State calmi perchè sarà un mese di fuoco.

Articolo di Alessandro Magno

Non c’è ragione di esser arrabbiati per il pari preso all’89mo dall’Atalanta. Certo dispiaciuti si, 3 punti erano meglio di 1, ma arrabbiati no. La Juventus con oggi è a 84 punti , ha raggiunto già un punteggio con cui a volte si vincono i campionati. Conte il suo primo scudetto con noi lo vinse con questo punteggio e Allegri se non erro l’anno prima con il Milan a 82. Questo vuol dire che i ragazzi stanno facendo un Campionato ottimo in linea con la vittoria finale visto che mancano 5 giornate. Se la Roma dovesse vincer il Derby contro la Lazio e lo scontro diretto contro di noi mancherebbero in ogni caso , 7 punti alla vittoria finale. Non credo sia facile neppure per la Roma fare 6 punti fra noi e la Lazio. L’Atalanta poi si è dimostrata, come già dicevo all’andata , una delle squadre migliori del campionato. Io la definii , e non mi sbagliavo, la migliore dopo di noi. Ora mi chiedo i tanto espertoni di calcio , quelli che decantano tanto il gioco del Napoli dove stanno quando giocano i Bergamaschi? Cosa guardano l’isola dei famosi? Perchè il primo tempo dell’Atalanta per impegno e intensità è stato veramente strepitoso. E anche all’andata se non erro rintuzzarono ai nostri attacchi colpo su colpo e furono una delle squadre migliori viste allo Stadium. Merito quindi a loro per averci messo sotto e per esser andati in vantaggio. La Juventus è inevitabilmente scesa in campo con parte della testa a Monaco e guai se non fosse così. Ci mancherebbe che qualcuno non pensasse che quella non sia la partita piu’ importante fra oggi e allora. Nel campionato ci sono ancora diversi Match Point, c’è uno scontro diretto in cui ci vanno bene 2 risultati su 3, e ci sono ancora 12 punti in palio. La partita di Monaco sarà un prendere o lasciare fra quella e il ritorno, per cui non ci saranno molti calcoli da fare.

Per fortuna la Juventus questa sera ha dimostrato ancora una volta di piu’ tutta la sua forza, prima pareggiando e poi schiacciando completamente l’avversario nella sua metà campo fino a ribaltare il risultato. La Juventus del secondo tempo è stata una squadra nettamente forte ed è un peccato che l’Atalanta sia pervenuta al pareggio con un gol rocambolesco dove per 3-4 volte non si è riusciti a buttare via quella palla. La partita era vinta e ci si era già fatti la bocca buona ma non possiamo biasimare questi ragazzi nè il mister. Allegri ha messo in campo tutti i titolari senza turnover sapendo quando fosse dura a Bergamo, dove l’Atalanta quest’anno mi pare sia ancora imbattuta. Ha fatto i cambi nel finale cercando di spezzare il ritmo e facendo entrare difensori come Barzagli, che sono garanzia per squadra e difesa. Il Barza è entrato anche a Barcellona e non ha fatto segnare nessuno di quei mostri, ora come si fa a criticare questo cambio senza rischiare di esser irriconoscenti e anche un poco stronzi? I ragazzi stanno dando tutto, oggi sono stati penalizzati da un arbitro che ha tollerato inspiegabilmente il gioco duro. Fra l’altro solo in Italia accade questo , con una squadra Italiana in semifinale di Champions che puo’ dare lustro a tutto il movimento calcistico nazionale bisogna guardarsi le caviglie da avversari e da un arbitro mandato li a fare lo splendido invece che ad arbitrare secondo regolamento. Oltretutto che ci ha prima dato e poi tolto , sbagliando, un rigore clamorso. Penso che giocatori come Dybala che sono un patrimonio per tutto il calcio mondiale non possano esser arbitrati da un arbitro così sprovveduto. Adesso magari con un errore così grossolano è sicuro che gli danno pure voti lusinghieri. Perchè l’errore non è suo poverino ma dell’arbitro di porta. E chiedere chi è in fuorigoco tra Bonucci e Mandzukic? Detto che non abbiamo pareggiato per l’arbitro e che c’era ancora tempo per vincere come dice Allegri perchè purtroppo ci siamo rilassati un poco in quell’azione finale.

Detto questo siamo solo all’inizio di un mese di fuoco. Abbiamo messo un altro mattoncino verso qualcosa di importante. Stiamo tutti calmi altrimenti non ne usciamo vivi.

  1. Ripeto aspettiamo il derby di domani, poi trarremo le conclusioni veritiere perché noi abbiamo anticipato la giornata calcistica che si concluderà domenica. Con tutti i risultati acquisiti si potrà discutere più appropriatamente. Ora siamo presi dallo sconforto di un risultato che in se non è da disprezzare ma certo avendo assaporato la vittoria ce lo fa apparire più brutto di quello che è effettivamente. Certo scoccerebbe vedere diminuire il ns vantaggio a 6 punti ma anche così non ci sarebbe nulla di compromesso. Quello che mi fa imbestialire sono gli arbitraggi che non tutelano l’integrità fisica dei ns campioni come è stato giustamente rilevato ma questo fatto purtroppo si ripete ogni domenica e bisogna finirla.
    La sensibilizzazione sulla questione è divenuta prioritaria e la Società deve farsi sentire.

  2. Benedetto, assolutamente l’ingresso di Barzagli, è stata la mossa vincente perchè grazie a lui che abbiamo evitato il peggio, perchè l’Atalanta era in palla e anche se il secondo tempo è stato più a nostro favore, ce l’avevano lì e il gol è venuto fuori. Dico solo che Allegri doveva muoversi prima, per uno che prende 5 milioni, glielo posso dire, no?

    • Alessandro Magno

      Ce l ho con i gobbi di facebook. Letto cose allucinanti ieri sera su allegri e barzagli.

    • Ma è colpa di Allegri se Pianic rimpalla e offre la palla all’atalantino che peraltro stoppa di mano prima di segnare? Si può invece dire che lo spostamento di Dani Alves al posto di Cuadrado e l’entrata di Lichtsteiner abbiamo consentito il meritato ns vantaggio. Non capisco perché bisogna chiamare Allegri in causa in questo pareggio, lui come spesso ha fatto aveva raddrizzato la partita che avremmo meritato di vincere, però, come si dice, non sempre le ciambelle riescono col buco.

  3. Proprio per questo, visto che sarà un mese di fuoco, bisognava stare concentrati e tenere la vittoria. Oltretutto l’Atalanta era allo stremo delle forze e prendere un gollonzo del genere su una ripartenza essendo in vantaggio, non è da Juve. Comunque voltiamo pagina. Quel che è stato e’ stato e quindi inutile continuare a pensarci. Domani dopo il derby , se la Roma non riuscirà a vincere, rimarremo a più otto e tutte le parole dette non conteranno . Se la Roma riuscirà a vincere dovremo essere bravi a gestire i sei punti pur con la Champions in mezzo.

  4. Hai ragione Alex, dobbiamo stare calmi.

    Maggio mese terribile, questo che viene, mi auguro sia come tanti a noi favorevoli.

    In campionato abbiamo superato lo scoglio Atalanta con un buon pari che se la riomma domani dovesse perdere con i cugini laziali per noi sarebbe un punto in più guadagnato su giallorossi.
    Ma se la riomma dovesse vincere ?

    Sabato prossimo noi abbiamo il derby e loro giocano il giorno dopo contro il Milan…se facciamo nostro il derby ok, altrimenti loro giocano sapendo quello che a me fa tanta paura…

    Per andare a finire di giocarci tutto a Roma…

    Per finire Crotone e Bologna per noi, Chievo e Genoa per loro.
    L’ultima per noi fuori casa e l’ultima per loro in casa…senza contare il Monaco come aperitivo…

    Regà è tosta.
    Forza Aquilotti !

  5. Scusate raga, avete sentito Inzaghi quanto amore per la Juventus?
    Mediterà di venire qui?
    Aiuteremo la Juventus a vincere lo scudetto ..e faccio il tifo per lei in Champions, forse è la prima volta che lo sento dire ufficialmente. Quasi una dichiarazione.

  6. LE FRANCESI
    -1985 semifinale di coppa dei campioni contro il Bordeaux. Finale tragica vinta contro il Liverpool.
    -1993 semifinale di coppa UEFA contro il PSG. Finale vinta contro il BVD.
    -1996 semifinale CL contro il Nantes. Finale vinta contro Ayax.
    -1998 semifinale contro Monaco. Finale persa contro Real Madrid.

    Così tanto per ricordare.
    Fino alla fine forza Juventus.

    • Grazie Melara

      Contro il Bordeaux 3-0 a Torino (Boniek,Briaschi, Platini)
      0-2 in Francia ( Muller, Battiston)

      Contro il PSG 2-1 a Torino ( Weah, Baggi, Baggio) 1-0 in Francia ( Baggio)

      Contro il Nantes 2-0 a Torino (Vialli, Jugovic) 3-2 in Francia ( Vialli, Decroix, Paulo Sousa, N’Doram, Reoux)

      Contro il Monaco 4-1 a Torino ( Del Piero, Del Piero, Da Costa, Del Piero, Zidane) 3-2 in Francia ( Amoruso, Leonard, Henry, Del Piero, Spehar.

      Melara, hai notato ? Ho aggiunto volutamente ai tuoi bei ricordi che tutte le partite sopra citate le abbiamo giocate tutte con l’andata in casa…
      Ciao.

      Forza Aquilotti !

      • Ciao Barone e grazie. Eh si questa cosa mi preoccupa un po’. Stavolta l andata è in Francia. Speriamo non si ribalti la tradizione. Anche nei quarti del 2015 l andata fu prima a Torino.
        Mentre quando nel 2014 nei quarti abbiamo incontrato il Lione prima in Francia poi non abbiamo superato le semifinali contro il Benfica.
        Tocco ferro. Speriamo bene.
        Forza Simone.
        PS hai visto che bella investitura ha fatto il grande Alex per la SUA numero 10 a Paulo?
        Fino alla fine forza Juventus.

  7. RISTORANTI E COPPE

    I cinesi di Milano nerobleau vogliono ricomporre la coppia azzurra ?
    Oriali è prossimo al ritorno e se tanto mi da tanto…

    Dovesse succedere che dire di Antonio Conte ?

    Alla Juve ha dato tanto, ha risorto la Juve rilanciandola nell’olimpo italico e basta…

    Fiaschi e fischi in tutte le coppe, non riuscendo a vincere nemmeno la decima…in Europa solo figuracce…

    Ci lascia in mutande sul più bello, lui mette il vestito bello per un ristorante di lusso da più di cento sterline e se ne va.
    Nulla da dire se dovesse rimanere al Chelsea…ma tanto da dire se dovesse andare a riformare la coppia azzurra con l’uomo dei passaporti falsificati.

    E perché ? Perché, visto i fallimenti in coppa con la Juve sceglie l’Inghilterra in una squadra fuori dalle coppe, il prossimo anno con la stessa squadra andrebbe a partecipare la Champions, invece se ritornerà in patria parteciperebbe solo in campionato.

    Paura di Coppa ma ristorante di lusso.

    Forza Aquilotti !

    • La suggestione “Conte” ha avuto sicuramente la sua parte di importanza nel ritorno del compratore di passaporti falsi in quel di appiano gentile.

      Buona domenica.

    • Ma sai a me francamente di quello che farà il signor Antonio Conte mi interessa veramente poco.
      Lo ringrazio x tutto.quello fatto da calciatore,capitano e da allenatore ma dalla fuga del luglio 2014 per me può andare ad allenare dove gli pare.
      Penso che da quella separazione chi ci ha perso sia lui. La Juve sicuramente ci ha guadagnato(piaccia o non piaccia,Allegri in tre anni ha vinto molto di più rispetto a Conte).

    • Mauro The Original

      Conte vada dove vada. Mai più alla Juventus però

    • Conte come chiunque ha diritto di lavorare dove vuole.
      Purtroppo all’epoca disse cose ed andare all’Inter (non che lavorare in azzurro con Oriali e Tavecchio…) dopo le “esternazioni” sarebbe perlomeno “stravagante”.
      Conte sicuramente non brilla per coraggio. Lasciò la Juve dopo due anni con 5 difensori in campo e figuracce in coppa per non aver sostanzialmente saputo dare un gioco offensivo alla squadra.
      L’esperienza in azzurro l’ho trovata bizzarra, almeno quanto la coppia gol, zaza pellè (?).
      Adesso vince in UK difendendosi. Il prossimo anno dovrà giocarsela in coppa (..zzi sua) sono curioso.
      Io mi tengo serenamente Allegri che ora sta facendo bene. Nella speranza chenel futuro faccia sempre meglio.
      Già adesso nelle coppe non c’è paragone. Co.e da te giustamente sottolineato.
      Ciao. Luca

  8. Keitaaaaaaaaaaaaa.

  9. Guida senza patente

    E’ successo l’altra sera, ma nessuna sanzione è scattata nei confronti del contravventore per la patente, pardon, il regolamento dimenticato nello spogliatoio dello stadio prima di Atalanta-Juventus. La domanda allora sorge spontanea, vale a dire chiedesri se chiunque senza la patente di Guida può arbitrare in serie A quando c’è la Juve in campo..
    Eh, quante storie per un rigore non concesso per un clamoroso fallo di mano in area e per il pareggio convalidato all’Atalanta viziato da un altro netto fallo di mano dell’autore del gol?.. e allora per una volta stemperiamo Allegramente i toni e che nessuno più si lamenti del risultato finale.
    Si va bè però, dicono, troppo comodo non lamentarsi quando si hanno 8 punti di vantaggio sulla seconda dopo aver vinto 5 scudetti consecutivi, cancellando dalla loro labile memoria ciò che accadde nel 2010. Dopo 3 scudetti consecutivi, primi in classifica con 7 punti di vantaggio sulla seconda (Milan), furono proprio gli interisti e l’inter (con mourinho in panchina espulso poi per le reiterate proteste) a scatenare un putiferio mediatico proprio contro l’arbitro, colpevole di aver indirizzato il risultato finale nella sconfitta (2 a 1) subita a Torino contro la Juve per 2 presunti rigori non concessi alla loro squadra.

  10. Ma secondo me quello di Fazio era un rigore grande quanto na casa.
    Ma va bene così dai.

  11. Alessandro Magno

    Ve lo diceva zio benny di stare calmi. Scudo a 4 punti se non erro

  12. Oh zio benny al 45esimo c era poco da star calmi. Rigore solare non dato a Lukaku. Rigore dato per il tuffo di Strootman.
    Bastano 3 punti ed una sconfitta a Roma con meno di un di scarto e segnandone almeno uno.

  13. Orsato la stava facendo grossa veramente oggi nel derby.

  14. Mauro The Original

    La Juve vince matematicamente il campionato anche solo pareggiando contro la Roma e perdendo le altre 3 partite. Oppure perdendo con la Roma 2 a 1 o 3 a 2 e vincendo una sola partita.

  15. Alla fine è stato un punto guadagnato. Bene così ormai la strada tricolore è tracciata e le asperità arbitrali sono state superate con successo. Forza Juve Fino alla Fine.

  16. Alessandro Magno

    Lo ammetto darei tutto per la champions anche lo scudo ma ora non si puó proprio non vincere. Speriamo di poter fare ampio turnover nelle ultime 4.

    • Alessandro.
      Il 6° era già in casa a Dicembre il a meno di crolli. Che puntualmente non ci sono stati.
      Troppo forte la Juve per la serie A.
      Ciao. Luca

  17. Oggi ha parlato Sarri.
    Ripeto, non mi piace. Ha tirato di nuovo in ballo la questione dei soldi. Ok! Ci sta.
    Però ci sarebbero delle puntualizzazioni perchè a questo punto non capisco.
    Pronti via, al ritorno in A il Napoli è davanti alla Juve.
    Poi però la Juve, con Andrea Agnelli svolta. E svolta veramente.
    La Juve parte da un -90mln in cassa ed circa 100 di fatturato ed in 7 anni arriva a +qualcosa ma 500mln previsti di fatturato.
    Ma la Juve oggi a circa 100 dipendenti che non si occupano dell’area sportiva ma commerciale.
    E quindi?
    Mi chiedo a questo punto se Sarri ci è o ci fa.
    Nel senso, facile parlare ma sarebbe più interessante se parlasse a ragion veduta.
    Anche perchè, la Juve come fatturato è al nono posto in europa ma tra le migliori 4 in europa sul campo. Questo vuol dire che si i soldi contano però ci devi provare.
    A cominciare da te che alleni che sei il leader.
    Quest’anno per esempio poco da dire ma lo scorso anno si è fatto rimontare 11 punti più o meno ed ha chiuso dietro senza nemmeno lottare fino all’ultimo. Ecco che quì forse Sarri dovrebbe chiedersi qualcosa.
    Come qualcosa dovrebbe chiedersi Delaurentiis. Prende 90mln per Higuain e li spende per giocatori che non giocano!
    E qui forse Allegri, che ho spesso criticato per la mentalità, si dimostra tecnicamente di un altro livello.
    Qui Sarri dovrebbe essere meno popul-comunista e cambiare registro parlando finalmente di calcio.
    Perchè contro la Juve ha fatto i suoi punti ma in fondo li ha persi contro squadre che non hanno i fatturati del Napoli.
    Ed allora forse con una mentalità o con qualche accorgimento tecnico o con un invento si potrebbe fare qualcosina in più senza bisogno di andare al ristorante da 100 euri.
    Un saluto. Luca

    • Stavolta la frecciata di Sarri è per le 2 milanesi, ha parlato di monte ingaggi, quello del Napoli è il 5° della serie A e molto probabilmente la sua squadra a fine campionato sarà seconda alle spalle della Juventus Campione d’Italia.

      Buon 1° maggio a tutti.

      • Si vero ha parlato di monte ingaggi. Riferito però ad una domanda su come poter vincere lo scudetto.
        Oggi comunque pare pensiero comune (diffuso) che la Juve abbia lavorato bene e le altre no.

  18. Ora l’altra sfida è smentire quelli che dicono la Juve può vincere quanti scudetti volete, però…….senza quella Coppa non sarà mai la squadra più forte, rimarrà un’incompiuta.
    Ragazzi fateli ricredere e che ingoino bocconi amari, questi rosicanti.
    Forza Juve Fino alla Fine.

  19. L’AQUILA E LA LUPA

    Passata la tempesta…l’ultimo venerdi d’aprile, una delle più brutte partite che gli uomini in giallo potevano dirigere.

    Poi, dopo la partita della Juve mi tranquillizzavo un po’…ma non tanto…leggendo Croce, Alessandro, Benedetto e poi Magno che diceva: tranquilli, la Roma non vincerà contro la Lazio e nemmeno contro il Milan.

    Anvedi, er nostro Alex ce pija sur serio…e me ritorna de botto er bon’umore.

    A Roma so spariti tutti quelli che facevano futinghe co’ la tuta giallorossa e li fazzoletti de ‘a riomma legati in fronte…nun possono sortì de fora, un’Aquila da lassù li guarda e li deride.

    Perfino la Lupa: fa’ da balia a Romolo ?
    Se avessi da rifà la stessa storia invece d’allattallo me lo magno!

    Invece l’Aquila a Remo se lo mette in groppa e lo porta in cielo a faje vede quanto so piccoli li lupacchiotti e quanto so belli Roma e li Castelli.

    Forza mmmmilan !

  20. Pensiamo là dove la lingua tocca il dente che ci fa male. La Coppa dalle grandi orecchie per la quale inizierà la giostra il derby madridista, poi, domani, tocchera’ a noi col Monaco di Monte Carlo.
    Siamo ormai più leggeri di mente dopo il derby capitolino vinto dagli aquilotti e concentrati al massimo. Ci resta questo ostacolo per addivenire alla Finale di Cardiff e non possiamo che pensare, con le dovute scaramanzie, a questo tragitto pieno di insidie e di gloria che la Juve ed Allegri si stanno preparando ad affrontare per la gioia tanto agognata di tutti noi juventini, felici di esserlo Fino alla Fine.

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: bundles
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia