Pagelle Lione Juventus 1-0

Pagelle di Alessandro Magno

Szczesny 6 Una parata di pugni e sul gol viene preso in contro tempo da un tocco quasi fortuito dell’avversario.

Danilo 4,5 Ci si aspetta di più in questi palcoscenici. Non è quasi mai andato al cross. Sull’azione del gol loro è troppo molle.

De Ligt 6,5 Giocatore di un altra categoria. Nonostante si rompa la testa continua a prendere palloni di testa. Ha anche un brutto cliente da marcare questo Dembele che è prepotente fisicamente. Casualmente prendiamo gol con lui fuori.

Bonucci 5 Nel primo tempo è da 3. Se sbanda il capitano di una squadra in maniera cosi vertiginosa allora siamo messi malissimo. Per fortuna nel secondo tempo si da una scossa.

Alex Sandro 4,5 Tantissimi errori nel primo tempo e tante volte che può crossare si addormenta. Nel finale poi riesce a metter due o tre palloni dentro l’area finalmente ma sul gol preso non chiude tempestivamente.

Bentancur 6 Anche lui nel primo tempo non è affatto sufficiente per fortuna nel secondo tempo gioca una partita gagliarda.

Pjanic 6 Francamente era uno dei meno peggio, tuttavia vista la reazione della squadra nella seconda frazione probabilmente ha visto meglio Sarri di me.

Rabiot 4 Si deve svegliare ma di brutto perchè così non merita nemmeno uno di quei 7 milioni che prende.

Cuadrado 5 Prova a rendersi utile da par suo ma è in una di quelle serata dove non gli riesce quasi mai di saltare l’uomo anche se davvero prova per lo meno sempre a proporsi.

Ronaldo 6 Almeno lui non si arrende mai e riesce sempre a prendersi una punizione o prova a tirare fra una selva di gambe.

Dybala 6,5 Primo tempo male anche per lui ma nel secondo tempo si prende letteralmente la squadra sulle spalle. Peccato il gol annullato di un pelo.

 

Ramsey 6 Entra bello motivato in campo e fa per lo meno valere la sua grinta e voglia di fare.

Higuain 6 Come per Ramsey il loro ingresso in campo coincide con il miglior momento della Juventus

Bernardeschi Sv Ininfluente

 

Juventus 4 Non può una squadra che si propone di arrivare in fondo a questa competizione affrontare un primo tempo senza palle come si è affrontato questo primo tempo. E’ totalmente inammissibile.Bene il secondo tempo dove si sarebbe meritato ampiamente il pareggio ma non bisogna proprio mettersi in queste condizioni come non bisogna mettersi nelle condizioni di vincere a Torino senza far segnare il Lione e purtroppo ci siamo messi. Ripeto a costo di sembrare maleducato primo tempo senza palle completamente. Così non si vince contro nessuno.

Sarri 5 Evidentemente sbaglia formazione se poi di fatto è costretto a correggerla in corso d’opera. Bene l’arrabbiatura con la squadra e la strigliata fra i due tempi e la reazione della squadra nel secondo tempo. Male il risultato finale che è ribaltabile ma molto pericoloso.

Arbitro 2 Non so se più scarso o più vergognoso, passi il primo rigore su Ronaldo che c’è ma il tocco è lieve comunque quel tanto lieve da non far arrivare Ronaldo sul pallone, ma scandaloso il rigore non dato a Dybala. Fra l’altro la gestione dei cartellini è stata pessima basti dire che i nostri avversari tutti han perso un mucchio di tempo e nessuno mai è stato ammonito per questo. Nonostante un arbitro inadeguato se non avessimo giocato quel primo tempo scandaloso potevamo anche non perdere. Ma questo resta inadeguato.

  1. Su Pjanic credo tu ti sia confuso con un altro giocatore, Ben.
    Errore di Sarri cambiarlo in ritardo .

  2. In una serata di questo tipo le pagelle sono francamente una considerazione eccessiva per i componenti juventini.
    In merito all’inadeguato non credo che abbia sbagliato formazione, ma mestiere!!!!

  3. Mauro the Original

    Ben

    Darei un 4 a tutti tranne a De Ligt.

    Squadra da rifondare completamente. Partire da zero con giocatori giovani e volenterosi.

    Sto riguardando la partita e mi girano ancora di più le scatole.

  4. Ben, alla squadra darei anche di meno per il buon secondo tempo che hanno giocato. Non è una questione fisica ma chiaramente di testa, sono entrati in campo molli e convinti che la portavano a casa sonnecchiando. Per l’ennesima volta. Solo per questo meritano un 2.
    Sarri evidentemente c’entra pure lui se questi vanno in campo in infradito. Lo salva il fatto che la squadra abbia reagito dopo l’intervallo.
    Sui singoli difficile dare voti, “è capace ma non s’impegna” darei come giudizio ai più.
    Emblematica la reattività di Bentancur sul colpo di testa in cui hanno preso la traversa nel primo tempo. Per non parlare del gol, dove si è capito subito che avrebbero segnato in quell’azione. Noi fermi come babbi. Come del resto in ogni occasione in cui loro venivano avanti nella prima frazione.
    Ovviamente non è compromessa ma ormai questa squadra non può ispirare fiducia, soffre blackout allucinanti.
    Io posso anche capire che a volte in campionato vengano a mancare i giusti stimoli, ma in una eliminatoria di Champions non si può accettare questa supponenza. Era una squadretta e li abbiamo fatti sembrare il Liverpool nel primo tempo.

    • Ciao Kris. Possibile che sia sempre una questione di testa? Anche sui palcoscenici Europei? Cosa serve a queste signorine per avere le motivazioni?
      No. Tanti giocatori a mio avviso sono scarsi per tutti i merodi di gioco e soprattutto per quello di Sarri.

  5. D’altronde se con il Brescia in 10,e con la Spal soffri,non si può pretendere che in Europa sia diverso anche se affronti il volenteroso Lione…….un altra pessima figura purtroppo

  6. Bonucci che va in TV ad accusare i compagni di scarso impegno nel riscaldamento, è l’emblema -lui per primo !-, di una squadra che non c’è più con la testa !

    Solo un ragazzo di vent’anni, fa capire a questi uomini di cartone, con che impegno si gioca a calcio in Europa !

  7. Beh questa sera dare i voti è segno di inguaribile ottimismo.

    Come tutti gli anni arriviamo a questo punto ed è una delusione.

    È dall’Ajax che aspetto questa partita.
    Ecco che dire? Mi sento tradito. Sono deluso e mi chiedo sinceramente perché continuare a tifare questa squadra.
    Poi sento Bonucci e non me lo chiedo più, comincio a pensare se non sia meglio andare a teatro o seguire altri campionati.

    Questi valgono il mio tempo?

    8 scudetti consecutivi e neanche un trofeo internazionale!

    9 fi ali giocate e 7 finali perse!

    7 gol presi nelle ultime due finali giocate!

    Ma io tifo Atalanta!

    Poi mi chiedo, ma che senso ha tutto ciò se poi fai queste figure?

    La Juve è impresentabile.

    Lo è per colpa di Sarri?

    E perchè Capello ed Ancelotti hanno fatto diverso? Conte ed Allegri?

    Ed allora la palla passa alla mentalità juventus che non funziona.
    Non funziona dai giornalisti che chiedono la difesa dopo un pareggio ed inneggiano al 352 con il quale peraltro non ha mai vinto nessuno, non funziona da chi esalta la difesa di Lazio ed Inter trombate in europa.

    Dobbiamo cambiare. Dobbiamo cambiare. Dobbiamo cambiare.

    Tutto!

  8. Alessandro Magno

    Buon giorno
    Per quanto mi riguarda confermo di aver visto pjanic meglio di rabiot e benta nel primo tempo.
    Sul retropassaggio è Bonucci che dorme perché il passaggio per lui era assolutamente comprensibile.
    Però come ho detto nel giudizio Sarri l’aggiusta in altro modo va bene.

    Sulle pagelle che quando si gioca cosinon vanno fatte che vedo è sempre di moda

    IL BLOG ESISTE DA 10 ANNI CIRCA LE PAGELLE SONO SEMPRE STATE FATTE AD OGNI PARTITA E SEMPRE SI FARANNO SI SON FATTE PURE PER LE FINALI PERSE O PER LE BRUTTE FIGURE TIPO PERDERE A BARI O CON IL CATANIA IN CASA. È UNA QUESTIONE DI SERIETÀ E PROFESSIONALITÀ. POI OVVIO È MOLTO DIFFICILE DARE DEI VOTI PIU MENO SENSATI QUANDO SI È INCAVOLATI. MA LEGGERE CERTI COMMENTI TIPO CHE QUASI MI DIVERTA A FARE PAGELLE A UNA PARTITA COSÌ ANCHE NO. SE LO FACCIO RIPETO È PERCHÉ ETICA PER IL “LAVORO” E RISPETTO PER I LETTORI ME LO IMPONGONO. E CI METTO SEMPRELA FACCIA

    • Ben
      Per quanto mi riguarda la critica era alla squadra ai giocatori.
      Mi sono spinto alla Juve tutta perchè la delusione è molta.
      Nessuna critica nei tuoi confronti.
      È una mia sensazione, uno stato d’animo personalissimo.

      Ho sentito il bisogno di esternarlo.

      Ho scritto di “inguaribile ottimismo” quasi con ammirazione, e la mia non è certo una critica nei tuoi confronti.

      Mi auguro che non si sia capito diversamente.

      • Mi sento in dovere di precisare, visto il tuo commento, che personalmente non intendevo dirti di non fare le pagelle, e se sono stato interpretato cosi mi scuso, ma che a seguito di uno spettacolo di questo genere i protagonisti non meritano di avere il privilegio di essere presi in considerazione, anche se in maniera negativa.
        Ciao, ben.

  9. Capisco la delusione ma non credo che noi tifosi meritiamo cazziatoni se qualcuno ti sottovaluta le pagelle dopo quello schifo di partita, Ben.
    Ognuno ha reazioni scomposte dopo aver visto una partita come quella di ieri. Io ad esempio che ho dormito poco, credo che oggi per non pensare mi getteró a peso morto sul lavoro. 😉
    Forza e coraggio, tiriamoci sù, ci sono ancora 90 minuti x rimediare, ma soprattutto non vorrei nascondermi dopo la prossima.

  10. LA RIBALTIAMO AL RITORNO

    Ne sono convinto, intanto passiamo, poi si vedrà…peggio, sicuramente, non può andare.

    Ora parliamo di ieri…fino a ieri.

    Bonucci non è difensore per questa squadra e soprattutto per il gioco di Sarri.
    Pjanic è un giocatore di cristallo e il suo posto è in cristalleria e non in mezzo a un campo, soprattutto, di calcio dove volano calci e i calci rompono i cristalli.

    Il Lione, sornione ha lasciato giocare(?) i primi 20 minuti senza costrutto e senza un tiro in porta da parte bianconera e solo tanta, tantissima confusione…infatti in una confusione si spacca De Ligt…sangue, tanto sangue da indurre il ragazzo al rappezzo.
    Forse sarà stato proprio l’odore del sangue a far infierire il Lione e zac, una zampata ben assestata infligge la meritata sconfitta della Zebra.

    La Juve di ieri sembrava addirittura la brutta copia dello scorso anno…i vecchi dovrebbero insegnare ai giovani…ma de che ?
    Ed ecco che il Lione inizia la sua partita, anche dopo il vantaggio…la Zebra è sotto tiro e sotto assedio da una squadra settima nel suo campionato.

    Una Juve che prende almeno un goal a partita non si era mai vista in precedenza…oggi è così…lenta e abulica.

    Possibile che l’Ajax dello scorso anno sia stato dimenticato ?
    Eppure De Ligt ora lo abbiamo noi.
    Possibile che il solo Ronaldo incida dal primo all’ultimo minuto e nessuno lo segue ?

    75 minuti regalati agli avversari e in 15 minuti fatto il quadruplo dei 75 minuti precedenti…perché ?
    Perché ogni volta si ripete la stessa cosa ?

    Finite le parole crociate si alza e decide di farfugliare qualcosa…qualcosa poi la dice ai microfoni…non mi seguono.
    E se non ti seguono un motivo ci sarà.
    Un noto vecchio nostro Capitano che ha vinto la Champions diceva: “La Juve non perde, impara”.

    Presidente provvedi.

    Buongiorno blog

  11. Francamente, stare a puntare il dito sulle “motivazioni”, dopo la serata di ieri, mi pare banale.
    Ragazzi, si giocava un ottavo di finale di Champions, in trasferta, ad eliminazione diretta. Un trofeo che alcuni hanno solo sfiorato, che nessuno ha vinto e che manca alla Juve da oltre 20 anni… e mi parlate di motivazioni?? Non ci siamo proprio.

    Il problema è che questa squadra non sa come stare in campo. Non è ammissibile che 14-15 giocatori di questo livello (e ci metto dentro anche le riserve che sono entrate in campo, oltre agli 11 di partenza) fatichino a produrre UNA occasione da gol nitida contro un Lione che è settimo -settimo!- nel campionato francese, a 30 punti dal PSG.
    Ad inizio stagione, quando parlavo delle nostre “nuove” lacune difensive, del fatto che concedessimo agli avversari più di quanto capitava negli anni passati, sostenevo che se era un dazio da pagare per ottenere una produzione offensiva molto superiore rispetto al calcio di Allegri, lo mettevo volentieri in conto.
    Ma sono ormai due mesi, se non tre, che, oltre a subire di più, abbiamo una sterilità offensiva paurosa. Non creiamo palle gol, non mettiamo nessuno in condizione di tirare in porta da posizione vantaggiosa. Segna solo Ronaldo, la maggior parte delle volte con giocate individuali. Dybala poco, Higuain zero, i centrocampisti zero.
    Ieri sera, nel primo tempo, si è visto Ronaldo crossare (pericolosamente) verso nessuno dei nostri. Nella ripresa, traversoni a cercare Ronaldo da solo in mezzo a tre avversari.
    L’anno passato si criticava -giustamente, si badi bene- Allegri perché non sapeva sfruttare CR7 e tutto il nostro potenziale offensivo. Ma a voi pare che questo aspetto sia migliorato, a distanza di 12 mesi? Per me siamo addirittura regrediti. E lo dico con enorme dispiacere, perché se c’era qualcosa che NON mi sarei aspettato di vedere con Sarri era proprio questo.

    Poi, si può discutere delle scelte dell’allenatore: della decisione di reinserire Pjanic, questo Pjanic, dall’inizio, della rinuncia a Matuidi per Rabiot, del solito “tridente per disperazione”… ma discutiamo davvero di quisquilie.
    La realtà è che siamo amorfi. Senza identità. E questo preoccupa anche un inguaribile ottimista come il sottoscritto.

    • Non é propriamente un discorso di motivazioni, quello é un termine che si usa per evitare di infierire. Semplicemente si ritengono superiori ad avversari come il Lione, scendono in campo con supponenza al di lá dei problemi tattici che possano esserci.
      Primo tempo, zero movimenti, velocitá da lumache, passaggi orizzontali, tutti i contrasti e le seconde palle perse, reattivitá inesistente a livello difensivo, aspettavamo gli avversari immobili mentre a noi attaccano sempre ferocemente chi porta palla, i rari tentativi di verticalizzazione erano lanci sballati nel nulla. Con queste premesse come possono crearsi occasioni da gol?
      Il secondo tempo non é stato un’eccellenza ma in tutti gli aspetti indicati siamo migliorati vistosamente producendo anche pericoli, il ché indica che é stato ancora una volta l’approccio molle a condizionare la nostra gara. E, ancora una volta dopo Napoli, il capitano conferma.
      Sarri riconosce che non vogliono fare ció che chiede, probabilmente non sa trasmetterlo, quindi mi auguro che il prossimo prenda appunti fin da subito e studi le forme comunicative piú adeguate per entrare nelle teste di capra che troverá nelllo spogliatoio.

  12. Il problema non è Pjanic o Rabiot ma il centrocampo con Pjanic e Rabiot insieme, a Ferrara non c’erano e la Juve ha giocato a calcio, ieri sera quando Ramsey è entrato al posto di Pjanic e con Dybala nel vivo del gioco s’è vista un’altra la Juve.
    Ma chi fa la formazione? geppetto?..

  13. Solo la ricomparsa del vecchio Tom, che saluto ed abbraccio con tanto affetto, mi regala un sorriso.
    Ajò, carissimo.

    • Capirai Pier, sentirlo da deluso non è che sia un gran piacere.😞😞😞
      Il nostro Tom dà il meglio di se quando la Juve convince.😉

    • Mauro the Original

      Michelleroi

      Non credo il problema sia dovuto a Sarri ma alla macchina Juventus che non corre più.

      Alonso e Vettel grandi campioni alla Ferrari hanno vinto nulla. Ci puoi mettere anche Superman ma non cambia nulla. Se la macchina più di così non corre bisogna ammetterlo.

      Il problema sono i giocatori arrivati alla frutta e non ne hanno più per nessuno.

      Quel famoso ricambio generazionale che invoco spesso non è stato fatto e questa è la conseguenza.

      Ed ora che i rinnovi sono stati fatti e con gli ingaggi paurosi che percepiscono il ricambio non credo sia possibile.

      Certo i soldi non sono miei e chi se ne frega.

      Ma ormai la situazione è questa e non vedo sbocchi per il prossimo futuro.

      • @Mauro

        Quindi, sino a 12 mesi fa questa squadra era (quasi) unanimemente considerata la favorita per la Champions (ricorda le quote dei bookmakers di questi tempi) e quest’anno, con l’aggiunta di Higuain, Ramsey, Rabiot e De Ligt, siamo “alla frutta”. Mica ti seguo molto eh, Mauro. Fai passare anche Klopp (mica l’ultimo degli idioti) come un visionario…

        • Di questi tempi si ricorda piú che altro una partita simile al primo tempo di ieri giocata nel Wanda…

          • @Kris
            Infatti… e (quasi) tutti i tifosi si chiedevano come quella “capra” di Allegri potesse far giocare così male una super squadra come la nostra… che i bookies davano favorita per la vittoria in Champions…

            • La differenza é che Allegri avallava che giocassero in quel modo, ora si stava tentando un altra strada che peró richiede umiltá e sacrificio.
              Tuttavia a favore del livornese direi che in parte é stato anche lui vittima di una certa situazione.

  14. Quello che conta e’ la sostanza.
    Basta ricercare i motivi che sono imponderabili… Dovrei ancora dare la colpa a sarri e ripetermi ad oltranza come succedeva qui su nei confronti di Allegri.
    Sarei ripetitivo e seccante non lo faccio.

    Se la situazione e’ questa,preoccupante e inedita, non si puo’ escludere il leader di questa accozzaglia di infraditisti.

    Mi si diceva che ” dovevo credere e rassegnarmi”. Rassegnarmi lo sto facendo.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: key giveaway
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia