Pagelle Roma Juventus 3-4

 

 

Pagelle di Alessandro Magno

Szczesny 7,5 Molto bravo soprattutto nel finale a parare il rigore che ci da i 3 punti ( anche se è più un errore di Pellegrini che glielo tira addosso) ma soprattutto quella parata bassa in uscita su Abraham dove il rischio di un altro rigore è altissimo. Secondo me sul primo gol poteva tentare di uscire con i pugni ma in questa partita rocambolesca è un dettaglio.

Cuadrado 5,5 Ha sofferto moltissimo in fase difensiva la velocità dei suoi avversari. Ha ribattuto colpo su colpo ma anche lui nei primi 70 minuti ha più ombre che luci. Nella seconda parte della partita è bravo a farsi trovare pronto nell’occasione che ci porta sul 3-3.

Rugani 6 Non sono d’accordo su chi lo ha incolpato sul primo gol perchè credo che ne abbia due da marcare e certamente non si può sdoppiare. Certo si nasconde un poco dietro a De Ligt e questo sicuramente aiuta tuttavia dopo tante partite viste dalla panchina io credo che sia anche naturale cercare di giocare semplice e non far cavolate.

De Ligt 5 Si prende molta responsabilità andando su quasi tutti i primi palloni e andando a contrasto fisico con Abraham diverse volte. Ne vengono fuori alcuni interventi buoni e altri maldestri fra cui due falli di mano. Sinceramente io ritengo più rigore il primo del secondo ma Massa l’ha vista diversamente e lo tira fuori con un doppio giallo.

De Sciglio 7 Come per tutti quanti fino al 70mo avrebbe avuto un altro voto e non positivo tuttavia la Juve e anche lui dopo il gol di Locatelli si ridesta e quindi dobbiamo tenere in considerazione anche questo. E lui segna il gol vittoria. Non un dettaglio da poco.

Bentancur 5 Non è certo colpa esclusivamente sua se con lui dentro la squadra sta perdendo 3-1 tuttavia sembra molto assente e lontano parente di quel giocatore che abbiamo apprezzato fino a un paio di anni fa. E dire che il mister questa sera gli da una grossa chance.

Locatelli 7 Dispensa gioco e giocate per tutta la partita anche quando sotto di 3-1 gli unici che sembrano rimasti in campo sono lui e McKennie. E’ un giocatore che ha ancora tanto da dimostrare ma sembra avere degli importanti margini. Con il gol del 3-2 riapre la partita.

McKennie 6,5 Gioca una gran partita cercando sempre di non darsi per vinto. Con Locatelli a un certo punto sembrano gli unici a tenerci ancora. Se fosse più diligente tatticamente e meno confusionario sarebbe veramente eccellente ma anche così in questa Juve si rende importante. Bello lo scavetto per De Sciglio.

Dybala 7 Non sembra ancora in grandissime condizioni fisiche però nel primo tempo le occasioni per la Juve sono tutte le sue oltre a segnare un gol importantissimo in un momento in cui la Juve soffriva terribilmente.
Kean 5 Chiamato a furor di popolo a sostituire Morata che con il Napoli era stato abulico riesce nella clamorosa impresa di far rimpiangere quel Morata. Diciamo che entrambi non sono giocatori da giocare prima punta da soli.

Chiesa 6,5 30 minuti solo ma in tempo comunque per tirare un bel tiro da fuori che non esce di molto e soprattutto per servire l’assist a Dybala per l’1-1. Speriamo non sia nulla di grave il suo infortunio.

Kulusevski 6 Il suo ingresso è imbarazzante e davvero per almeno 40 minuti ci fa dannare. La sua prestazione migliora un poco con l’ingresso di Artur e Morata come d’altronde la prestazione di tutti ed è bravo a farsi trovare pronto all’appuntamento con il 3-3. Però quanti errori.

Morata 7 Con Artur cambiano davvero il senso alla partita entrando veramente con la voglia giusta. Ottimo l’assist e la giocata per il gol di Locatelli ma entra anche nell’azione del terzo gol quando viene murato dalla difesa della Roma prima della conclusione di Kulusevski

Artur 6,5 Il suo ingresso da geometrie alla squadra e consente di alzare Locatelli a ridosso dell’area mossa che ci permette intanto di riprendere il centrocampo in mano e poi di realizzare almeno un paio di gol quello di Locatelli, ma anche il terzo quando proprio Locatelli lancia Cuadrado.

Juventus 7 Per un’ora una Juve quasi inguardabile, timorosa e con una tenuta del campo senza ne capo ne coda in balia della Roma. Poi un 20 minuti finali strepitosi dove non si capisce se maggiori siano i meriti della Juve o i demeriti della Roma. Da salvare almeno la grande reazione che non è da tutti. Ora speriamo sia il segnale di una svolta.

Allegri-Landucci 7 Saranno contenti quelli che amano il calcio inglese io diciamo un poco meno. Comunque quando vinci 4-3 a Roma contro i giallorossi e in rimonta non c’è altro che fare degli applausi. Per quanto riguarda la prima ora di gioco se ne parlerà domani all’allenamento e credo ci sia molto da rivedere. Ora salviamo i cambi, il risultato e i 3 punti. Una vittoria che fa morale.

Arbitro Massa 5,5 A me non ha fatto impazzire come metro anche se vedo ha ricevuto molti complimenti da tutti. Sui rigori secondo me c’è più il primo che il secondo visto che nel secondo De Ligt ha davvero il braccio vicino al corpo e poi gliela tira addosso un avversario. Mi è sembrata tanto una decisione di compensazione tipo 2 rigori dubbi fanno un rigore dato. Fra l’altro è la prima volta che vedo un arbitro che ferma il gioco per andare a vedere il Var. Forse sarà un limite mio ma non mi era mai successo di vedere una cosa simile Idem non mi sono piaciuti i 3 minuti dico 3 per decidere se il gol di Kulusevski fosse da convalidare o meno. Fra l’altro fra un rigore e l’altro ha fischiato molto pro Roma come se avesse sulla coscienza il fatto di non aver dato il primo rigore. Anche la punizione fischiata a De Ligt sul gran gol che segna Pellegrini non mi sembra ci sia. In ogni caso è stato fortunato perchè nonostante tutto non ha inciso sul risultato.

  1. Mah io ho visto giocatori che non possono giocare nella juventus, questa sensazione l’avevo già nelle poche partite che ho potuto vedere. Oggi ho avuto la conferma: kean e kulu possono essere giocatori di una squadra di metà classifica, bentancur ha avuto un’involuzione impressionate. Così come rabiot che oggi allegri mi ha risparmiato di vedere.

    • luigis la tua non è un impressione soggettiva, con tutti gli amici cui mi confronto la sensazione è quella che dici. Troppi giocatori non da Juve. Però, strano ma vero qualcuno bocciato contro la partita contro il Napoli ( Morata) ieri ha risvegliato e preso in mano la squadra quando è entrato.
      Non lo so se è un problema di uomini o di altro.
      Penso sia più una situazione contingente in cui l’aspetto umorale e psicologico sia predominante. Nessuno che prova a saltare l’uomo e si ferma al suo compitino mantenendo la posizione. Vedevo poi la sera la partita dell’inter dove una serie di calciatori che reputavo dei bidoni, sono in piena fiducia e giocavano in modo sciolto e senza paure di sorta.
      Magari può essere anche una questione di preparazione atletica, non so cosa dire , o che la Roma stessa avesse finito la benzina visto che ha giocato per 70 minuti a tutta birra, ripeto, non so che tipo di spiegazione dare.

  2. Quanto ai voti, Ben troppo buono con Locatelli, cui vogliamo bene, ma ieri ho visto alla stessa stregua di Bentancur, quasi nullo. Poi magari il goal può avergli dato un voto in più, ma troppe palle perse o senza costrutto partite dai suoi piedi.

    • Alessandro Magno

      ha segnato il gol del 3-2 e lancia lui Cuadrado con un bel lancio per il gol del 3-3 e non è stato ò’unico lancio che ha fatto. poi certo se ti prendi la responsabilità di lanciare a volte puoi sbagliare anche Bonucci quando lancia non fa solo lanci precisi. ho controllato e la media di Locatelli in generale sul web è fra 6,5 e 7 quindi direi che il mio voto è in media 😉

  3. Non sono un amante dei voti e probabilmente non saprei neppure darli perchè i metodi di valutazione sarebbero molteplici per poter essere obbiettivi.
    Se vedo uno giocare bene lo dico in modo soggettivo Ben non mi confronto per averne conferma. Posso anche sbagliare ma sempre seguendo i miei sensori. Magari se non riesco a vedere tutta la partita o se la vedo alla tv invece che allo stadio credo di non essere in grado di giudicare bene. “De gustibus” come dicevano i latini ” non disputandum est” pertanto rimango in questa ” disputa” della mia idea che sarà senz’altro oggettivamente non condivisa. 😉

  4. Ma allora l’elettrocardiogramma della Juve da’ ancora segni di vita. Non ci speravo più, la parola che più descrive la stagione della Juve è DISASTRO.
    L’infortunio di Chiesa è la ciliegina sulla torta di questo disastro.
    La reazione di quegli 8 minuti di ieri è un piccolo toccasana nel mezzo di un disastro.
    Grande reazione nel mezzo di una partita che prima era appunto il solito disastro e poi ha rischiato di ri-diventarlo, poi no, grazie all’errore di Pellegrini non tanto sul rigore, quanto sulla ribattuta a porta vuota che ha clamorosamente ciccato scivolando…
    Resta il fatto di una squadra inadeguata a qualsiasi sforzo, sia fisico che mentale, ieri abbiamo rischiato più volte e preso gol anche sui calci d’angolo, dove Rugani si nasconde sempre, mettendo in difficoltà DeLigt e gli altri.
    Bene DeSciglio, quindi vedrete che alla prossima volta in cui potrà, Allegri metterà di nuovo Alex Sandro.

  5. Kean da pagare 38 milioni (!!!), Abraham pagato 40 milioni.
    Trova le differenze…

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia