuadrado.

CaUSrMaWAAAJvlJ

Articolo di Alessandro Magno

 

Ho temuto la beffa ma la squadra ha tenuto bene. La solidità difensiva per fortuna è tornata ai livelli soliti e non è facile segnare a questa Juventus. Barzagli è una diga. Bonucci lo sarebbe anche, se non regalasse il solito svarione a partita. Questa volta gli è costato un giallo. Ed è un vero peccato perchè ha giocato anche lui bene. Agli attacchi Genoani non abbiamo consentito neppure un tiro in porta. Bene anche Caceres peccato per il quaratamilessimo infortuinio in carriera e benissimo Rugani sempre piu’ a suo agio. Hanno dovuto dare una grossa mano dietro anche Marchisio e soprattutto Padoin un vero mastimo. Non ho capito bene il motivo ma tant’è che dopo il nostro vantaggio ci siamo chiusi dietro a riccio. Paura? Stanchezza?

Ora va detto che le partite si vincono anche 1-0 e anche soffrendo ma regola vuole che è bene chiuderle con un risultato piu’ sicuro. A me non piacciono gli 1-0 come piacciono a Mancini, che poi abbiamo visto finito l’effetto kulovic quanti punti e posizioni in classifica ha perso. Il Genoa pur non tirando praticamente mai mi ha fatto paura. Piu’ che altro diciamo: ansia. Noi siamo stati abulici davanti. Nonostante la buona voglia di Dybala e Morata non siamo riusciti mai a trovare gli spazi. E quando rarissime volte siamo riusciti ad aprire la loro difesa ci siamo persi in un bicchiere d’acqua sprecando qualche occasione pure facile. E’ strano come siamo stati favolosi con il Chievo e direi piu’ che normali contro il Genoa.

Bene che l’ha risolta Cuadrado uno che segna poco ma fa gol da 3 punti (vedi derby). E’ molto bravo questo giocatore. Bravo e veloce. Anche se a volte eccede nei cascamenti. Sarà pure leggerino che pesa di piu’ la testa con tutti quei capelli, che il resto del corpo, ma deve pensare anche che qualche volte l’arbitro puo’ pure non dargli il fallo. Detto questo è stato lui l’uomo partita. Oltre al gol è stato vivace per tutto l’incontro e ha fatto dei recuperi difensivi prodigiosi. La corsa e la velocità infatti non gli difettano. Abbiamo superato anche il record di Conte delle 12 vittorie. Peccato per l’espulsione di Zaza. Deve imparare a controllarsi. Lo avevo già scritto dopo Lazio – Juventus di Coppa Italia . E sono stato ahimè buon profeta.

Pagelle Juventus – Genoa 1-0

juve genoaPagelle di Alessandro Magno

Buffon 6 Al solito qualche uscita e piu’ che altro giro palla di piede.

Cacers 6,5 Molto bene non sbaglia nulla.

Bonucci 6,5 Macchia la sua ottima prestazione con il solito svarione che gli costa anche un giallo. Pero’ nel secondo tempo con Barzagli non perde la bussola e tiene in scacco tutto l’attacco genoano.

Barzagli 7 Un muro anche a sinistra. Una grande prestazione difensiva.

Cuadrado7 Generoso. Autore di un bel gol per preparazione. Migliorato in fase difensiva dove all’80mo si fa notare per un grandissimo recupero in scivolata.

Padoin 6,5 Attorniato da molto scetticismo sfodera una prestazione eccellente di polmoni e sacrificio. Corre forse piu’ di tuttir ecupera un numero innumerevole di palloni.

Marchisio 6 Nel primo tempo soffre la marcatura a uomo e si limita a scaricare palla all’indietro. Passati in vantaggio il Genoa deve per forza fare qualcosa di piu’ e allora la sua prestazione in aiuto alla difesa diviene generosa e molto positiva.

Pogba 6 La media fra alcune belle giocate e le innumerevoli cazzate che ha fatto. Sull’1-0 non capisce che la partite è Juventus – Genoa e non Pogba – Platea e questo è ripetitivo ormai.

Evra 5,5 Impreciso su quasi tutti i passagi che fa. Esce per infortunio . Forse era il caso non giocasse.

Dybala 6,5 Meno appariscente di altre volte ma sempre al servizio dei compagni e sempre presente nella partita.

Morata 6 Difronte trova un muro. Prova a scardinarlo con grande voglia. Non arrivano grossi rifornimenti per lui questa sera.

 

Alex Sandro 6,5 Entra quasi con il freno a mano tirato. Poi nel secondo tempo trova piu’ campo e al solito fa il suo.

Zaza 5 E’ un peccato perchè il giocatore mi piace molto ma questi sono i suoi limiti deve evitare certe entrate perchè a volte trova l’arbitro severo. Sbagliando un gol facile e facendosi espellere non posso che dargli insufficente nonostante la buona prestazione.

Rugani 6,5 Entra e fa il suo con molta personalità.

Juventus 6 La brutta copia della squadra ammirata contro il Chievo. Forse dopo tante vittorie non è facile tenere alta la concentrazione ma stasera non mi sono piaciuti. Se per disgrazia il Genoa avesse pareggiato non oso immaginare i voti.

Allegri 6,5 Non mi piace la scelta iniziale di Evra per il resto legge bene la partita fa le sostituzioni giuste. Devo dire che azzecca anche la mossa Padoin che è fra i piu’ positivi.

Arbitro 5,5 Lui non sbaglia molto. Permissivo su qualche fallo di troppo da dietro sui nostri. Ilr osso a Zaza ci puo’ stare. Purtroppo i suoi guardalinee qualche danno lo fanno e potevano risultare decisivi.

mercoledì 3 febbraio 2016 Juventus-Genoa ore 20.45 Juventus stadium- Torino

juve genoa
Scritto da Cinzia Fresia
Non si ferma la galoppata trionfale della Juventus che riceverà il Genoa domani sera, come tutti gli avversari da bassa classifica, il Genoa nasconde l’insidia della lotta alla salvezza e del risultato di prestigio utile ad alzare il morale. La Juventus, lanciata più che mai e prossima al duello per la vetta della classifica, non dovrà trovarsi impreparata nè cedere all’emotività.
Purtroppo la lista degli infortunati è aumentata, Khedira di nuovo out in previsione di tre settimane, purtroppo il centrocampista tedesco disputa 1 partita sì e 3-4 no.
Sperando torni utile almeno per il Bayern, confidiamo che la squadra se la cavi altrettanto bene anche senza di lui.

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia