Ci è caduta addosso una montagna

urlo di munchScritto da Cinzia Fresia

Una tristezza profonda non mi ha lasciata da ieri sera, le dimissioni di Antonio Conte e l’ingaggio ad Allegri ci hanno messi noi tifosi della Juve in profonda prostrazione. Tutti meno lui … Allegri, il nemico numero 1 della Juve, il nemico di Conte, il nemico di tutti gli juventini, è diventato il tecnico della Juventus, lasciando nella disperazione più totale i tifosi. Abbiamo smesso di vincere .. il neo tecnico ci porterà in rovina.

Purtroppo non c’è nulla da fare e da dire, vi erano alternative anche buone, per esempio Di Matteo che è libero poteva essere una possibilità di pari livello Conte, poteva andare bene anche Carrera, ma nulla, hanno voluto un nemico della Juve, che ha profondi problemi soprattutto con Pirlo, con Buffon e applica un gioco che non appartiene alla Juve di oggi.

Non so cosa dire d’altro e temo che per un po’ di anni vivremo di ricordi, l’oblio della Juventus sembrava finito, finalmente un allenatore vero, preparato e soprattutto Juventino.

La dichiarazione di Conte il giorno dopo la vittoria dello scudetto, non mi aveva convinta del tutto, in effetti, la dichiarazione “io resto”, ha distolto l’attenzione dei media da ciò che stava accadendo veramente, dopo la messa in scena del calcio mercato, ecco la notizia, eppure, dovevamo capirlo prima, troppi segnali.

Allegri che all’esonero della panchina del milan, viene magnificato da Antonio Conte, boh! Con tutto quello che gli ha detto davanti e dietro, era più corretto un no comment, poi … Milan – Juve risate sugli spalti e pacche sulle spalle .. bah! E adesso ..Allegri in Juventus, e Conte dove? In nazionale? oppure .. ? Mi spiace dirlo, ma non so cos’ha visto la dirigenza e proprietà bianconera e sarà durissima per tutti, primo perchè Allegri non è all’altezza della Juve .. e soprattutto non se la merita. Mi spiace di essere lapidaria e sputa sentenze, lo ammetto, però non credo nella buona fede di questo tecnico e ho timore che sia venuto in questa squadra esclusivamente per fare danni.

Mi spiace molto per Andrea Agnelli, e spero non sia stata per causa sua.

  1. Alessandro Magno

    sono veramente perplesso. ancora di più per la scelta del mister. non è normale che conte si dimette la sera e loro la mattina hanno gia chiuso con allegri

  2. Infatti, e adesso capisco tante cose.
    La situazione era già nota verso metà anno, le problematiche di Pirlo non erano attribuibili alla sua situazione famigliare, ma a ben altro.

  3. Sinceramente rimango perplesso da questo articolo scritto da Cinzia che conosco personalmente e so quanto sia pacata, riflessiva ed equilibrata nell’esprimere giudizi e/o analizzare fatti. Sicuramente il contenuto è dettato dallo sconcerto e dalla vorticosa assurdità che ha assalito tutti noi ed ha determinato la situazione attuale. Personalmente trovo difficoltoso riuscire a trovare una giustificazione alla posizione assunta dal nostro ex allenatore di dare le dimissioni il 2° giorno del ritiro estivo!!!!! Probabilmente, anzi sicuramente, non sapremo mai quale sia o siano stati i motivi che abbiamo portato a questa assurda situazione. Se effettivamente ci siano dei motivi personali seri (come riportato da Marotta in conferenza stampa e da Andrea Agnelli nella lettera pubblicata sul sito Juventus) sarà lo sviluppo degli eventi a breve a poterci dare delle risposte. Se invece alla base di questa decisione ci fossero delle divergenze di mercato, come ho già avuto modo di scrivere in altri social network, il più intelligente degli attori di questo “casino” (passatemi il termine) ha urgente bisogno dell’assistente sociale! Credo di poter dire a Cinzia, con l’affetto che nutro per lei, di stare tranquilla che con la scelta di Allegri non torneremo all’età della pietra calcistica, ne tantomeno che questa sia la volontà della società (anche solo per il fatto che ciò porterebbe inevitabilmente ad un calo considerevole degli introiti!). Allegri nella sua carriera di allenatore, dagli inizi ad oggi, ha avuto più risultati positivi che negativi. Ha allenato sia piccole che grandi squadre ottenendo risultati con tutti. Juventino o antijuventino? Beh, a me non interessa il gioco delle parti che sostengono dei professionisti che oggi dicono bianco e domani nero per compiacere la piazza dalla quale vengono lautamente mantenuti. Allegri dovrà essere giudicato per quello che saprà ottenere sul campo e non per quello che ha detto o fatto prima di diventare il nostro allenatore. Dobbiamo anche stare attenti a non commettere l’errore di fare in ogni occasione parallelismi con Conte perchè sarebbe sbagliato e controproducente. La nostra onestà intellettuale ci deve far capire che i risultati ottenuti negli ultimi tre anni sono oggettivamente irripetibili, se non nella quantità dei trofei vinti sicuramente nei numeri che hanno determinato il loro raggiungimento, nemmeno per Antonio Conte! (che sia questo il vero motivo che ha suggerito la “fuga”?). Dunque apprestiamoci a vivere la prossima stagione con il solito entusiasmo che sicuramente avremo la possibilità di toglierci ancora tante soddisfazioni!!!

  4. Ciao Giancarlo, che io sappia uno scudetto vinto con il milan che poteva vincere anche mia “nonna in carriola” e un campionato con il Sassuolo come curriculum non mi sembra un gran che, è vero che nemmeno Conte vantava chissà cosa, ma in quel momento storico, con una Juve devastata, è arrivato quello che poi è diventato il migliore allenatore in Italia, che con dei giocatori mediocri ha vinto 3 anni consecutivi.
    Il sig. Allegri ha avuto un comportamento ignobile nei confronti della JUventus, di Andrea Agnelli e di Antonio Conte, e non credo fosse tutta farina della dirigenza del Milan, quindi, non dovrebbe assolutamente stare qua.
    E trovo orribile ciò che la società ha fatto ai tifosi, come ti dicevo anche se vincesse 10 campionati e 10 champions, non lo vorrò mai.
    A riguardo di Conte, conoscendo il personaggio, il quale sa dove si trova e con chi ha a che fare, non penso sia stato un colpo di testa maturato in un giorno, nè penso che l’arrivo di Allegri sia congettura di una notte, mi piacerebbe che i sig.ri della Juve capissero che le persone, i tifosi, non sono dei cretini che credono a tutto quello che gli si racconta, e che la gente ha un cervello.
    Ps. Grazie per l’affetto.

  5. Sapete come la penso della società juventus che per me è morta nel 2006, ma giustificare conte proprio no!!!
    Che rispetto ha avuto lui verso i tifosi???
    Vi sembra normale mollare ad inizio ritiro???
    Non avrebbe fatto meglio a mollare a fine stagione????
    No, perché allora non sapeva che si liberava il posto da ct della nazionale…..
    Per me resterà sempre un quaquaraquà, e sicuramente un allenatore mediocre.
    Vincere in italia in questi anni non era così difficile, ma in europa ha dimostrato il suo valore…
    Rispetto il pensiero di tutti, ma per me conte è un infame!!!!

  6. I risultati raggiunti da un allenatore non si misurano solo con i campionati vinti ma anche con gli obbiettivi raggiunti (vedi Cagliari).
    Al Milan oltre allo scudetto vinto non mi sembra che in Europa abbia fatto poi cosi male.
    In merito alle dichiarazioni, se non ricordo male, anche Capello non è mai stato tenero con la Juve e anche Conte, ai tempi in cui allenava l’Arezzo non fece dichiarazioni poi cosi amorevoli nei confronti della Juve.
    Io rimango della mia idea che l’Allegri di turno va giudicato per i risultati che sarà in grado di ottenere o meno e non per quanto detto precedentemente perchè ribadisco “a me non interessa il gioco delle parti che sostengono dei professionisti che oggi dicono bianco e domani nero per compiacere la piazza dalla quale vengono lautamente mantenuti”, nessuno escluso, società compresa!
    Sono tutti orientati allo sfruttamento capillare di ciò che gli ruota attorno.
    Purtroppo, nel mondo calcio, gli unici che sono rimasti attaccati alla bandiera siamo noi tifosi e non tutti!
    Riguardo Conte, per quello che si legge e si sente, sta uscendo un profilo non da signore “juventino” come vuol far credere di essere.
    Anche io sono dell’idea che questa cosa era quanto meno preventivata se non addiritura “programmata a tavolino”, visto che il mercato della Juve si sta concretamente aprendo solo ora che è arrivato il “nuovo mister”!
    Ai sig.ri della Juve non interessa niente dei tifosi se non riguarda direttamente od indirettamente lauti introiti per la società.
    P.S. Ci mancherebbe

  7. Io dò una cosa a te e tu ne dai un’altra a me ..
    Come si dice tutti i nodi vengono al pettine: Conte come gli altri recita la sua parte, è un set dove ci sono attori il cui obiettivo è di non dire o far dire ciò che conviene.
    Se Conte decideva di andarsene prima e arrivava bello bello Allegri a giugno, nessuno comprava l’abbonamento e avrebbero ammutinato la stagione.
    Il fallimento della nazionale era preventivato da un bel pezzo, sapevamo come sarebbe andata, allora, per mandare Agnelli nel consiglio federale qualcosa doveva pur dare, mollare Conte.
    Vuoi perchè con lui in campionato, la Juve avrebbe sempre vinto, e tra Napoli e Roma, la pazienza si stava esaurendo, vuoi che l’unico che potrebbe ricoprire il posto come ct della nazionale è Conte.

    Anche se, sarebbe stato più opportuno per lui, ritentare in Champions prima prenderlo per rappresentare l’ITalia.
    Ora, se l’avvocato fosse ancora vivo non avrebbe mai permesso di introdurre uno che ne ha dette per i cani, siamo d’accordo che nemmeno gli altri siano stati dei pro Juve, ma c’è modo e modo.
    In ultimo, dire che da giovane aveva il poster di Platini in cameretta mi irrita ulteriormente e gli chiedo la cortesia di stare zitto, comprendo che per 2.000.000 e rotti di euro l’avrei detto anch’io.
    Comunque, una società di calcio che si comporta in modo così poco rispettoso nei confronti dei suoi clienti nonchè tifosi, rishia che allo stadio si presentino solo Agnelli, Marotta e Nedved.

  8. Alessandro Magno

    io dico la mia. non ho ancora capito bene cosa è successo. conte non ne esce bene perchè come dice jumarco poteva dirlo prima pero’ voglio vedere ancora
    1- se è vero che va in nazionaleizioso che juventino.
    2- se la juve cederà vidal
    dopo forse avro’ un quadro piu’ chiaro.
    su conte purtroppo l’ho scritto mesi fa è piu’ ambizioso che juventino.

    per quanto riguarda allegri vedremo dai risultati a me non piace come allenatore avrei preferito piuttosto una soluzione di continuità magari carrera o alessio ma vedremo.

    per quanto riguarda la società noi siamo solo mucche da spremere ma questo è a loro rischio pericolo perchè lo stadium per ora è stata l’arma in piu’ ci vuole poco ad essere l’arma contro.

    per quanto riguarda i risultati devo dire e va riconosciuto a conte di esser stato un bel martello perchè salvo quest’anno con tevez llorente e l’esplosione di pogba non ho mai pensato che la rosa della juve fosse trascendentale e lo penso tutt’ora. vedremo se allegri riuscirà a tenerli sulla corda come o meglio o peggio di conte

  9. Ma Conte per un anno, potrebbe anche non fare niente, tanto per buttare acqua sul fuoco e calmare gli animi.
    Da come ho sentito dire, anche se lamentano mancanza di fondi da sempre, non hanno più soldi.
    Siamo d’accordo che Conte sia ambizioso e lui l’ha sempre detto che se gli convenisse allenare l’Inter andrebbe, ma il problema non è tanto quello ma far cadere la scelta su quel tipo è stato un errore.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: key giveaway
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia