Pagelle Juventus Milan 0-3

 

 

Pagelle di Alessandro Magno

Szczesny 5,5 Ha più di qualche responsabilità sul primo gol con un uscita sbagliata ma soprattutto perchè non rientra celermente in porta. Si riscatta parando un rigore a Kessiè sull’ 1-0 ma non basta.

Cuadrado 5,5 Fra i più volenterosi chiede sempre la palla e cerca di mettere in mezzo qualche cross. I milanisti non lo fanno mai andare sul destro e di conseguenza lo limitano moltissimo.

De Ligt 7 Un muro. Uno scontro con Ibra che stravince. L’ultimo forse l’unico a non arrendersi. Peccato perchè la sua prestazione è davvero da applausi.

Chiellini 5 Primo tempo in difesa bene ma in attacco spreca forse l’unica vera occasione che abbiamo. Nel finale crolla anche lui atleticamente e arriva sempre in ritardo nelle chiusure.

Alex Sandro 6 Nel disastro totale di questa sera uno dei pochi a prender almeno l’iniziativa di portare la palla in avanti. Salva un gol su un cross velenoso che finiva a Ibra.

Mckennie 5 Corre per tutto il campo come al solito cercando di darsi da fare. Non è un ala e Pirlo continua ad utilizzarlo come tale. Alcune buone chiusure le effettua almeno finchè ha birra nelle gambe dopo nel finale si perde con tutta la squadra.

Bentancur 4 Questa sera disastroso. Tanti troppi passaggi sbagliati ancorché a volte elementari. E’ il regista della squadra anche questa sera e con Pirlo in panchina che ricopriva quel ruolo da giocatore è una cosa incomprensibile.

Rabiot 5 Come McKennie il che è già tutto dire. Cerca di darsi da fare. Qualche buona chiusura qua e la soprattutto nel primo tempo. Dopo sovrastato dai nostri avversari.

Chiesa 6 Fra i pochi a salvarsi. Almeno ha degli strappi. Almeno è uno dei pochi che sa superare l’avversario. Ovviamente i suoi compagni non lo cercano mai. Chiaro.

Ronaldo 4,5 Questa sera è nella versione molti errori. Come tanti altri insufficienti di questa sera l’impegno non gli manca ma di solo impegno non si va avanti. Purtroppo in questa Juve segnano pochissimi e se non segna lui è un guaio.

Morata 2 Un fantasma per tutta la serata. La prova provata che Pirlo non è un allenatore. Praticamente si è fatto convincere dagli opinionisti TV che la squadra gioca meglio con Morata. Come faccia a stare in campo lo spagnolo per 90 minuti questa sera è un vero mistero.

Kulusevski 5 Non riesce a dare quello che vorrebbe.

Dybala SV Ingresso in campo all’80 sul 2-0 . Ideona di Pirlo proprio.

Juventus 3 Un primo tempo decente ci fa forse illudere di esser in partita. Poi passati in vantaggio il Milan dilaga in lungo e in largo. Squadra senza idee e senza gioco dove i giocatori giocano in proprio per cercare di sopperire all’assenza di una minima coralità. Un fallimento su tutta la linea urge questa sera più che mai che Pirlo venga sollevato o si dimetta. Sconfitta che pregiudica in maniera inequivocabile la lotta per l’ingresso in CL. Per fortuna quella in EL è matematica altrimenti ci saremmo fatti acchiappare anche dalla Roma.

Pirlo 2 Dopo un anno non c’è gioco e anche Pioli lo ”intorta”. La squadra è in caduta libera da Gennaio Pirlo non sa che pesci prendere e la società non si è voluta prender la briga di sollevarlo. Si andava dritti verso l’icberg come il Titanic e non si è scelto di cambiare rotta ma di andare dritto a vedere se eravamo più duri noi o l’Iceberg. Credo che si sia visto.

Valeri 5 Premessa che il Milan ha strameritato la vittoria e l’avrebbe vinta in ogni caso l’arbitraggio di Valeri non mi è piaciuto. Il primo gol del Milan è da annullare per un evidente fallo di mano. Nell’occasione del rigore per il Milan che c’è va a rivedere il var invece sul primo gol del Milan non ci va. Inoltre Ibrahim Diaz viene ammonito al terzo giallo visto che per due volte allontanata la palla volontariamente e in una si aggrappa alla maglia di Alex Sandro in modo reiterato. Chiesa viene ammonito per esser chiaramente scivolato e finito addosso a un suo avversario. Tanti falli al limite dell’area da una parte e dall’altra non vengono fischiati e non si sa perchè forse teme che qualcuno segni una punizione?

  1. Gli effetti della spaccatura con le istituzioni sportive internazionali provocata dalla mancata uscita dalla SuperLega non si sono fatti attendere, la squadra ha capito che non ci sono più obiettivi per cui lottare e lo si è visto chiaramente stasera contro il Milan dall’atteggiamento in campo dei giocatori, probabilmente diversi di loro (per capire chi basta leggere le pagelle) sanno già che non vestiranno più la maglia bianconera perchè nella prossima stagione la Juve sarà fuori da tutto.

  2. Allenatore assolutamente non all’altezza.
    La squadra potrebbe e dovrebbe far da sola ma se un allenatore è previsto un motivo ci sarà.
    Curioso che di fronte al fallimento Pirlo ripete le stesse parole di Sarri.

    Solo che Sarri contro le squadre in zona retrocessione aveva fatto il pieno di punti, Pirlo no.
    La differenza nel risultato finale è netta.

  3. Ben,
    È giusto l’esempio dell’iceberg. E lo puntavamo già da un po’. Se la prima parte era stata balbettante, da gennaio in poi i dubbi sono iniziati a diventare certezze.
    Ormai credo che un cambio serva a poco.
    Aspettare lo 0-2 per fare entrare Dybala a 10 minuti dalla fine è stato un vero colpo da maestro.
    Ma è solo un dettaglio in una squadra senza né capo né coda. Incapaci di generare pericoli e molli come il burro in fase difensiva. Non sanno neanche loro cosa devono fare, Abbiamo visto solo palloni buttati in mezzo presi sempre dai milanisti senza patemi.
    Ronaldo sta diventando una macchietta con quel suo gesto di stizza. Tenerlo per creare gioco non serve a niente, o lo sfrutti come finalizzatore o sei con uno meno. E azioni non ne creiamo.
    Il bello è che siamo anche al completo, e da un po’di tempo abbiamo pure tutta la settimana per preparare la partita.
    Manco il 3-1 dell’andata siamo riusciti a difendere. Manco per il quarto posto ci stiamo dimostrando competitivi.
    Per me il momento giusto era il post Benevento. Quello era un segnale d’allarme grave, li ormai non c’era più da pensare a costruire niente, ma solo a fare punti per il quarto posto. Qui ormai siamo quasi ai livelli di Ciro Ferrara.

  4. MI ARRENDO

    Senza parole.

  5. Credo che alla fine sarà come ha scritto Gioele…fuori da tutto.
    E se così sarà, giocare solo nel campionato italiano, si riconfermerà Pirlo in modo da risparmiare soldi e si rimane a zappettare nell’orticello di casa.

    Buongiorno ☕

    Ps
    Oppure, segue pezzo.

    • alessandro magno

      Wpr fortuna la qualificazione in EL è già matematica ma ci fosse stata ancora in corso la Roma finivamo sicuramente fuori da tutto

  6. Se nel 2020 Conte ci paragonava a un grattacielo.. esonerato Sarri, è cambiato tanto nella rosa..
    e siamo diventati un palazzo a 5 piani altro che grattacielo e mi dispiace aver indovinato un tuo sondaggio Ben dove chiedevi se ci saremmo qualificati in champions o Europa League gioco orribile 20 cross dalla fascia sinistra tutti per Donnarumma mentre quelli di Juan sempre in mezzo alle maglie milaniste ho letto che i giocatori non hanno più stimoli ma ieri sera dove dovevi togliere fuori tutto l’orgoglio si è finita con un’altra amarezza. Ora abbiamo questa grana con ceferin e non so proprio come andrà a finire è ormai evidente che loro possono cambiare le regole come meglio credono e non accettano che chi ci mette i soldi come le spese di Juve Real e Barça non hanno possibilità di nuove idee forse perché la Uefa ci sguazza in questo giro enorme di miliardi

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web