Questo è il momento di non prendere decisioni stupide

 

 

 

Articolo di Alessandro Magno

Contro il Napoli è stata una sconfitta netta e cocente. Di quelle che capitano una volta ogni 30 anni, per fortuna. La Juventus ha retto solo un tempo poi è crollata sui colpi degli avversari. A mente fredda è stato onestamente un divario troppo severo per la Juve e spiego anche perchè. Il Napoli non è che abbia fatto mille tiri in porta, ne ha fatti 10 e ha segnato in 5 occasioni, con un incidenza del 50%. La Juve di tiri ne ha fatti 3 con un incidenza del 30%. Nelle 8 partite in cui la Juventus ha fatto 8 clean sheet e 8 vittorie, la Juventus aveva subito solo 21 tiri in tutto alla media di 2,6 a partita. E fra le altre più facili, aveva affrontato e battuto, comunque Inter e Lazio. Ora è evidente che siamo passati da 21 tiri in porta e 0 gol a 10 tiri in porta e 5 gol e qualcosa non è andato per il verso giusto. Al Napoli è andato tutto bene e alla Juventus tutto male con l’aggravante che almeno 2/3 gol ce li siamo fatti da soli e non è un regalo che si può fare a questo Napoli.

Detto questo la Juventus in una sola serata è tornata quella di Benfica, Maccabi e Monza, una squadra che al primo colpo va KO. Bruciati di fatto un paio di mesi di ottimo lavoro. Tuttavia seppure questa è una prova di maturità fallita, non eravamo dei fenomeni prima e non siamo dei scappati di casa ora. Nell’ultimo editoriale dal titolo ”Il piccolo miracolo di Allegri” facevo leva proprio sul fatto che si fossero fatte 8 vittorie, pur senza brillare, senza tutti questi campioni in campo. Forse non tutti i tifosi capiscono questo. La forza della Juve, di questa Juve, oggi, è esser provinciale. Qualcuno chiede più ”offensività” e non ha capito che questa squadra oggi è meglio che giochi di rimessa. Almeno finché non rientrerano i giocatori di maggiore qualità. Di Maria e Chiesa venerdì erano alla prima insieme da titolari. Pogba Vlahovic e altri li stiamo ancora aspettando. Siamo una Juve non così forte negli uomini che vanno in campo, eppure si chiedono al Mister dei miracoli. Non sempre se ne riescono a fare a sicuramente a Napoli ha sbagliato anche lui, vedi Chiesa esterno come ho scritto nelle pagelle o McKennie titolare. Questa è una Juve che si può piazzare, è alla fine di un ciclo e bisogna accettare che si lavori per tornare ad aprirne un altro. È fisiologico che occorra del tempo. I tifosi faticano a capirlo, vogliono sempre vincere ed è il nostro motto, ma purtroppo non sempre si riesce.

E veniamo a chi chiede la testa del mister. Chiariamo subito, in questa situazione societaria, sarebbe pura follia. Non c’è un solo uomo di calcio nel Cda e sono tutti in quella sede per fare altro. Allegri, piaccia o no, è l’unico uomo di calcio rimasto nella dirigenza. Anche perché di Cherubini non mi sembra che si sia chiarita la posizione, se starà ancora al suo posto o è ad interim fino a Giugno. Allora, ad oggi, a meno di non dover promuovere Landucci, che conosce la squadra e semmai accettasse, di sostituire Allegri, proprio non se ne parla. Costi quel che costi bisogna arrivare a Giugno. Solo allora il Cda, a bocce ferme, dovrà decidere se mettere la squadra in mano a un vero DS o se sarà Cherubini colui che avrà pieni poteri sul piano sportivo, e allora forse ci sarà la persona che potrà decidere se e chi sarà il nuovo mister. Ad oggi solo Allegri può cacciare Allegri (dimettendosi) e sarebbe una catastrofe. Ci manca solo questo. E se fosse, chi arriva quali referenti ha? A chi si rivolge se ha bisogno d’intervenire? Con chi collabora con se stesso? E inoltre, in questa particolare situazione societaria chi si prende questa patata bollente? Un giovane? Uno di quelli con le idee ma senza esperienza? E dura almeno 4 settimane secondo voi? Spiace ma bisogna esser realisti, abbiamo già provato il ”chiunque va meglio” ed è andato peggio. Anzi da li è iniziato il declino. Questo non è il momento di scelte avventate è il momento del testa bassa lavorare e pedalare.

 

  1. Boh, che ti devo dire Ben, magari hai ragione. Resta il fatto che chiedere o no la testa di Allegri vi può anche stare. Comportarsi da INFAMI e fare gli imbecilli ridicolizzando la propria squadra proprio no. E continuerò su questo punto all’infinito se serve.

  2. 71
    Non solo ‘ommemmerd ma anche la sfaccimm elasfaccimm elluommn…
    Ci vorrebbe il grande Eduardo per descrivere certi “tifosotti”.

  3. Fino a giugno è assodato che, piaccia o non piaccia, anche i tifosi più anti debbano tapparsi il naso e non insistere con questo Allegri aut. Ben hai scritto un editoriale non solo di buon senso ma assolutamente pratico.
    Le emozioni in questo momento bisogna metterle nel cassetto ed aspettare che la Juve si riprenda ( sperando da subito) dopo il colpo subito. Al 99% alla prossima il Napoli perde, ( non sono un oracolo ma generalmente dopo la partita della vita contro la Juve, l’avversaria dell’impresa le becca) pertanto anche il campionato non è già perso. Forza ragazzi

  4. …Siete pronti?? questa sera report riprende la sua crociata contro la Juve ….in testa ,a suonare la gran cassa il prode ziliani che invita a vedere la prossima classifica della Juve,dopo la condanna che ,secondo lui,è certa…C’è sempre qualcuno che sa le cose prima che avvengano..comunque sia cacca in arrivo..

  5. In questi giorni parlare di calcio ha poco senso, stasera con le interviste anche al ministro dello Sport Andrea Abodi, a presidenti di Coni e Federazione Calcio, Report su Rai3 darà un’idea più precisa sulla sorte sportiva che attende la Juve ancor prima della celebrazione del processo. Lo stesso direttore del TG Regione Rai Alessandro Casarin, di nota fede interista, prevede una probabile retrocessione della Juventus addirittura in Serie C, con un chiaro riferimento alle scottanti rivelazioni della trasmissione di Ranucci: la divulgazione pubblica dei verbali inediti delle alte sfere juventine. Il tutto in barba allo Stato di Diritto che prevede come le eventuali frodi fiscali e amministrative dovranno essere asetticamente isolate e giudicate in un regolare processo istituito nelle aule di un Trbunale della Repubblica e non in quelle degli studi televisivi Rai, perchè la Giustizia si celebra confrontando l’accusa e la difesa e perchè se fosse solo la prima a parlare non servirebbero i tribunali e neanche la democrazia, ma purtroppo tutto questo pare che sia impossibile da far capire a certi alienati, della peggiore razza-di-minkioni di tifosi che esista, gli INFAMI.

  6. Germano e Gioele
    I miei ringraziamenti per quello che avete scritto sono doverosi…
    Da juventino a juventini e non da infami a infami.

  7. ANTI JUVENTINO LEGGI

    Resistere strenuamente fino alla fine agli attacchi portati dagli stessi tifosi alla Vecchia Signora che dopo mesi sono potuti uscire allo scoperto come fanno i vermi da sotto terra dopo le abbondanti piogge…non aspettavano altro…otto vittorie di fila le avevano mal sopportate, bastava la nona per farli scoppiare e non rompere più i coglioni.

    Bisogna perdere per cambiare e non vincere per lasciare tutto così com’è.
    Solo perché si odia un uomo? Oppure perché ormai è quello che hanno imparato a memoria e indietro non possono tornare.

    A ognuno il suo mestiere e il lupo alle pecore…e cioè, facciamo i tifosi e non gli aziendalisti, finanzieri, avvocati ( forse lo fanno anche di mestiere ma non possono certo farlo in seno alla Juve), poi non bisogna dimenticare i fautori del bel gioco… gente che pensa che un club debba vincere ogni anno (magari dico io) perché a loro gli spetta di diritto altrimenti deve subire gli sfottò degli avversari (i senza palle purtroppo si tirano indietro dagli attacchi dei tifosi avversari…e che fa? Cerca l’applauso della condivisione delle stronzate che dice contro la propria squadra).

    La loro scusa del tifare contro perché parte dal dopo Cardiff e da qui parte il loro “io capisco e tu fai pippa”.

    Ma negli anni ’70, ’80 e ’90 non ricordo ci fossero sti “tipi” di tifosi…io non ricordo di aver odiato nessun allenatore o forse si…quello, appunto, che preferiva vincesse il Napoli e non la squadra che allenava.

  8. vediamo un po’ stasera … doveva essere un massacro anche dopo la vicenda dei rapporti con le tifoserie organizzate. Invece quella volta fu chiaro, almeno a chi frequenta le aule dei tribunali, che la Juve era la parte lesa. Ovviamente nessun giornalista o quasi sottolineò la cosa. Vediamo un po’ se anche stavolta si tratta di “tanto rumore per nulla”.

  9. Qualcuno spieghi come sia possibile scrivere da parte di un tifoso juventino in un blog juventino fesserie come questa riguardo la trasmissione in onda stasera su Rai3:
    “Su Report non capisco, e lo ribadisco a proposito di giornali e altri mezzi di informazione, non capisco perchè ci si stupisca. Legale è legale, per il resto più sei importante più fai notizia quindi ecco spiegato il misfatto.”

    Ma secondo questo fessacchiotto quale sarebbero le notizie di interesse pubblico sulla vicenda che già non si conoscono da mesi?.. fra l’altro dovrebbe spiegare anche se sia corretta informazione quella del direttore della testata regionale della tv di stato che ha sponsorizzato la trasmissione con parole come queste su twitter, a dir poco diffamatorie nei confronti della Juventus:
    “Alessandro Casarin
    @casarinale58·
    15 gen
    Dalle Cucine mi dicono che a @reportrai3
    ci saranno verbali inediti delle alte sfere. Mettiamoci comodi, vai Sig! @SigfridoRanucci […] il Mantova-#Juve è sempre più vicino.”

  10. TV MONNEZZA

    Chi aspettava Report su rai3 di stasera è rimasto alquanto deluso.
    Tutti quelli con la bava alla bocca aspettavano chissà che cosa.

    Invece altro non è stato cose sapute e risapute del nuovo o vecchio atto d’accusa in aggiunta qualche inter-cettazione addirittura recitata anche male con l’aggiunta di qualche inter-vista senza rivelare nulla di nuovo.

    Intanto si aspetta marzo per sapere e la Juve gioca le partite con questa spada di Damocle sulla testa.

  11. Ben non credo ci siano in vista decisioni di alcun tipo da parte della società, al momento ha altro a cui pensare. La cosa più sensata è attendere finalmente il rientro dei giocatori infortunati e provare a vedere come doveva essere la squadra originaria nella testa di Allegri.
    Credo dovrà passare a 4 dietro per poter schierare in avanti i Pogba Chiesa DiMaria e Vlahovic, mia personale opinione.

  12. Questa è la correttezza dell’informazione italiana…

    Da TuttoJuve.com
    Venerdì scorso la redazione di @reportrai3 ha chiesto alla Società di sapere quale fosse la posizione rispetto all’inchiesta oggetto della trasmissione appena andata in onda.
    Questa la risposta inviata da Juventus poche ore dopo, solo parzialmente citata in onda:
    https://www.tuttojuve.com/primo-piano/la-juventus-replica-con-sarcasmo-a-report-nostra-posizione-mandata-in-onda-parzialmente-puntata-a-4-giorni-dall-udienza-e-senza-dubbio-una-casualita-629283

  13. Gioele, capisco dai tuoi scritti a chi ti riferisci. Personalmente quando parlo di forum e blog vari mi riferisco a tutto tranne che a quel…blog che come ho scritto più volte x me non esiste più da un bel po’. Non so cosa scrivono e chi ancora partecipa. Ho fatto riferimento una volta solo ad uno che credevo amico xchè mi è stato riferito del suo comportamento. È da settembre 2019 che non apro quel blog. X me è un blog “morto” e “sepolto”.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia