Pagelle Juventus Roma 2-0

Pagelle di Alessandro Magno

 

 

Szczesny 6,5 Serata tranquilla. La difesa è granitica e arrivano un tre quattro tiri , ma sono tutti tiri abbastanza scolastici sui quali non rischia nulla. Un paio di uscite di pugni. Insomma attento e ordinario.

Danilo 6 In sofferenza all’inizio quando consente a Spinazzola di andare sempre sul fondo, poi comprende che Spinazzola anche se destro è più pericoloso quando crossa con il mancino e allora lo porta sempre sul destro. E Spinazzola non fa nulla più.

Bonucci 6,5 Come Danilo non parte bene ed è Mkhitaryan che lo mette alla frusta, tuttavia con il passare dei minuti trova le misure e spegne l’armeno. Finisce in crescendo.

Chiellini 7 Il gigante della difesa. Insuperabile. Partita tosta sotto l’acquazzone come piace a lui. Sempre in anticipo e come un falco sulle seconde palle (unico fra i nostri). Molto bravo anche di testa sui cross. Insomma l’ennesima prova positiva dopo il ritorno.

Alex Sandro 7 Finalmente anche per lui una giornata sugli scudi. Sarà che al primo affondo si prende gioco di Cristante e innesca l’azione del gol del vantaggio ma entra in fiducia e gioca un’ottima partita.

Chiesa 6,5 Una partita di sacrificio soprattutto in fase difensiva dove spesso va ad aiutare Danilo raddoppiando sia su Spinazzola che su Mkhitaryan, proprio dal lato dove la Roma attacca di più.

Rabiot 7 Finalmente una prova molto positiva. Forse meno appariscente di altre volte ma molto più presente. Presente in fase difensiva dove spesso contrasta avversari con successo, presente in fase di appoggio o di recupero vedi secondo gol che nasce da un suo anticipo, presente in aiuto ad Arthur soprattutto nel primo tempo quando il brasiliano è marcato a uomo.

Arthur 6,5 Nel primo tempo patisce la marcatura a uomo di Cristante e per questo è meno servito. Col passare dei minuti decide di scendere fino alla linea dei difensori centrali per impostare e tocca più palloni e consente spesso alla Juve di uscire dal feroce pressing avversario. L’impressione è che abbia bisogno di una squadra che si muova di più e oggi in fase offensiva forse si muoveva molto solo Rabiot.

McKennie 6 Una partita di enorme sacrificio dove sono mancate totalmente le sue incursioni. Tuttavia con Rabiot e Arthur spesso bassi per cercare di far ripartire l’azione palla a terra, è l’unico incontrista in mezzo al campo e per forza di cose soffre, ma non delude.

Morata 6 Una prova di grande sacrificio anche per lui. Serve un bell’assist a Ronaldo e si sfianca nel cercare di fare pressing e nel cercare di giocare di sponda.

Ronaldo 7 Un tiro un gol, un altro tiro una traversa, un altro tiro una parati in tuffo del portiere, sul quarto tiro per anticiparlo Ibanez fa autogol. Cecchino. Il primo gol è un colpo da biliardo che pochi sanno fare. Già solo lo stop di suola è l’80% del gol. Fa sembrare facili cose non da tutti.

 

Cuadrado 7 Ci vuol coraggio a tenerlo fuori ma Pirlo sa chi deve rifiatare e chi no. Entra e dopo 4 minuti mette a Kulusevski un tracciante degno di un trequartista. Fenomeno.

Kulusevski 6,5 Se Cuadrado mette quel pallone è perchè lui si propone e glielo chiama. La sua palla in mezzo è più importante del assist di Cuadrado ma è anche l’unica cosa che si doveva fare.

Bernardeschi SV

De Ligt SV

Demiral SV

 

Juventus 6,5 Juve granitica che vince una partita difficile. La Roma nelle ultime due settimane ha giocato tre volte mentre la Juve cinque: Napoli in supercoppa e Inter in coppa Italia due partite non proprio semplicissime. Le gambe erano più pesanti e si è visto. Quindi ottima la strategia e ottimo l’aver sofferto e vinto. Vittoria non appariscente ma da grande squadra. Il calcio non è univoco e bisogna avere più piani disponibili.

Pirlo 7 Un allenatore deve capire in primis come sta la sua squadra. Oggi dopo 5 minuti si è capito come le due squadre avessero un passo diverso, quindi davvero buona la strategia e veramente importante la vittoria. Mi è piaciuto molto in conferenza quando ha detto che l’idea è quella di giocare all’attacco ma ogni avversario è diverso ogni momento della stagione è diverso e può capitare di vedere altre partite così. Dimostra di aver imparato dall’esperienza. Giocare ogni tre giorni e vincere sempre è difficilissimo e allenare la Juve non è allenare l’Atalanta o il Sassuolo.

 

Orsato 6,5 Partita sostanzialmente arbitrata bene anche se non ho capito alcuni falli non fischiati ad Arthur o a Rabiot in mezzo al campo come non ho capito il fallo fischiato a Ronaldo ammonito per proteste. Non mi pare che il regolamento dica che se uno viene ammonito per proteste si riparta da un fallo contrario.

  1. Condivido tutti i sette ma il sette meritava otto.

    Pirlo l’autore della corazzata.

    Buonanotte

  2. Strano Ben il tuo voto all’arbitro,l’ammonizione a Ronaldo è scandalosa,e in più se non erro il fallo era di Mancini…già ammonito

    • alessandro magno

      Ha ammonito Ronaldo per proteste e fin li ci può stare se il nostro protesta.non capisco perché partire però da punizione per loro? Il fallonon lo aveva dato aloro non aveva dato nulla. Da fallo quando ammonisce per proteste che è un assurdo

  3. Non è facile dare i voti dopo la terza partita in 8 giorni giocate tutte su terreni inzuppati dalla pioggia, pesano sui muscoli (Bonucci alla fine aveva i crampi) e troppe ripartenze vanificate dalle imprecisioni frutto più della stanchezza mentale contro una Roma a riposo da 6 giorni, non si poteva pretendere di più da una Juve che ha giustamente badato più a portare a casa i 3 punti. Una Juve che ha comunque dimostrato che quando decide di colpire lo fa in modo deciso con azioni veloci e spettacolari. Nel primo gol Alex Sandro dopo aver puntato l’avversario lo supera aggirandolo per poi appoggiare palla a Morata che la gira immediatamente verso Ronaldo libero di calciare verso la porta, il fuoriclasse portoghese lo fa con tempismo eccezionale e precisione chirurgica, grazie anche all’inserimento di McKennei e dello stesso Morata in area che si portano dietro un paio di difensori giallorossi, nel 2° gol/autogol il taglio in verticale di Cuadrado per Kulusevski è geniale perchè prende in controtempo la linea difensiva della Roma che sta salendo e la costringe ad un repentino dietrofront e Ibanez all’intervento alla disperata per evitare che il pallone arrivi a Ronaldo provocando l’autorete. Bene così, avanti il prossimo anzi la prossima, l’inter, e l’ultimo chiuda la porta… di Szczesny 😀

  4. PIRLO IN CONFERENZA

    “Partita sofferta, ma sapevamo di dover soffrire contro una grande Roma. Ieri avevo detto che affrontavano una delle squadre che gioca meglio a calcio, quindi la nostra impostazione tattica sarebbe stata diversa, abbiamo difeso più bassi per cercare di bloccare le loro linee di passaggio e poi provare a ripartire perché loro si scoprivano tanto”.
    Avete fatto un’ottima fase difensiva…
    “Siamo stati bravi anche nelle difficoltà a stare uniti ed essere umili. Questa è una prova che dà grande forza e compattezza alla squadra. Abbiamo fatto molto bene la fase difensiva perché loro non hanno avuto occasioni nitide per fare gol”.
    È stata una vittoria in stile Allegri?
    “Vincere in stile Allegri o Sarri a me va benissimo, per noi l’importante è vincere. A volte capita di giocare bene a volte meno bene, l’importante è portare a casa il risultato”.
    Chiellini per lei è il suo Ronaldo della difesa?
    “Abbiamo grandi difensori, io posso stare molto tranquillo su questo. Hanno fatto tutti bene, quando giocano bene i difensori vuol dire che ha fatto bene tutta la squadra”.
    Cuadrado fuori solo è stata una scelta tecnica?
    “Scelta tattica perché sapevamo che in quella zona avrebbero giocato sia Mkhitaryan che Spinazzola e quindi con Danilo più basso volevamo essere pronti con le preventive su entrambi”.
    Ronaldo è molto più uomo squadra. Sta cambiando qualcosa in questo?
    “No fin da iniziò stagione mi ha sempre dato grande disponibilità. Ci sono partite in cui può fare il centravanti, ma lui ha sempre rispettato quello che gli abbiamo chiesto”.
    Come sta Bonucci?
    “Valutiamo, ha avuto un piccolo problemino. Vediamo nei prossimi giorni come si sente”.
    Cosa è cambiato in queste partite in difesa?
    “Quando hai giocatori pesanti in campo la differenza si vede. A San Siro in campionato abbiamo giocato senza Cuadrado e senza Alex Sandro che sono già due che per noi possono farci fare la differenza. La squadra ha capito gli errori, ha capito che ci serve maggiore concentrazione e che la squadra deve essere unita sia quando abbiamo la palla e quando non abbiamo il pallone”.
    Continuerà a fare turnover di partita in partita?
    “Si ho una rosa ampia di 23 giocatori che mi dà grande tranquillità. In base al nostro avversario e al nostro stato di forma scelgo i giocatori. Cambio in base alla gara che dobbiamo disputare e a quello che vedo durante gli allenamenti in settimana. Con la rosa ampia è molto più semplice”.
    È stata la miglior Juve della stagione?
    “Non so se sia stata la Juve migliore della stagione, ma stata sicuramente una grande Juventus. Dovevamo recuperare dopo la sfida di San Siro dove avevamo bruciato tante energie a livello emotivo. Giocavamo contro una grande squadra e abbiamo fatto una grande gara”.

    Sogni d’oro

  5. FONSECA SULLA PARTITA

    “Abbiamo perso ma non possiamo dimenticare che abbiamo giocato contro la Juve Magari abbiamo avuto più tiri, più corner, più palla ma è giusto che vince la partita la squadra che fa più gol”…
    (cit Fonseca)

    Volevate sapere pure quello che ha detto su Ronaldo?

  6. Concordo su tutto e soprattutto su pirlo. Giocare ogni tre giorni è stancante più che fisicamente mentalmente e giocare partite dove si deve pressare dall’inizio alla fine brucia energie ulteriori sempre mentali poiché il pressing deve essere fatto all’unisono e quindi ci vuole molta concentrazione. E’ pur vero che questo pomeriggio non siamo mai riusciti ad imbastire neanche un contropiede, ma in compenso si è rivista la solidità difensiva su cui abbiamo costruito i nostri trionfi.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia