Post Derby e Chelsea

  1. Ho avuto modo di vedere ora il contrasto Handanovic Defrel. Per me il portiere fa il furbetto, ci sarebbe l’espulsione. Letta anche la giustificazione di Marelli, opinione personale: cazzate.
    Preferibile ammettere che arbitro e Var non sono stati capaci.

    • C’é da dire che per l’arbitro era complicato valutare. Molto piú semplice per il Var.

      • Si/no

        L’arbitro ha fatto una frittata, senza dubbio.

        Da come la vedo io ( porta dell’inter) il fallo è evidente, sia in diretta che al replay.

        Forse dalla parte dell’arbitro il movimento di handanovic è in secondo piano rispetto a quello di Defrel. Non lo so. Per questo penso che sarebbe necessario che gli arbitri rendessero pubbliche le loro valutazioni: per rispetto dei tifosi e dei giocatori

        La cosa grave, per me, non è tanto l’errore quanto il fare finta di niente.

        Io non ho visto le partite ma mi viene raccontato che nel secondo tempo gli animi erano tesi: oltre ai tifosi anche ai giocatori non piace avere un arbitro ignavo: anche se hai avuto vantaggi sai che l’ignavo è per sua natura ondivago.

        Quindi ripeto: sarebbe importante che queste situazioni fossero l’occasione per migliorare il sistema, non per ingrassare la sterile macchina delle polemiche: immagini chiare e conseguenti affermazioni pubbliche.

        Noi-anche al Var – vediamo spezzoni e spesso con mediocri e lacunose prospettive.

        Fate una cosa riguardate su sky le partite di rugby e confrontate le immagini con il calcio….

        • Non meniamo il can per l’aia, qui il vulnus non è su cosa ha o non ha visto l’arbitro ma sul mancato intervento dell’arbitro al Var, perchè il regolamento non prevede la valutazione del grado di intensità per individuare la sanzione disciplinare da applicare ammonizione/espulsione) ma 2 particolari gruppi di falli:
          1) Fallo atto ad interrompere un’azione potenzialmente pericolosa come l’atterramento di un giocatore avendo questi uno spazio libero davanti, indicato con l’acronimo SPA e punibile col cartellino GIALLO.
          2) Fallo atto ad inter-rompere una chiara occasione da rete di un attaccante senza più nessun difendente fra sè e la porta avversaria, incicata con l’acronimo DOGSO e, come nel caso di specie, punibile col cartellino ROSSO.
          In quest’ultimo caso il VAR rivedendo le immagini e anche da dietro la porta dell’inter (dov’eri tu come hai scritto) può modificare la scelta dell’arbitro in campo o richiamare la sua attenzione per la c.d. “on field review”, dopo di che il direttore di gara può prendere –Massimo- 2 decisioni, mantenere la propria o adeguarsi alla direttiva imposta dal protocollo Var perchè in questi casi non esiste come nei giochi a quiz una terza possibilità, quella di chiedere l’aiuto in casa propria.

          • “S.P.A. – Stopping a Promising Attack
            La traduzione di SPA è “Fermare una promettente azione d’attacco”, viene usato quando un difendente commette un fallo volto ad interrompere una potenziale azione pericolosa.”

            “D.O.G.S.O. – Deny an Obvious Goal Scoring Opportunity
            Letteralmente significa ‘Negare un’evidente opportunità di segnare una rete’, viene usato quando i difendenti negano agli attaccanti la possibilità di realizzare un gol, intervenendo in maniera fallosa sull’avversario. Quali sono i criteri per valutare un eventuale DOGSO?
            Siamo in presenza di un DOGSO quando vengono soddisfatte tutte queste condizioni:
            – Possesso del pallone;
            – Distanza dalla porta avversaria;
            – Direzione complessiva dell’azione;
            – Numero dei difendenti in grado di intervenire se non si verificasse il fallo.”

  2. TUTTI QUELLI DIETRO LA PORTA

    C’è la testimonianza visiva anche di Claudio Condò che quella sera si trovava dietro la porta di Handanovic.

    Condò’: “Handanovic andava espulso”

    C’è stato un errore arbitrale, Handanovic andava espulso.
    “Nell’1 contro 1 Handanovic può solo disturbare l’attaccante senza toccarlo.
    Lui è bravo, disturba e poi si toglie.
    Ma nel momento in cui si toglie lo colpisce col gomito, per questo per me è da espulsione”.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web