Domenica 6 febbraio 2022 Juventus-Verona ore 20.45 Allian

Mentre la popolazione juventina seguiva con trepidazione il mancato rinnovo di Dybala, la Società alla “chetichella” perfezionava l’acquisto di un pezzo da 90: Dusan Vlahovic.
Serbo e attivo alla fiorentina il centravanti tanto desiderato da Max Allegri è realtà.

La Juventus perciò cambia scenario, poiché inoltre al Serbo è arrivato Zakaria centrocampista con doti difensive, in ultimo Gatti dal Frosinone, il futuro Chiellini.

Un calcio mercato fatto di fuochi d’artificio e dalle manovre inaspettate.
Con queste figure la Juventus dovrebbe completarsi ed essere maggiormente competitiva in particolare in Champions League.
Ora: non bruciamo prima del tempo il serbo il quale ha imposto la sua volontà di venire assolutamente alla società bianconera.

Evitiamo di gridare al “Dusan salvaci tu”, perché non funziona, se non si vuole che si scocci. Vlahovic comunque dovra’ entrare velocemente in relazione con la sua nuova squadra e impegnarsi a migliorare la posizione in classifica.
Non è trapelato nulla da Allegri sul suo progetto di Debutto.
Ha pero’ detto che qualora decida di schierare il trio: Morata Dybala – Vlahovic dovranno mettersi a correre, sennò non va bene.
Il tecnico della Juventus sottolinea che la partita sarà tosta e di non aspettarsi troppo dai nuovi, i quali devono abituarsi gradatamente a questa nuova vita.

Da domani inzia il processo di trasformazione: la nuova Juventus tutta intorno a Vlahovic.

  1. Se la Juve verrà costruita tutta intorno a Vlahovic, sarà un flop!

    L’errore è già stato fatto con Ronaldo, si sono visti i risultati purtroppo e Vlahovic non è Ronaldo.

    Insomma il motto di successo, “Gigante, pensaci tu” nel calcio non funziona.

    Spero, mi auguro che il tecnico riesca a creare un amalgama nella quale il singolo sia funzionale alla squadra, e la squadra sia funzionale al singolo.

    Trattandosi di Allegri non credo che arriverà a questo risultato.
    Il suo è un calci diverso, fatto per incartare l’avversario e colpirlo nel punto debole. Insomma forse l’orchestra non l’avremo mai.

    Detto questo, i nostri giocatori sono chiamati ad improvvisare adattarsi e raggiungere lo scopo, ce la faranno? Saranno all’altezza?

    Intanto oggi formazione obbligata, e forse un tridente, pesante, che vedremo raramente.

  2. Che intorno a questo acquisto ci siano molte aspettative da parte della stampa ci sta. Sta a noi tifosi invece non cadere nella trappola e non aspettarsi troppo (soprattutto da subito) da questo ragazzo. Neanche se oggi debutterà con uno o più gol. Già me li immagino i commenti…. Ovviamente non affondiamolo nemmeno se dovesse giocare male.

    • Oggi dobbiamo vedere se la Juve giocherà bene.
      Se la squadra farà bene i singoli si esalteranno, al contrario prenderanno brutti voti a prescindere dal proprio valore o dalla propria prestazione.

  3. Occasione d’oro oggi per iniziare a ristabilire i valori in classifica.
    Pur con una partita in meno possiamo superare l’Atalanta in attesa dello scontro di domenica prossima a Bergamo.

    • Penso che la realtà sia ben più semplice.
      Dobbiamo entrare in campo ogni partita per fare gol e vincere, senza fare calcoli.
      alla fine vedremo

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia