Senza odio non è calcio italiano.

Articolo di Alessandro Magno

Ed è la terza Domenica di fila che mi costringono a parlare di arbitro. Contro il Chievo è stata una battaglia. Non bella ma abbastanza tosta. Il Chievo ha deciso come fanno molte altre provinciali ,vedi Cagliari o altre a caso, che contro di noi è la partita che gli salva una stagione. E ci sta, io lo capisco anche se lo stadio non è che fosse tanto pieno anzi era pieno il settore ospiti. Dicevo capisco, tutti vogliono ben figurare contro di noi nonostante in testa al Campionato ci siano altri, pero’ ”Noi siamo noi e gli altri non sono un cazzo” come diceva Alberto Sordi, questo mi pare assodato. Quello che non capisco e la trance agonistica di Cacciatore. Ora la Juve a questo che gli ha fatto in vita? Non saprei in una vita precedente non sono induista, ma non ho capito questo cosa ha contro la Juve? Si è mai giocato contro di noi una qualche cosa di importante? So che è di Torino ed è nato nel mio stesso quartiere. Quartiere Barriera di Milano lui è di via Tartini io di via Mascagni. Bene mi chiedo: Forse pensava di poter mai giocare nella Juve? Direi che è un buon mestierante delle difese e direi che la serie A per lui è già tanta roba quindi davvero non capisco. So ad esempio che ha un fratello che gioca in serie D e che mi ricordo fosse molto piu’ forte di lui, quindi forse gli è andata davvero bene già di giocare in serie A. Davvero non capisco questa idiozia di ieri sera, forse sarà stato del Toro da piccolo e ha la Juve in odio. Perchè fare il cazzone invece di pensare a giocare e a dare una mano ai suoi compagni è abbastanza inspiegabile.

Comunque oggi a freddo si è scusato dicendosi dispiaciuto, credo che avrebbe dovuto dire anche di esser stato un cretino perchè solo un cretino si fa espellere in quel modo. E’ bene dire che da regolamento entrambe le espulsioni sono ineccepibili. Sulla prima già il primo fallo è da rosso diretto, e il giocatore Clivense viene graziato per un entrata a centrocampo a piedi uniti, se dopo pochi minuti fa una trattenuta prolungata sempre a centrocampo sotto gli occhi dell’arbitro impedendo una ripartenza di Asamoah, non è colpa dell’arbitro e nemmeno della Juve. Al minimo è colpa sua che è un ingenuo o non conosce il regolamento. Su Cacciatori sia Maran che poi qualche giornalista tipo Varriale hanno ripreso il fatto che i sanitari non sono arrivati al giocatore che si era rialzato prima, peccato il regolamento non parla di sanitari vicino al giocatore ma parla di sanitari entrati in campo. ”Quando questi vengono chiamati dall’arbitro il giocatore deve uscire in barella o a piedi fuori dal campo se non lo fa deve esser ammonito per comportamento antisportivo” questo recita il regolamento questo sconosciuto, e già in questo Cacciatori è stato graziato perchè non solo si è rifiutato di uscire dal campo in maniera plateale ma poi uscendo ancora non era stato ammonito. Se poi si mette a fare il gesto delle manette e la faccia da pirla guardando l’arbitro con le manette dietro la schiena, credo che ti stai veramente cercando un rosso o sbaglio? Rosso che è arrivato puntuale. Per tutti i due rossi sono ineccepibili pero’ ci si è fiondati sull’arbitro severo, sull’arbitro fiscale, arbitro con poca personalità o con troppa a seconda delle circostanze oppure anche arbitro permaloso. Il top del top è l’arbitro che non sa gestire. L’arbitro non deve gestire nulla l’arbitro ha un regolamento e deve applicare quello. E si presume che i giocatori conoscano il regolamento. Insomma quando gioca la Juventus il regolamento non va applicato ma va interpretato per via del sentimento popolare. Se 2 giocatori del Chievo meritano rosso devono esser graziati perchè è il Chievo contro la Juve.

Va be passiamo oltre. La partita è stata brutta specie nel primo tempo la Juve non ha giocato bene. Troppo lenti e compassati. Il Chievo si è difeso bene. La sensazione è che con un poco di ritmo in piu’ saremmo passati anche in 11 contro 11. Ovviamente è una sensazione non ho la sfera di cristallo. Di contro non ho mai avuto la sensazione che potessimo prendere un gol per cui il pericolo maggiore era incappare in uno scialbo 0-0. Dei problemi di velocità di gioco e di corsa se n’è reso conto anche il mister che a fine partita ha stigmatizzato come bisogna migliorare in questi aspetti. Ho visto un bel Douglas Costa brillante sempre nel saltare l’avversario e metter i cross. Un po meno bene tutti gli altri. Molto male Mandzukic e Higuain che forse con maggiore movimento avrebbero aumentato le chanse di azioni pericolose. Mandzo era proprio assente stranamente. Higuain ha sbagliato di tutto meno male poi ha fatto gol.

Ultime 2 considerazioni. Il giornalismo antijuventino militante Zucconi, Varriale, Feltri, Telese si sono fiondati in tweet scandalizzati sul Chievo in 9, addirittura l’ultimo s’è inventato pure un rigore per il Chievo e il gol di Higuain in fuorigioco, ad oggi nessun Tweet su Verdi che per giocare a Napoli è stato scortato dalla polizia. Giocatore reo di aver rifiutato di giocare nel Napoli perchè uno non puo’ decidere dove giocare, sempre che non si tratti della Juve, perchè gli obiettivi di mercato della Juve come Pellegri se vanno in un altra squadra è normale come è giusto che sia. Questo nessuno lo dice che è uno schifo che un giocatore debba andare al campo scortato perchè si tema lo possano aggredire, perchè ormai sono tutti schierati a volere il Napoli Campione ad ogni costo, ad esempio mentre sto scrivendo leggo di un rigore del 2-1 del Napoli non particolarmente limpido anche di questo mancano tweet a proposito. Vedremo in seguito ma credo che non ci saranno.

Segnalo quest’ultima cosa di cui probabilmente parlerò solo io. Ieri si è svolta Tavagnacco -Juventus femminile in quel di Tavagnacco . Hanno vinto le nostre ragazze 1-2. La partita è stata giocata in un clima surreale per il calcio femminile, clima di intimidazione per le nostre ragazze. Lo stadio, è stato occupato da vermi dell’Udinese (perchè mi rifiuto di chiamarli sia tifosi che ultras) , questi vermi hanno insultato dal primo all’ultimo minuto le ragazze in campo e i presenti. Pare sia stata fatta scelta persino dalla direzione di non annunciare i nomi delle ragazze in campo per contenere i suddetti vermi che pare venissero dalla curva dell’Udinese calcio. lo dico e mi prendo la responsabilità di quello che scrivo. I giornalisti antijuventini militanti non hanno visto proprio come Zazzaroni ieri non ha visto il gesto delle manette. Forse non era davanti alla tv in quel momento era a farsi un ballo. Chi lo sa? Lo schifo è sbarcato anche nel calcio femminile. Ora anche le nostre ragazze sanno che insultare uno Juventino non è reato. Bravi Italiani. Welcome to the jungle.

 

  1. Sottoscrivo tutto.
    È una vergogna.
    Delle nostre ragazze non conoscevo questo fatto increscioso.
    Di loro come dei nostri in serie A conosco solo vittorie.

  2. Bisogna iscrivere la squadra ad un campionato straniero. Ormai non guardo e non leggo più nessun programma sportivo. Via dall Italia come i grandi cervelli.
    PS oltre al rigorino per la carezza di Masina a Callejon c è anche un bel mani in area di Koulibali. Ma niente tweet. Tutto nella norma,come i tre cm di tolleranza. A me il calcio italiano fa sempre più schifo.

  3. Ormai l’espatrio è necessario,non se ne può più di questi pseudo giornalisti

  4. Non può essere diverso in una societa’ che crea solo nemici.

  5. Iuliana Giulia Bodnari

    Che un giocatore non possa dire no è il colmo .
    Che poi addirittura debba essere scortato come un criminale è troppo .
    Sono atleti e lasciamoli fare quello che sanno far meglio .
    Invece per le ragazze è ancora più terribile , non hanno mai perso una partita . Ma ieri hanno gustato l’amarezza a pieno bicchiere . E non se la meritavano . Improperi , urla di odio a pieni polmoni. Un impatto devastante per queste meravigliose atlete . Le ho viste giocare a Vinovo , le ho conosciute tutte una ad una . Direi che abbiamo raggiunto tutto il marcio o forse no , chi sa cosa ci riserva il domani . Amo il calcio e continuero . Ma sono talmente delusa .

  6. Ieri è stata la decable del VAR una sconfitta quasi annunciata :
    – un gol regolarissimo del Crotone viene annullato dall’arbitro dopo aver visionato le immagini, ci dica perché ;
    – un gol di gomito di Crutone con immagini non presenti nella visione Var ed il Milan va in vantaggio sulla Lazio;
    – un rigore assegnato al Napoli non per un fallo ma solo per una carezza sulla spalla destra di Callecon, poi una mano di Kulibaly che interrompe la corsa del pallone verso la rete napoletana non viene presa in considerazione ed il Napoli seguita a volare.

    Dopo questo come continuare a credere nella utilità del Var, come al solito si è voluto sperimentare un marchingegno in un contesto troppo importante come il ´campionato di calcio serie A’ finalmente falsandolo dopo le dichiarazioni fasulle dei media in tal senso per sminuire le imprese della Juventus che però loro malgrado continua a veleggiare lassù in alto nella classifica. Certo il Napoli le è avanti di un punto ma per quanto ancora si potranno nascondere le magagne del VAR?

  7. Se mai la Juve riuscisse a vincere questo settimo scudetto, il prossimo anno non si scriverà più nessuno in questo campionato onde evitare che potesse vincere ulteriormente la Juve. Non sono più dell’idea di iscriverci in qualche altra nazione, mi diverto da matti a vedere come scoppia loro la bile. Anche Sconcerti ieri sera è andato fuori di testa e dal lui non me lo sarei aspettato. Ormai è Juve e Juventini contro tutti, e FORZA RAGAZZI, TENIAMO DURO:twisted: 😆 😆

  8. IL TOTO ALLENATORE PER LA JUVE

    Addirittura sento il nome di Zidane…mah !

    C’era chi avrebbe voluto Spalletti…pensa te…litigando con chi avrebbe voluto Di Francesco…poverino.

    Ma che dici, diceva quell’altro, meglio Gasperini…guarda come fa giocare la Dea…purtroppo il Gasp ha dichiarato che a Bergamo sta da Dio.

    A questo punto, visto che Agnelli non richiamerebbe Conte per via del ristorante e il Guardiola è inarrivabile…non vi resta che Sarri…sempre chè non vinca lo scudetto…altrimenti non vi resta che …p…pregare tutti insieme con Allegri-a.

    Saluti.

  9. L’ARRIVO DI VERDI AL SAN PAOLO SOTTO SCORTA

    Pronti via e il Bologna subito in vantaggio e Verdi ko.

    Verdi si aggiunge alla lista dei Quagliarella, Di Natale,…e qualche altro ?

    Boh !

  10. Alessandro Magno

    Non ci credo Raisport rai 2 parla di giornata negativa per la var gli errori 2 aNapoli il rigore non dato al Bologna e il rigore dato al Napoli il gol del Milan e il gol annullato al Crotone. Niente Juve. Giuro. E che succede? 😳😳😳

    • Succede che sono stati spostati perfino i giorni della merla che invece del 29-30-31 gennaio come ufficialmente cadono passeranno al 1-2-3 febbraio.
      Ciao.

  11. X ivano

    – mio parere strettamente personale: cutrone “è andato di testa, non ci ha preso (ottimo liscio), pallone sul braccio e …dentro”…forse non se ne è neppure accorto….squalificarlo sarebbe una assurdità

    – fratelli inzaghi da sempre detti faine😊😊😊?….loro certo lo avrebbero ammesso ☺☺☺

    – dopo aver bruciato ranieri, stramaccioni, mancini e pioli….ora tocca a spalletti con grande gioia del popolo juventino per sostituire quell’insopportabile “gioco da schifo” allegri😆😆

    Un saluto

    • Claudio,
      anche il mio è personale….
      Cutrone non andrebbe squalificato, però il goal è irregolare.
      Mi ricordo un bellissimo goal di Serena, su assist di Platini, liscio di destro, pallone sbatte sullo stinco sinistro e goal… Serena esulta…. questo è calcio.
      Allegri è sulla “graticola”….. l’onda popolare del bel calcio…. sta invadendo i pensieri di Marotta…. il prossimo allenatore solo per il “bel gioco”, i trofei lasciamoli agli altri…. evviva!!!!
      Ciao.

      • X ivano

        – che sia irregolare è fuori dubbio, come il mani di maradona ma se nessuno li ha visti…..pensa applicare ora la moviola agli anni 30/40/50….invalideremmo tutto😁😁

        – serena record reti inter/ trap ma un bel ruffiano…non a caso commentatore…con gli inzaghi un bel trio…

        – tranquillo, marotta ma soprattutto alla proprietà delle lamentele “no gioco” interessa zero….voi continuerete a vincere e l’inter solo a giocar bene…così va il calcio 😀😀😀

        Ciao

      • Tizio calcia verso la porta, Caio liscia con la testa il pallone che gli sbatte sull’avambraccio (attaccato al tronco) e va in rete: goal da convalidare.

        • Non si può convalidare un gol segnato col gomito, lo vedo età il regolamento in quanto non è una parte del corpo utilizzabile anche se accade involontariamente, mentre si può discutere sulla volontarietà passibile di punizione. In questo caso per me viste le immagini il gesto è involontario e quindi non punibile.

          • Accludo la parte del regolamento che ci interessa :
            Vediamo alcuni casi in cui l’uso delle mani comporta in automatico decisioni da parte dell’arbitro: 1) Se un attaccante segna una rete con il contributo della mano, la rete deve essere sempre annullata, senza nemmeno considerare la volontarietà o meno; 2) quando un calciatore in barriera si muove aumentando, con il movimento delle braccia, lo spazio intorno al suo corpo e le braccia sono colpite dal pallone commette un’infrazione che l’arbitro deve sanzionare; 3) quando un calciatore interviene sulla traiettoria del pallone, in uno scambio tra

  12. Stessa traiettoria a girare ( vedi paloschi) dove per segnare devi solo lisciarla allungando la traiettoria.
    Cutrone l’ha ” lisciata del tutto”…..nei dilettanti ne ho viste a decine prese con l orecchio o spesso con la spalla ma certo non è andato a cercare la palla come maradona 86

    – secondo me se l arbitro avesse visto lo avrebbe annullato ma senza moviola (super moviola) nessuno se ne sarebbe accorto quindi….solo polemica spicciola

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia