Archivio Mensile: Febbraio 2021 - Pagina 4

Pirlo colpisce ancora ..contro ogni previsione la Juventus vince a Milano

Scritto da Cinzia Fresia

La  Juventus vince al Meazza e Andrea Pirlo si toglie un sassolino dalla scarpa, la sua Juventus con qualche errore ce la fa e tiene testa all’Inter di Conte, in fondo l’aveva detto che finalmente avevano capito delle cose.

La partita è stata faticosa ma convincente le due squadre volevano a tutti costi vincere, due tempi dal ritmo altissimo: primo gol di Lautaro che sorprende la difesa compreso Buffon che sicuramente è un evergreen  ma in alcune occasioni non riesce più a trattenere il pallone e non sempre c’è un difensore pronto a recuperare. Da quel momento abbiamo temuto il peggio, un gol così a   pochi minuti dal fischio di inizio poteva tagliare le gambe a chiunque, invece no. Forse per l’Inter era fatta, vinta già nello spogliatoio e  mai e poi mai si sarebbero aspettati comsiderata l’ultima in campionato che Ronaldo And Company effettuasse una reazione di carattere del tutto inaspettata

Il portoghese è stato protagonista di un’ efficace doppietta, un gol su rigore e il secondo straordinario  su azione nata  quasi per scommessa: Handanovic  lascia la porta vuota e Ronaldo tira il pallone che sbatte contro il palo della porta rimbalzando all’ indietro dentro la rete, un gol che ha fatto impallidire tutta la panchina interista.

Quando “te la credi ” troppo poi va a finire tutto male, sul 2-1 l’Inter in emergenza risultato,  ha cominciato a spingere e spesso la Juventus non riusciva a ripartire, si erano troppo abbassati così gridava Ronaldo .. tra i migliori in campo,  nonostante tutto  la Juventus è riuscita a dimostrare di saper difendere e verso la fine come abbiamo già visto contro il Napoli, i bianconeri hanno bloccato nella metà campo i nero-azzurri fermando tutte le ripartenze. Così facendo l’Inter ha sventolato bandiera bianca, pentendosi delle occasioni perdute.

Si è vinto complimenti ai ragazzi, però non è chiaro per quale motivo, Pirlo, non inserisca  la stessa formazione 2 volte  di seguito soprattutto se funziona, tenere in panchina Artur non è proprio consigliato, in virtù del fatto che Rabiot non ha nessuna dote da regista, altro particolare ma perché accanirsi su Kulusevsky come attaccante? Non è il suo ruolo e non si adatta, se la Società è convinta  sia uguale a Dybala,  non è così, se ne facciano una ragione. i due giocatori non hanno nulla in comune, peraltro   Dejan si perde e ha commesso diversi errori di cui una ripartenza dell’Inter che poteva costarci un gol, in ultimo non lega con Ronaldo.

Se Pirlo ha individuato in  Kulusewsky l’uomo  tuttofare della squadra, non è lui,  forse potrebbe essere Chiesa, il quale pare trovarsi bene in ogni dove basta giocare, ma il macedone proprio no.

Il primo round è andato, dovevamo dare una lezione a Conte .. fatto! Adesso dobbiamo fare i conti con il cimitero  di cartellini gialli:  6 ammonizioni sono tante, alcune si potevano evitare altre concesse un po’ troppo alla leggera. A parte il rigore giustamente riconosciuto a Cuadrado l’arbitro si è sbilanciato troppo verso i padroni di casa, e questo penalizzerà i bianconeri alla partita di ritorno.

Per concludere un’altro quesito a Pirlo: perché ha sostituito Ronaldo che stava giocando bene? Non lo ha capito nemmeno Ronaldo. Sono contenta comunque di averlo visto in panchina ad incitare i suoi!


 

Pagelle Inter Juventus

 

Pagelle di Alessandro Magno

Buffon 6 La media fra il 5 del gol subito dove secondo me ha grosse responsabilità e il 7 della paratona che effettua su Darmian a botta sicura.

Cuadrado 6,5 E’ una garanzia anche in una sera in cui è più confusionario del solito e in cui l’arbitro proprio non lo tutela. Per fortuna al Var vedono in rigore su di lui.

Demiral 6 Come Buffon la media per il 5 che meriterebbe per essersi preso un giallo senza senso quasi in area avversaria e il 7 per il gol salvato sulla linea di porta.

De Ligt 6 Questa sera ha alternato buone cose a più di qualche cavolata. Non so se sul gol dell’Inter sia più bravo Lautaro e meno bravo il nostro ad arrivare prima. Forse è un poco arrugginito dallo stare fermo.

Alex Sandro 5,5 Personalmente non mi è piaciuto. Molto indeciso. All’inizio concede molto dal suo lato e si fa sorprendere un paio di volte. Lascia sguarnita la sua fascia in occasione del gol loro e poi prende un giallo perchè si era fatto scappare nuovamente l’uomo. Rivedibile.

McKennie 6,5 Ha fatto altre prestazioni migliori tuttavia corre corre corre e serve veramente tanto perchè l’Inter soprattutto nel secondo tempo prende campo e McKennie serve molto nell’aiutare la difesa.

Bentancur 6 Un primo tempo veramente notevole con begli strappi e bei recuperi anche da migliore in campo. Prima di uscire perde due palloni in malo modo davanti alla nostra area che ne abbassano il voto perchè sono errori troppo gravi.

Rabiot 6 Ha alternato buone cose a momenti di amnesia. Nel primo tempo è stato più vivace anche se nel finale fa un grande recupero su Barella. L’impressione è che potrebbe fare e dare di più come sempre.

Bernardeschi 6 Una buona partita sul paino dinamico e della quantità. Corre su molti palloni ed è a disposizione dei compagni in entrambe le fasi. Peccato i cross che mette non sono veramente buoni. Sfortunato su un tiro che Handanovic para a fatica.

Kulusevski 5 Un mistero che abbia giocato 90 minuti. Un primo tempo ordinato e niente di più un secondo tempo da farci giocare uno in meno.

Ronaldo 7 Qualcuno si lamentava che non segnava più ed eccoti servita una doppietta. Quest’anno ad oggi sono 23 presenze 22. Il secondo gol e da antologia della punta. Convinzione nel poter arrivare prima e nel pensare che gli altri possano sbagliare tempismo tecnica nell’anticipo e nel tiro di prima. Se avesse controllato la palla difficilmente avrebbe segnato. Così ha rischiato di tirare fuori ma era un rischio calcolato.

 

Danilo 6 Da una bella mano alla squadra io non avrei sostituito Berna ma Alex Sandro.

Arthur sv

Morata sv

Chiesa sv

Chiellini sv

 

Juventus 6,5 Una Juve ottima nel primo tempo che merita assolutamente il vantaggio e che è stata padrona del campo. Il secondo tempo maluccio fino ai cambi che purtroppo ancora una volta sono stati ritardati dal mister. Tuttavia bene l’esser riusciti a soffrire e vincere in una partita che per quello che si è visto poteva essere anche da pareggio.

Pirlo 6 Bene il turnover in coppa Italia mi trova d’accordo male la gestione dei cambi al solito ritardatissimi. Con questa flemma qualche volta cambierà gli uomini quando abbiamo subito il gol. Arthur era da fare entrare prima perchè alla squadra serviva un giocatore che sapesse tenere la palla. Onestamente non ho capito neppure il cambio Ronaldo quando c’era un Kulusevski in campo che era un fantasma. Sufficienza perchè abbiamo vinto.

Arbitro 5 Una gestione dei falli e dei cartellini per lo meno curiosa. Io vedo che si sarebbero potuti esser dei doppi gialli a Vidal, Barella e Young ovviamente nessuno lo ha avuto. Anche nel finale c’è un rosso diretto a Sanchez che diventa giallo. Non ha fatto danni ma la partita non è degenerata in rissa perchè ci siamo presi i calci e ce li siamo tenuti.

Martedì 1 febbraio 2021 Inter-Juventus- Semifinale Coppa Italia ore 20.45 Stadio Meazza San Siro

Scritto da Cinzia Fresia

Una Juventus al galoppo reduce da 8 vittorie su 9 partite,  si appropinqua verso la semifinale di Coppa Italia contro chi l’ha castigata malamente in Campionato, l’Inter.

Andrea Pirlo è consapevole che la partita è difficile anche senza  il giocatore trainante dei nero azzurri, Lukaku. Tuttavia ad Antonio Conte le sfide piacciono e darà filo da torcere alla sua ex squadra.

La Juventus perciò potrà approfittarsene  evitando di complicarsi la vita in vista del ritorno se non riuscisse a vincerla.

Lo schiaffo ricevuto in Campionato fa ancora male, la figura è stata pessima per i bianconeri e per il tecnico sarà una possibilità di riscatto.

Giocherà Buffon, assente  Ramsey a causa di un problema durante l’allenamento, ed è in dubbio per la partita contro la Roma.

Nel frattempo Sami Khedira lascia definitivamente la Juventus per l’Herta di Berlino, i rapporti con il turco-tedesco sebbene raffreddati a causa di prese di posizione del calciatore, si concludono con cordialità ed un grosso “in bocca al lupo” per la nuova avventura.

 

 

 

Juve Night Show s01 e18

 

ore 22 Questa sera con Ben Antonio Corsa Arco Lubrano Leomina Frank e Paco Marino

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia