Real Juventus 2-0 Sintesi

  1. Se già abbiamo Vlahovic ancora indietro di preparazione e poi vicino ci metti Kean…
    Buon primo tempo, ma sempre sotto al Real, della Juve poi nel secondo la panchina della Juve contro quella del Real vai ancora più sotto del primo…non solo, esce Vlahovic ed entra Ake al minuto 64, ne gioca 4 e si fa male…altro cambio per la riserva entra la riserva Soule che non fa nemmeno tanto male.

    Ripeto 13 giorni per il campionato speriamo che ce la caviamo.
    Partire un’altra volta con il piede sbagliato è come rinunciare a partire.

  2. Juve povera di qualità in mezzo al campo contro un Real già in formato SuperCoppa Europea.Senza Pogba e Chiesa e con Vlahovic lontano dalla forma migliore, ho letto critiche a Di Maria ma specie contro avversari che non gli lasciano spazi non può fare miracoli e se la Juve è questa c’è molto da lavorare per Allegri se non vorrà bucare un’altra stagione.

  3. Scusate, vorrei se possibile riportare un mio post pubblicato su un video di YouTube. Io la penso così:

    Non ho visto la partita ma gli highlights. Ora, che il Real ha meritato è fuori di dubbio. Troppo più forte. Vorrei xro fare una considerazione sui zero tiri in porta. Molti lo confondono con il non aver avuto occasioni: le sue occasioni la Juve le ha avute, vedi Vlahovic (che mi sembra ancora molto macchinoso), Zakaria, Bremer, Soulè. Certo, bisogna poi centrare la porta ma zero tiri non significano zero occasioni. Solo questo.

  4. E’ chiaro e lampante che Pogba ha atteso tutto questo tempo prima di decidere se fare l’operazione, solo per evitare di perdere il mondiale, altrimenti se doveva fare gli interessi ESCLUSIVAMENTE del club che lo paga, a quest’ora l’intervento era già stato fatto; in un’ottica di contratto pluriennale che ha con la Juve l’interesse del suo datore di lavoro è quello di riaverlo sano e integro al 100%, e non a metà come vorrebbe lui.
    Purtroppo interessa a tutti i giocatori anche e sopratutto il mondiale e quindi s’è perso una settimana di tempo e indecisioni in questo modo.
    Siamo già al centro della scena e delle attenzioni per la questione infortuni: sfiga o no, continuiamo la vecchia tradizione dei 200 infortuni all’anno, anche quest’anno siamo partiti malissimo.
    Per la prima di campionato, tra squalifiche, infortuni e acquisti/cessioni da definire, siamo ancora al chi l’ha visto per la formazione titolare.
    Se perdiamo punti anche quest’anno nelle prime partite significa che non impariamo nulla di niente dai nostri errori. Anzi, ci perseveriamo sopra con ingiustificata spocchia.

  5. Incredibile ma vero, si profila una prima di campionato contro il Sassuolo con i giocatori contati, con Pogba, McKennei e AKè infortunati, Rabiot squalificato e Arthur dicono quasi fuori, gli unici 2 titolari disponibili sono Locatelli e Zakaria, situazione paradossale nel reparto più affollato, in attacco solo Vlahovic e Kean. Prima delle prossime amichevoli sarà forse il caso di passare da Lourdes.

  6. A BRACCETTO CON LA SFIGA

    Come già risposto all’amico Gioele che dice di passare a Lourdes…con la fortuna che abbiamo troveremmo chiuso.

    La Juve stava operando e continuerà sicuramente su questo mercato estivo infatti aveva rimediato a una delle lacune di centrocampo con Pogba.

    Non solo si fa male Pogba ma insieme a lui fuori dai ranghi anche McKennie i quali stravolgono le strategie di mercato…ovviamente oltre a difesa e attacco bisogna provvedere anche per il centrocampo.
    Bisogna stringere una buona volta su Milinkovic-Savic…
    E subito perché tra 13 giorni inizia il campionato.
    Ovviamente le assenze sono tante e dovrei ripetere quello già scritto da Gioele.

    È pur vero che la Juve ha miglioni di tifosi ma di una ne farei proprio a meno. La SFIGA!

  7. Ho appena visto il video di Ben e
    Mirko su you tube in differita e chissà perché mi ritrovo in tutti i ragionamenti che hanno cercato di sviluppare.
    Non so se è equilibrio o se vediamo il bicchiere mezzo pieno a prescindere, ma determinate critiche o sussurri e grida di tifosi oltranzisti mi fanno sempre più ridere. Ci sono poi un gruppo di …oni …. oni oni che dall’alto della loro oglionaggine si sentono i re degli oni ma come tutti i buoi chiamano cornuti gli asini. Sono il top, anzi l’over the top come tifosi ( che sanno solo criticare) che sanno veramente cos’è la vita perché come diceva Totó “ uomini di mondo” e magari hanno pure fatto il militare a Cuneo😂😂😂

    • Che poi non si capisce il motivo per cui aizzare la tifoseria contro la società accusata, pensa tu, di mettere i soldi e l’allenatore, un incapace dicono, e già perchè dal 2006 in avanti dopo aver rischiato di fare la fine dell’inda, i soldi ce li hanno messi loro, i cattedratici con aria da snob che dopo 10 anni di vittorie inter- rotte dagli spiantati, hanno la pretesa di insegnare il gioco del calcio agli altri. E a proposito di spiantati, non si capisce neppure perchè certi prezzolati (che fino a qualche anno fa erano a libro paga dei mo-ratto) gettano incessantemente benzina sul fuoco della discordia fra tifosi juventini, reietti tifosi di una squadra con gli sponsor che scappano da chi non ha neanche i soldi per pagare gli stipendi ai giocatori (figurati per comprarli) che continuano a infestare i social di matrice bianconera riempiendoli di spazzatura, alienati che nessuno paga… perchè si ostinano a farlo?…

  8. Fra gli assenti contro il Sassuolo ci sarà anche Kean che deve scontare un turno di squalifica e allora dopo quella a centrocampo emergenza anche in attacco con il solo Vlahovic affiancato molto probabilmente da Cuadrado. Speriamo dunque che fra Di Maria, Vlahovic e Cuadrado ci sia chi la butta dentro, perchè per vincere le partite le occasioni non basta crearle, bisogna far gol e i gol si fanno tirando nello specchio della porta, e a dirlo non è uno qualsiasi ma uno dei massimi intenditori di calcio nei social, massimo-decimo-mer(i)di-nick al quale basta un segnale per scatenare l’inferno, sopratutto nei blog juventini.

    • Specialmente quando sei sotto 2-0 a Cesena contro il Lione e l’arbitro italianissimo non fischia fallo a favore dei francesi sul goal di Lukaku che vistosamente spinge alle spalle il difensore del Lione.
      Avendo vita difficile in Inghilterra, e avere vita difficile col gioco che fanno gli inglesi ce ne vuole, lui torna in Italia dove ci sono arbitri mooolto sottomessi alla potenza di Lukaku e alla povertà della squadra cinese che per forza la devono tenere a galla.

      La Juve per un’ora ha tenuto testa al Real, una squadra con il centrocampo più forte in Europa, poi si alzano le panchine e ciao core.
      Dico panchine, la nostra molto impoverita causa infortuni specie quelli di centrocampo come Pogba e McKennie sostituiti da bravi ragazzi e impoverito appunto la panchina.

      Il pesce pilota guida uno sparuto gruppo di boccaloni pronti con la bocca aperta a inghiottire l’esca che nasconde l’amo traditore.
      Svegliatevi!

      • Trovo azzeccato il paragone col pesce pilota, fra l’altro c’è da dire che questo tipo di pesce inter- preta alla perfezioe la funzione di spazzino, navigando a fianco degli squali nuota perfino nella loro bocca per nutrirsi dei residui di cibo rimasti tra i denti, dei parassiti, degli avanzi di cibo di boccaloni addentati che finiscono poi negli escrementi degli squali, insomma un pò fa un pò lo stesso servizio di pulizia che fanno nelle toilette gli scopini del water.

  9. IL LUMINARE HA DECISO

    Terapia conservativa per Pogba.

    Fermo 5 settimane.

  10. Ha scelto di non operarsi perché probabilmente avrebbe perso il mondiale.
    Spero che non sia un anno perso per la Juve, perché se torna dal Qatar e si riacutizza il dolore, poi deve operarsi per forza e buttiamo via la stagione così, cioè il primo anno del suo contratto

  11. Se c’è un aspetto positivo nell’emergenza è che consente ad Allegri di testare giovani come Fagioli, Miretti o Rovella e perchè no anche quel Kenan Yldiz di cui si dice un gran bene. Resta comunque il fatto che nelle prime di Champions in cui la Juve sarà chiamata a far punti qualificazione, non potrà schierare la migliore formazione, a meno che ad inizio settembre non arrivi qualche rinforzo di qualità per centrocampo e attacco. Detto questo sarebbe cosa buona e giusta evitare predizioni catastrofiche sulle prestazioni dei giocatori che parteciperà ai prossimi mondiali, anche perchè non sarà solo la Juve a fornirne alle rispettive nazionali e dunque sotto questo aspetto non è assolutamente certo che fra quelle che lotterano per vincere ci saranno squadre avvantaggiate rispetto ad altre.

  12. DA ALLENATORI A ORTOPEDICI È N’ATTIMO

    In giro per i vari blog si leggono tante di quelle stronzate che se pubblicate sicuramente vincono il premio “puttanate dell’anno”.

    Cioè fateme capì, ma Pogba sta facendo tutto questo per il mondiale, e dopo il Mondiale dovrebbe appendere le scarpette al chiodo solo perché l’ha messo ar culo alla Juve?
    Mah, io quelle scarpette le appendere al chiodo arrugginito che avete in testa.

    Scusate se esco poco poco fuori tema, tanto na stronzata più una meno che fa?

    Il mio ortopedico, in confronto a voi è sicuramente un asino, mi ha suggerito per il mio problema alla schiena prima di ricorrere al Rizzoli di Bologna di provare una ozonoterapia nel centro Giomi Fisiosanisport di Latina…mi viene iniettato nella schiena, nel punto preciso, con un ago (la profondità non la conosco) l’ozono…sono arrivato alla quinta infiltrazione.

    Ora vi chiedo, visto che ne sapete di più del luminare che ha visitato Pogba, sto facendo bene o dovevo andare al Rizzoli?

    Un consiglio spassionato vorrei suggerirvelo specialmente al gruppo degli snob: perché nun ve cagate in mano e vi schiaffeggiate a vicenda?

    • Barone50, mi pare che parli ma non sai.
      Chi ha giocato a calcio (non serve giocare la Champions, ma anche solo con gli amici o in terza categoria) può essere incappato in infortuni a menisco oppure legamenti, non serve essere ortopedici per capire o sapere come stanno le cose. A me è capitato sia il menisco che il crociato anteriore, basta informarsi e scopri che il menisco è una struttura avascolare, quindi non ci scorre dentro il sangue, quindi NON GUARIRA’ MAI DA SOLO semplicemente aspettando del tempo. Questo è lampante, non c’è l’ozono per il menisco.
      Se hai un menisco lesionato, puoi riposare e attendere che il fastidio sparisca e il dolore si attenui, ma la prossima volta che farai quel movimento che ti ha causato la lesione, non avrai altra scelta che operarti. Perchè da solo un menisco NON guarisce.
      Ora, se tu fossi la Juventus, cosa preferiresti? Che il tuo giocatore migliore (che paghi 9 milioni annui) si operi per bene e ritorni dopo qualche mese sano come un pesce oppure che proroghi la situazione a data da destinarsi sperando che non gli ricapiti più nulla?
      Se POGBA ritorna tra 5 settimane a giocare con la Juve, io sono solo che contento. Ma sappi che se gli ricapita la stessa cosa, l’operazione è obbligatoria PER CERTO AL 100%. E quindi siamo in mano al destino.
      Se non succede nulla, siamo a posto.
      Se gli ricapita, abbiamo perso solo tempo e andiamo incontro cmq allo stop forzato con annessa operazione di suturazione del menisco.
      Quindi Pogba non lo sta mettendo in cul* alla Juve, ma si capisce bene che questa decisione l’ha presa lui e la Juve si è adeguata di conseguenza.

      • Si da il caso che il sottoscritto e per questo il soprannome Barone ha giocato a calcio, poi per una squalifica di sei anni ha smesso con il calcio con allenatori e arbitri in divisa.
        Si dà il caso che ho anche un menisco fuori uso e versamento del liquido…il dolore che da un ginocchio malandato non lo auguro nemmeno al peggior interista.
        Dicevo, nonostante questo sono in grado di sindacare come molti luminari di scienze motorie stanno facendo…tu ti adegui a loro?

        Oppure se il professore che lo ha visitato dovesse in seguito aver ragione che faranno i nostri ortopedici del blog, andranno tutti in fila sul ponte di Ariccia a guardare il panorama per poi buttarsi di sotto?

        • Vorrei se permetti aggiungere che la scelta conservativa che permette a Pogba di andare ai mondiali non significa necessariamente dover giocare tutte le partite che la Francia disputerà nel torneo, Paul sa bene che non potrà prendersi grossi rischi e difficilmente riuscirà a sostenere intere partite. Di questo credo sia consapevole lo steso Deschamps, ciò significa che non potendo essere Pogba al 100% della condizione fisico-atletica il CT potrebbe anche decidere di alternare in quel ruolo o scegliere in certe partite come titolare un altro talento come Tchouameni un classe 2000 acquistato un mese fa dal Real Madrid.
          Ovvio poi che dal punto di vista ficico questa è una scelta non risolutiva del problema, ma a differenza di quel che dice Rem17, credo personalmente che sia stata una scelta di compromesso condivisa fra società e giocatore, che com’è altrettanto ovvio si porta dietro un dilemma al quale solo il tempo potrà rispondere: meglio un ritorno rapido in campo con lo spauracchio di danni irreparabili per il ginocchio o un periodo molto più lungo fuori dal campo con la prospettiva di recuperare la normale funzionalità del ginocchio ma con il rischio di un degrado delle performance sportive di Pogba e della Juve?… ai posteri l’ardua sentenza.

  13. Ma mi adeguo a cosa? Mi adeguo a quella che è la realtà.
    Pogba sta posticipando il problema. Sta tentando la fortuna e speriamo che non ci siano altre ricadute. A me va benissimo così, visto che lo voglio vedere giocare nella Juve e non a casa con le stampelle.
    Il luminare da cui è andato Pogba non sappiamo cosa gli ha detto, non ce lo verrà a dire a noi ovviamente, ma è assai probabile gli abbia prospettato le due soluzioni, l’operazione di suturazione o il recupero dal dolore senza operazione.
    Se poi il professore riesce a curare e suturare un menisco solo con la piscina e l’attività fisica, tanto meglio, ha ragione lui.
    A me basta che Pogba torni a giocare il prima possibile, come si cura sono fatti suoi, però credo poco alla storia che il professore gli abbia detto che basta la piscina e la palestra per suturare un menisco lesionato. Penso che Pogba abbia scelto la strada meno tortuosa tra quelle prospettate dal professore, speriamo non abbia ricadute.

  14. Non sono un medico ma sono consapevole che la medicina e le tecniche medico scientifiche sono sempre più all’avanguardia con nuove scoperte e tecnologie.
    Proprio 6mesi addietro, mio figlio ha avuto un incidente ad un menisco e dopo almeno 3 consulti con bravi ortopedici, mi hanno consigliato nonostante le insistenze contrarie di mio figlio, la strada conservativa. Eppure , sapevo che in artroscopia potevano risolvere in modo veloce, ma, chissà per quale ragione mi/ci hanno consigliato la tecar per qualche decina di sedute e poi un po’ di irrobustimento muscolare in modo che non avesse fastidi.
    Porto a riguardo la mia ultima esperienza e non dico altro.
    Qualsiasi cosa abbiano suggerito a Pogba non ha sicuramente retroscena che tutti i tifosi pensano ed avere un pó di fiducia a chi ha più esperienza oltre che sapere meglio leggere le radiografie del calciatore non credo sia sbagliato.

  15. NON C’ENTRA UN CAZZO MA LO SCRIVO LO STESSO

    RMN GINOCCHIO DX( BARONE50)

    Compartimento interno
    Normale il legamento collaterale
    Moderati fenomeni degenerativi a carico del corpo-corno posteriore del menisco mediale.
    Disomogeneità del segnale a livello dell’inserzione tendinea della zampa d’oca per note di entesite.
    PIVOT CENTRALE
    Normali i legamenti crociati anteriore e posteriore.
    COMPARTIMENTO ESTERNO
    Normale il legamento collaterale
    Normale il menisco
    Assottigliamento con irregolarità del profilo cartiligineo a livello femoro-tibiale e femoro-rotuleo per contropartita di medio-alto grado.
    Moderata sinusite dei recessi anteriori e della gola intercondiloidea, lungo i tendini gastrocnemio e semimembranoso
    Modica quota di versamento endoarticolare.
    Rotula in asse ai gradi di flessione.
    Impedimento dei tessuti molli prerotulei con moderata distensione fluida della borsa rotula.
    Sfumato edema della spongiosa ossea della rotula di verosimile riferimento contusivo.

    Non mi sono operato, scelta mia sotto suggerimento del mio fisioterapista…ho continuato a giocare(ovviamente non a pallone) a bocce in serie A con ottimi risultati.
    Ora l’ozonoterapia è per il nervo sciatico tutta un’altra storia.
    Ho fatto poco fa la quinta dose, sto qualche oretta a riposo e sto scrivendo, tra poco una bella camminata e in culo alla balena.

    Non c’entra nulla con la decisione di Pogba…l’hanno deciso chi ne sa più di noi.

  16. Max, personalmente la penso come Rem. Secondo me la Juve (e non poteva fare altrimenti) ha dovuto accettare la decisione di Paul.

    • Germano, quello che pensi come chi mi potrebbe interessare fino a un certo punto…la libertà sta per questo.

      E veniamo alla Juve: cosa doveva fare la società?
      Paul o ti operi o te ne vai?
      Questo?

    • PS
      Scusami, quel referto è una risonanza fatta dal sottoscritto e ricopiato rigo per rigo…cosa voglio dire?
      Lungi da me raccontare fesserie…non mi sono operato,io, quello che decide Pogba non mi interessa.
      Forse sono stato più chiaro.

      Pps
      Posso darti sempre dimostrazione.

      • No Max, lungi da me mettere in dubbio ciò che ti riguarda. Il mio è un altro discorso e provo a spiegarmi: al posto di Pogba avrei fatto la stessa scelta: avrei preferito una scelta che mi desse la possibilità di giocare il mondiale e non ci vedo niente di male. Credo xrò anche, che la società Juventus sperasse che Pogba decidesse x l’operazione. È x questo che come Rem dico che in un certo senso ha dovuto “subire” la decisione. Tutto qua. Poi vediamo, magari la Juve farà un comunicato dove invece dice che la decisione l’hanno presa insieme.

  17. Mi pare che lo stesso Moggi abbia anche lui il sospetto che hanno in molti:

    “Intervistato da Radio Bianconera nel corso di ‘Cose di Calcio, l’ex dg della Juventus Luciano Moggi si è scagliato contro la decisione di Paul Pogba di non operarsi e di optare per una terapia conservativa: “La scelta non è sbagliata, perché il giocatore è forte. Magari, certe volte, meglio non andare incontro al giocatore e alle sue voglie, perché è evidente che Pogba non voglia operarsi adesso per non perdere i Mondiali per poi, forse, operarsi dopo gli stessi campionati del mondo e stare fermo qualche mese in più, poi. Questa è una cosa che secondo me non va bene. Se un giocatore va operato, si deve operare subito e non aspettare dopo i Mondiali”.

    Speriamo che sia la scelta giusta e possiamo riavere Pogba quanto prima, perché senza di lui a centrocampo siamo grosso modo uguali all’anno scorso

    • Luciano Moggi era il più grande nel suo mestiere…non credo però che abbia mai esercitato la professione di ortopedico.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia