Sesso Juve e Rock N’Roll No.9

 

Immagine anteprima YouTube

 

Questa sera ora 22-30 qui verso le 22 il link per seguirci.

  1. Questa lazio ha qualcosa in meno della juve ma niente in meno del napoli

    Per quello che ha fatto vedere il campo meriterebbero di state lassu’…

    Forse loro sono gli unici che dal var dovrebbero avere qualcosa…

    Quest’anno forse la finale di coppa italia (forse) non sarà scontata come gli anni passati..

    • Claudio,
      la Lazio… la mia preferita… dopo.
      Stai gufando?!
      Ciao.

      • X ivano

        – non sto gufando, questi sono veramente forti: per il 4* posto roma e inter…a meno di cambiamenti sostanziali

        – fiorentina, napoli, inter e toro…se alla lazio avesse girato bene avrebbero avuto 4/5 punti in più. ..e io fra napoli e loro avrei puntato su di loro….che la juve è più forte lo sai anche tu…i gufi non c’entrano..

        – ho scritto che la finale C.I. quest’anno non è scontata come.in passato, tra l altro si gioca a roma

        – ieri sera 1^occasione autorete ma non è un caso, la lazio pare la juve…poi giocando di giovedi in europa non so…ma noi non vogliamo fare concorrenza al mago otelma, solo cercare di leggere (cercare) il campo

        Ciao

      • X ivano

        – non sto gufando, questi sono veramente forti: per il 4* posto roma e inter…a meno di cambiamenti sostanziali

        – fiorentina, napoli, inter e toro…se alla lazio avesse girato bene avrebbero avuto 4/5 punti in più. ..e io fra napoli e loro avrei puntato su di loro….che la juve è più forte lo sai anche tu…i gufi non c’entrano..

        – ho scritto che la finale C.I. quest’anno non è scontata come.in passato, tra l altro si gioca a roma

        – ieri sera 1^occasione autorete ma non è un caso, la lazio pare la juve…poi giocando di giovedi in europa non so…ma noi non vogliamo fare concorrenza al mago otelma, solo cercare di leggere (cercare) il campo

        Ciao

  2. Ma si dai parliamo di moduli!

    433 yes of course!

    Ma quello del 96.

    Correva l’anno 1995, in quella stagione Lippi vara il 433 che sarebbe diventato campione d’Europa.

    Peruzzi
    Torricelli Ferrara Vierchowod Pessotto
    Conte/DiLivio Sousa Deschamps
    Ravanelli Vialli DelPiero

    Fu un epoca particolare, finita la rivoluzione di Sacchi, ed al termine della controrivoluzione di Capello, che abbassò il baricentro della squadra di 30 mt, nasce questo capolavoro tattico, fondato su una difesa in linea alta altissima capace di giocare in anticipo fin al di là del centrocampo.

    Quindi il trio mediano, non di mediani. Sousa e Deschamps due che sapevano verticalizzare in ogni momento con la compagnia di Antonio Conte capace di creare scompiglio tra le linee avversarie (nella notte di Roma) ma il più utilizzato fu DiLivio capace come pochi di giocare nel corto.

    Poi il trio fantastico, Vialli capace di giocare di raccordo di tenere palla di far salire e di giocate straordinarie, un regista d’attacco sorretto dalla corsa di Ravanelli e dalla talento di Alex.

    Un trio d’attacco capace di arretrare fino a centrocampo e di raddoppiare sempre sul portatore di palla avversario.

    Ma il punto fu squadra corta cortissima, pressing alto altissimo, e ripartenza rapida ed in verticale appena riconquistata la palla verso le punte. Ma soprattutto trame di gioco brevi tese ad attirare il pressing avversario per liberare spazi in avanti a pescare il terzo uomo.

    Sempre avanti in verticale fino al tetto d’Europa e del Mondo.

    Saluti. Luca

    PS
    Post ispirato dalla lettura su Juventibus di un articolo di Pergolizi e Momblano “il 433 dell’ultima Juve campione d’europa”
    Del quale invito la lettura naturalmente.

  3. CAMBIAMENTO DI TESTA

    Benatia ai microfoni di sky: “Il problema ad inizio stagione era l’atteggiamento di squadra: Allegri ha saputo trovare le parole giuste per farci tornare forti”.
    L’analisi di Benatia sulla stagione della Juventus, tornata a macinare punti subendo pochissimo dopo un inizio difficoltoso: “L’anno scorso abbiamo vinto quasi tutto, è stata una stagione spettacolare e dopo è difficile ripartire, basta vedere cosa sta succedendo al Real Madrid.
    Magari c’è meno voglia di sudare insieme, di fare meno fatica: in Italia non puoi permetterti di difendere in quattro o cinque, deve essere tutta la squadra a farlo con la giusta mentalità”.

    A titolo informativo: Fabio Maresca sarà l’arbitro di Juventus-Chievo.
    L’arbitro designato fa parte della sezione AIA di Napoli.

    Augh ! Ho detto.

  4. ULTIMISSIME DA NAPOLI

    Piazza Plebiscito Maggio 2018

    Durata prevista festeggiamenti: 48 mesi tendenti a infinito
    Palcoscenico in Piazza Plebiscito per la festa presentata da Anna Trieste, con Alvino e Auriemma tra la folla per intervistare il pubblico, per una festa sobria, sobrissima, con sceneggiatura dei fratelli Vanzina, ingaggiati per l’occasione da De Laurentiis.
    Dovrebbe terminare verso il 30 Dicembre, in tempo per lasciare il palco libero per il concertone di Gigi D’Alessio di Capodanno.

    Ospite speciale il nonno della promessa del taglio dell’uccello ai 15 gol di Higuain (“meno male, non avevo più nulla da tagliare se fossimo finiti secondi“).

    Invitati anche gli ex giocatori degli altri due scudetti del Napoli, sempre che non li lascino chiusi fuori dallo stadio come l’ultima volta.
    Ai giocatori, consegna in pompa magna delle chiavi della città, statue d’oro costruite a grandezza naturale (quindi per Insigne quasi tascabile) erette al Molo Beverello ed esenzione fiscali a vita fino alla quarta generazione.
    Mai più tasse da pagare, come per gli astronauti che distrussero l’asteroide nel film Armageddon.

    Da segnalare solo uno spiacevole episodio.

    No,non gli insulti vari agli juventini, ma l’arresto del giornalista Varriale ritrovato a Posillipo in chiaro stato d’ebbrezza da 4 giorni.

    Capisciammè !

  5. Varriale o Auriemma ormai sono alla canna del gas. Ubriachi di un potenziale scudetto del loro Napule e di conseguenza non coscienti della realtà. Lasciamoli sognare e continuare ad inveire contro la Juve che potrebbe farli svegliare sudati, ancora una volta. Tutto il mondo ital-pallonaro italico è contro la possibile ripetizione di una Juve che frustra ogni propria ambizione di tifoso “sfigato”. Si respira un area come quella ante 2006, solo che ora non sanno a cosa aggrapparsi per poter fomentare qualche accusa contro la Juventus. L’antipatico Moggi non c’è più, la società è di nuovo in mano ad un Agnelli e gli amici di Montezemolo hanno venduto le loro società per evitare di dire che erano falliti. Tutto il resto è noia cantava Califano, ma meno male che la Juve c’è e la noia “se la godono” gli altri tifosi. A proposito contro chi gioca la Juve domani sera? 😉

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: key giveaway
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web