Be-Natia-le a Tutti.

Articolo di Alessandro Magno

Juventus e Roma non si sono risparmiate. La cosa principale e che mi interessa è che è stata un ulteriore buona prova della Juventus. La squadra è in crescendo che è quasi un peccato che arrivino le feste. Sarebbe stato meglio continuare a crescere senza distrazioni, mi auguro che Max Allegri li faccia lavorare sodo anche in questa fine dell’anno. La Juve ha portato a 8 le partite senza subire gol, cosa assai importante visto l’inizio di stagione non troppo lusinghiero per il reparto arretrato. Dal canto suo la Roma ha giocato forse la miglior partita da noi, da quando esiste lo Juventus Stadium, visto che nelle precedenti esperienze ha preso sempre sonori schiaffoni. Nel finale i giallorossi sono andati molto vicini a pareggiarla è giusto dirlo. L’ha risolta l’ex Benatia con un gol di potenza e prepotenza. Veramente ottimi gli altri ex Pjanic e soprattutto Szczesny autore di una prova sugli scudi. Non bene il quasi ex, e da qualcuno anche assai rimpianto, Schick.

L’impressione è che l’abbia vinta Allegri un poco per la fortuna su qualche episodio un poco perchè a differenza di Di Francesco, che ha belle idee, ha una mentalità nella testa dei giocatori che a Roma non hanno. Emblematica a tal proposito è stata la prova dei 2 centrocampi. Molto diligenti i nostri con Matuidi e Khedira sempre bene a protezione di Pjanic e della difesa, sempre assai sbilanciati i loro con De Rossi, Strootman e Naingollan che attaccano tutti e nessuno si ricorda che c’è una fase difensiva da fare. Ne è venuto fuori che alle spalle del loro centrocampo c’erano le autostrade, soprattutto dopo l’1-0. Autostrade ben percorse dai nostri soprattutto da Mandzukic, ma poco sfruttate da Higuain che aveva le polveri bagnate. Le fasce sono state ben presidiate dall’Iron-man Croato e da Cuadrado sempre piu’ fluidificante a tutto campo. Fra l’altro invece di esser contenti di esterni che fanno tutta la fascia e si sacrifichino anche in aiuto della difesa, è curioso ricevere lamentele sul fatto che ripieghino. Perotti e Florenzi comunque sono stati quasi completamente disinnescati.

Benatia e Chiellini si sono curati di Dzeko che non è stato per niente incisivo. A parte i due centravanti bloccati, il loro dalla nostra difesa e il nostro da se stesso, è stata una partita ben giocato da molti giocatori in campo. Alla fine anche i nostri hanno concesso qualcosa, Chiellini-Sandro prima, e soprattutto Chiellini-Benatia poi, hanno concesso 2 palle gol clamorose alla Roma. Sulla prima ci ha salvato la traversa anche se Szczesny c’era e invito a vedere su questa azione il tuffo plastico che ha fatto, sulla seconda invece il portiere nostro ha ipnotizzato Schick come si era detto. E’ anche emblematico che la Roma abbia avuto a differenza nostra, piu’ che altro azioni gol, su nostri errori. Alla fine Allegri ha optato per lasciare a lungo in campo una squadra che stava girando bene, io avrei tolto Higuain e messo magari Dybala centravanti come in coppa ma non è detto che si sarebbe raddoppiato. L’altra cosa che eventualmente si sarebbe potuto fare era togliere Manzo per metter Costa e provare a giocare di ripartenze, ma 1 Manzo ieri era veramente ispirato e 2 Costa non garantisce ancora quella copertura e se Cuadrado a Perotti non gli ha concesso nulla proprio Florenzi da quel lato qualcosina ha combinato chissà con Costa forse si sarebbe potuto pure liberare di piu’.

Spesso discuto con chi vorrebbe un calcio con piu’ gol oppure con persone che mi prendono a esempio i campionati esteri. Ad oggi va detto che fino all’anno scorso si magnificava il calcio Inglese perchè c’erano almeno 4-5 squadre che potevano lottare ogni anno per il titolo. Oggi che il City sta ammazzando il Campionato s’è cambiato opinione. In tutti i campionati principali d’Europa: Bayern, PSG, City e Barcellona hanno una grande distanza fra loro e le seconde. Quando era così da noi si parlava di Campionato di scarso interesse e di avversarie della Juventus praticamente inesistenti. Oggi ci sono 4 squadre in Italia che viaggiano a grande ritmo (media punti verso i 90 a fien torneo) ma resta per molti un Campionato di basso livello. Altra cosa, tutte le volte che mi capita di vedere una partita dei campionati stranieri mi saltano agli occhi gli obbrobri difensivi che fanno. Ieri la partita è finita 1-0 per merito delle difese, delle traverse, e di due grandissimi portieri; perchè sia il nostro che Allison sono stati molto bravi a salvare gol. Potremmo chiedere di scambiare i nostri con i portieri Inglesi per vedere piu’ gol, oppure chiedere alla Fifa se ci fa allargare le porte, oppure ci fa giocare senza portiere o con i portieri volanti. Qualcuno pensa che il calcio bello siano i 3-3 tipo Arsenal-Liverpool con squadre tecnicamente e tatticamente pessime pero’ piene di buoni giocatori comprati a suon di milioni. Il calcio tipo lotta senza regole nel fango. Io penso che del calcio Inglese ci sia da prendere solo la voglia che ci mettono su ogni pallone, e magari soldi degli sceicchi, lasciando perdere tutto il resto. Il calcio sono i gol, ma non solo i gol, altrimenti invece di giocare le partite facevamo la gara dei rigori.

  1. ER CLASSICO DE CASA NOSTRA

    Real-Barça, bellissima partita finita 3-0 per il Barcellona.
    Messi, normale e non proprio marziano, quello che mi impressiona sempre più e a lui ho contribuito a far sentire tutto l’apprezzamento dei veri tifosi di calcio la sera di Juve-Barça all’Allianz Stadium al giocatore Iniesta…anche ieri sera ha diretto alla perfezione il concerto di Natale in scena al Bernabeu.

    Bellissimo concerto all’Allianz Stadium ieri sera diretto da Pjanic con le note di Bianco Natal…un classico di casa nostra.

    Qualcuno non ha gradito, aspettavano una musica più rock che una musica Schick…
    Così è e se vi piace.

    Buon Natale.

  2. Bell’editoriale che fa pensare.

    Provo a fare delle considerazioni.

    È di oggi la notizia di una sorta di record di visualizzazioni del clasico da parte del pubblico italiano.

    Ma procediamo con ordine.

    Sulle autostrade lasciate dalla Roma.
    Bisogna saperle sfruttare. Rischio, non si chiudono le partite ed al 90esimo potrebbe arrivare la beffa.

    Per sfruttarle però bisogna giocare a calcio in modo diverso. Cuadrado più avanzato per poterle sfruttare e Costa al posto di Mandzukic che non è giocatore che si fionda negli spazi.

    E qui arriviamo al secondo punto.
    Anche Allegri ha tessuto elogi a Cuadrado e Mandzukic per aver annullato Perotti e Florenzi. Sinceramente mi sarei aspettato che fossero i due giallorossi a preoccuparsi di fermare i nostri due fuoriclasse. Almeno come valori tecnici sarebbe dovuta andare così.

    Invece no.

    Sui centravamti vedo un abisso.
    Higuain è un fuoriclasse completo che fa cose importanti anche lontano dall’area di rigore. Ieri ha giocato a tutto campo.
    Il romanista invece se non lo servi sparisce.
    La mia sensazione è che se la juve ha fermato Dzeko la stessa Juve fermi spesso e volentieri le sue punte. E qui torniamo alle ali che fermano i loro terzini e non costruiscono gioco per i nostri avanti.
    Insomma Dybala 12 gol Higuain 9 manzo 4 e cuadrado 3.

    Non sono numeri di un centrocampo che crea gioco ed assiste le punte.

    Insomma io vedo dei limiti di gioco, i soliti.

    Ma il punto è proprio quello delle ali, sono i terzini romanisti a doversi preoccupare delle ali della juve non il contrario. Eppure Allegri che di fatto ha vinto la partita dal punto di vista tattico e che ha sottolineato la prova difensiva di Cadrado alla fine non ha dato i mezzi alle punte per chiudere la partita ed ha rischiato di farsi raggiungere sul finale.

    I dati dicono parate del portiere 3 juve 5 roma. Cioè alla fine il dominio palpabile durante la gara venuto meno nel finale nei numeri non si è visto.
    Cioè vittoria meritatissima ma abbiamo rischiato di pareggiarla.

    Sul calcio inglese.
    Sono tre anni che lavoro in UK oggi in China di partite del calcio inglese ne trasmettono molte.
    È un’altro mondo. La si gioca per vincere e si fa festa anche di fronte ad una sonora sconfitta se hai lottato fino alla fine.
    È un calcio divertente che coinvolge e le ingenuità sono tali perchè la velocità è elevatissima.
    I nostri tecnici nella perfida albione sono spariti tutti. Mazzarri non ci ha capito nulla Conte è agli sgoccioli. Anche Guidolin non mi pare che abbia avuto successo. Sui giocatori non parliamone proprio.
    È durato di più Ranieri che però non piace qui.

    Il calcio inglese oggi fa da traino. Il prodotto vende i tifosi lo seguono ad ogni latitudine.

    Se poi siano forti o meno non me lo chiedo neppure.

    Comunque 4 squadre clasificate prime nei gironi ed una seconda quella allenata da Conte(!)

    noi siamo a 2 Roma prima e Juve seconda.

    Ciao

    • Alessandro Magno

      Bastava che Higuain raddoppiasse su almeno una delle occasioni avute e finiva 2-0. La Roma è venuta fuori solo perchè la juve non l ha chiusa. In ogna caso 1-0 o 2-0 erano sempre 3 punti che ha fatto la Juve e uno scontro diretto vinto 1-0 o 2-0 cambiava solo la tranquillità del finale

  3. Benedetto, la fortuna ieri sera ci ha molto favoriti , sia per il gol segnato un po’ all’arrampazza, un po’ che gli altri non hanno preso una mazza.
    E’ innegabile che ci sia andata bene, ma non sempre va cosi, e affidarsi alla fortuna non e’ saggio.

  4. E come sempre il titolo è un capolavoro.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: key giveaway
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web