Archivio Mensile: Ottobre 2017 - Pagina 3

Sabato 14 ottobre 2017 Juventus-Lazio ore 18 Allianz stadio Torino

Scritto da Cinzia Fresia

“Bisogna migliorare” con questa frase, Massimiliano Allegri riassume il concetto basilare della conferenza Stampa riferita alla partita di domani, contro la Lazio.
L’allenatore non è completamente soddisfatto del rendimento della sua Juventus, i 2 punti persi a Bergamo, danno ancora fastidio, e gradirebbe non accadesse più.
Dopo aver chiarito chi sta bene e chi no, come Buffon tornato “pimpante” dice lui, “come una pepita d’oro” lo dico io, dopo la nazionale, si esprime in modo diretto senza fare sconti, verso la sua squadra chiedendo maggiore efficienza ed attenzione.
Dopo 6 anni di vittorie consecutive, il settimo sarà ancora più difficile se non si correggono errori e modalità.
Gli avversari si sono rinforzati perciò la Juventus dovrà agire di conseguenza. Rassicura il tecnico che Mandzukic sta bene e che Dybala si è riposato una quindicina di giorni, sarà perciò in forma.
La Lazio è tra le più forti del Campionato, allenata da un tecnico che sa quello che vuole (La Juventus) se gli offriremo il fianco debole, se ne aprofitterà.
Malgrado questo la Juventus rimane sempre la favorita, se la difesa smette di “tirare i remi in barca” e pensare all’incontro di mercoledì. Auspichiamo in una bella partita, la Lazio non è un’amica ma nemmeno così nemica, si disputerà un torneo onesto, senza intoppi e soprattuto speriamo senza VAR.

Mio intervento oggi a Top Planet con l’amico Marco Edoardo Sanfelici

Immagine anteprima YouTube

Juventus Women


Scritto da Cinzia Fresia
La Juventus ha iniziato la stagione calcistica con il debutto della prima squadra femminile Juventina, mai avuta prima.
I tempi ormai maturi, hanno messo da parte le antiche posizioni maschiliste del club legato alla tradizione della Fiat che si è emancipata alle presenze femminili in Cda solo in tempi recenti, in ultimo, è nelle intenzioni della scuola calcio della Juventus accettando le ragazze, di offrire loro uno sbocco professionale.
A guidare il gruppo è stata chiamata Rita Guarino, ex calciatrice nazionale la quale ha accettato con immenso entusiasmo di allenare le ragazze in bianco nero.
Il calcio femminile in Italia è un concetto non ancora assimilato, nella cultura generale rimane una “cosa da uomini” anche a causa di una legge mai riformata in cui la categoria è inserita nel dilettantismo, quindi poco appetibile per investimenti o sponsorizzazioni.
La squadra messa insieme dalla Guarino, vince e stravince, e mira a tutti gli obiettivi possibili, come la conquista in Campionato e in Champions League, e pare abbia tutte le caratteristiche per riuscirci.
Come donna non posso essere che felice per la categoria, le ho osservate attentamente durante una partita e ammetto che l’impegno delle atlete sia paritetico a quello dei colleghi maschi, che meritano di uscire dal limbo del dilettantismo.
Nel frattempo oltre ad allenarsi, le ragazze studiano e duramente, puntando alla laurea per costruirsi una carriera che consenta loro di essere autonome ed indipendenti.
Non possiamo che fare molti auguri alle calciatrici bianconere che porteranno con molta fierezza i nostri amati colori.

Juve la cavia della Var

Articolo di Alessandro Magno

 

Obiettivamente ieri è stata una partita meno brutta di quello che si sente raccontare, la Juventus non ha giocato affatto male secondo me, ha fatto 30 minuti veramente bene e anche nel finale ha chiuso all’attacco contro una Atalanta cazzutissima. Anche troppo. Purtroppo, ci sono stati una serie di episodi che sono venuti contro, errori tecnici di nostri giocatori, che possono capitare anche ai migliori come il rigore sbagliato o gli infortuni occorsi a Buffon sui gol quando ha mancato di rinviare la palla che è stata riconquistata dagli avversari, ed errori dell’arbitro e della Var interpretata con logica pilatesca. Nel mezzo c’è stata anche una protezione eccessiva dei giocatori dell’Atalanta che sono stati sempre graziati da falli da ammonizione su tutte le nostre ripartenze e hanno giocato un calcio molto vicino al killeraggio. La partita si poteva vincere visto che l’Atalanta ha tirato due sole volte in porta, certo negli episodi decisivi bisognava essere un attimino più attenti. Il rigore di Dybala ad esempio, che non ha comunque disputato una brutta partita, pesa evidentemente come un macigno. Sarebbe bastato quello per avere i 3 punti. Così come c’è un rigore netto su Higuain nel finale dove l’arbitro si rifiuta di guardare la Var.

È incredibile come a volte il calcio sia episodico. Se metto sul piatto le ultime 2 prestazioni è evidente come si sia giocato decisamente peggio contro l’Olympiakos. Forse l’Atalanta è così più forte dei greci? Ed è strano come a volte si facciano i conti senza l’oste, sul 2-0 la partita sembrava morta ed era impossibile prevedere una reazione dell’Atalanta in rimonta in quanto le 2 squadre erano state impegnate in coppa, loro avevano riposato meno e avrebbero dovuto essere quelli meno abituati di noi a giocare ogni 3 giorni, come sulla carta avrebbero dovuto avere a disposizione un turnover più limitato. Eppure Papu Gomez pareva Maradona per quanto scattava come un grillo. Ieri, tuttavia, invece tutto è girato un poco storto e forse alla fine in una partita così bisogna pensare anche al punto guadagnato, perché quando le cose vanno male si può anche perdere. Il campionato tuttavia è lungo e l’Atalanta è una squadra ostica di questi tempi soprattutto contro di noi, alla faccia di quelli che dicono che i nostri avversari si scansano.

C’è da riflettere ancora sul gol annullato a Mandzukic. Secondo me l’arbitro ha preso una cantonata in quanto da inizio anno questa è la prima volta che si annulla un’azione per un fallo a metà campo. Io avevo sentito dire che si applicava solo per i falli da rosso, quindi dal momento che Lichtsteiner non era da rosso non vedo come possa annullare il gol. E poi nel caso fosse stato da rosso è normale annullare un’azione che è durata oltre un minuto? È francamente illogico. Fischiava subito e se non c’era fallo si ricominciava con una palla contesa. Ho l’impressione che: 1- la Var l’hanno messa per penalizzare la Juve; 2- in ogni caso usano la Juve come cavia per far giurisprudenza. Peccato perché se Dybala fa gol glielo mettevamo in quel posto a tutti anche questa volta.

Pasticci arbitrali

Continua »

Atalanta – Juventus 2-2 pagelle.

pagelle di Alessandro Magno

Buffon 5 Purtroppo ha sulla coscienza entrambi i gol dell’Atalanta che nascono da due suoi mancati rinvii e palle giocate sulla linea di fondo con pressing avversario. So che Allegri vuole che iniziamo palla a terra ma in questo caso in entrambe le volte è la scelta sbagliata in quanto prendiamo il gol.Sul primo poi c’è anche una non corretta respinta anche se il tiro era forte e la palla leggermente deviata dalla barriera.

Lichtsteiner 5,5 Gioca una partita abbastanza attenta e nella norma salvo poi farsi prendere eccessivamente dal nervosissimo sul gol annullato a Mandzukic. Ha ragione perchè non è prevista la var per un fallo a centrocampo a meno che non sia da rosso tuttavia ha protestato talmente tanto che Allegri lo ha dovuto togliere.

Benatia 6 Partita ordinata dove non sbaglia quasi nulla. Ruvido quando ci vuole e sempre primo ad iniziare l’azione.

Chiellini 5,5 Spesso fra i migliori questa sera si perde la marcatura di Cristante sul secondo gol ed è un errore pesante purtroppo.

Asamoah 6 Molto molto bene nel primo tempo cerca di dare il suo apporto anche nel secondo ma non ha molta autonomia quindi alla fine è fra i piu’ confusionari.

Bentancur 6,5 Ordinato è un grandissimo recuperatore di palloni, e quando ne ha il possesso sa difenderli dagli attacchi avversari. Anche nel posizionamento si fa sempre trovare pronto all’appoggio per i compagni e gioca la palla sempre abbastanza veloce. Peccato sbagli le linee di passaggio appena questi è un poco piu lungo di 10/15 metri. Tuttavia nell’economia della squadra è molto efficace.

Matuidi 6 Fra i piu’ meritevoli. Non fosse altro per l’enormità di chilometri che percorre quasi andando in pressing da solo. E’ anche fra gli ultimi a mollare.

Bernardeschi 6 Ha giocato i primi 25 minuti alla grande segnando un gol di rapina e soprattutto fornendo un assist notevole a Higuain fingendo il tiro e mettendo la palla nello spazio. Poi si perde molto velocemente e alla fine finisce per farsi vedere solo per i falli fatti. Sul primo gol dell’Atalanta pero’ non commette alcun fallo. E’ Gomes che gli sbatte contro e si prende fallo con mestiere. Come Costa non è ancora entrato al 100% nella squadra.

Dybala 5,5 Non mi è piaciuto il suo primo tempo, marcato a uomo si incaponito in azioni solitarie. Molto bene invece nella ripresa dove giocando piu’ con i compagni e soprattutto con Higuain riesce a fare delle buone giocate. Si conquista il rigore che poi purtroppo sbaglia in malo modo. Tuttavia ho sempre stima per chi si presenta sul dischetto anche se questo errore costa 2 punti.

Mandzukic 5 Completamente fuori partita. Si vede per molti palloni portati indietro e qualcuno perso. Segna un bel gol quello si, purtroppo l’arbitro annulla ingiustamente.

Higuain 6 Segna un bel gol e lotta veramente co spirito indomito. E’ ancora un poco pesante ma si sta sbloccando partita dopo partita. C’è nel finale un rigore su di lui ma la var mi sa che si applica solo contro la Juve.

 

Barzagli 6 Entra per sostituire Lichtsteiner troppo nervoso e non è che riesca ad esser subito del match. poi esce fuori come al solito con l’esperienza.

Cuadrado 6 Vivace. Permette alla Juventus di terminare all’attacco dopo il 2-2. Certo è obbiettivamente difficile in quel momento ma almeno ci prova.

Douglas Costa sv Pochi minuti ma l’impatto è giusto.

 

Juventus 5,5 La nostra squadra non gioca una brutta partita, tuttavia alcuni errori dei singoli che altre volte sono stati decisivi la penalizzano. L’arbitro poi ci mette del suo pasticciando di suo e con la var. Certo quando sei in vantaggio 2-0 non puoi pareggiare.

Allegri 5,5 Ci ha capito poco questa sera ma stavolta al contrario di altre è girato tutto storto. Forse Bernardeschi doveva uscire prima oppure invitare i compagni a cercarlo di piu’. Certo se Dybala segna il rigore o l’arbitro non si inventa cose sul gol di Mandzo … Molto bravo a portare serenità nelle interviste dopo partita.

Arbitro 4 Fa solo un gran casino e tollera un gioco al limite dell’invalidante. Mancano non so quanti cartellini ai bergamaschi. Applica la var in modo pilatesco. Credo che sul gol annullato alla juve prenda una cantonata clamorosa in quanto non è prevista var per falli a centrocampo se non sono da rosso e alla fine manca un rigore alla Juve per una trattenuta clamorosa su Higuain. se c’è la var la si applica sempre altrimenti è solo un altra farsa.

Plugin creado por AcIDc00L: key giveaway
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web