Inter Juve si salva solo il vecchio guerriero Chiellini

 

 

Articolo di Alessandro Magno

 

L’ha detto Pirlo ma lo avevo detto già anche io nelle mie pagelle: Juventus più brutta della stagione. Il mister ha rincarato: ”Non siamo scesi in campo”. Grave estremamente grave. Il motivo per il quale non si scenda in campo in uno scontro diretto, in una partita di cartello è veramente incomprensibile. Queste dovrebbero essere le partite in cui le motivazioni arrivano da sole. Pensavo di aver visto il peggio contro la Fiorentina ma almeno in quel caso c’erano parzialmente delle scusanti: arbitro, episodi inferiorità numerica. Dall’Inter ci siamo fatti prendere a pallonate e il risultato è stato meno ampio solo per loro errori. Ancora più grave che pure i sassi sanno come gioca Conte persino un talebano della tattica come Sarri l’anno scorso lo aveva ”incartato”, persino squadre mediocri come lo Shakhtar Donetsk e il Borussia M. e invece noi siamo andati a concedere all’Inter tutte le ripartenze di questo mondo.

Le colpe di Pirlo sono ampie. Una squadra sconclusionata con giocatori che fanno il pressing in modo approssimativo lasciando alle proprie spalle delle voragine. Nessuna contromisura presa dal lato destro dove loro schieravano ”lo spauracchio” Hakimi e Barella a cui Pirlo opponeva Frabotta e Ramsey. Al solito tanti giocatori potenzialmente dai piedi buoni in campo e zero filtro in mezzo. L’unico filtro davanti alla difesa dove invece dovrebbe giocare uno con i piedi buoni e le geometrie nel cervello e invece ci gioca Bentancur. Una squadra retta da Chiellini, vecchio guerriero e stoico capitano. L’unico, o quasi l’unico, con lo spirito Juve in corpo in una squadra fatta da giocatori stranieri che non spiccicano una parola di italiano e quando perdono si fanno una risatina.

Una delle più belle Juventus della stagione, quella che vinse a Barcellona 3-0 schierava Arthur e McKennie titolari oggi relegati in panchina in favore di Rabiot e Ramsey ulteriori giocatori ibridi/atipici a cui è difficile trovare un ruolo, cosi come già in campo i vari Chiesa, Dybala, Roanldo. A Pirlo avanza un trequartista? Vai a fare l’ala. Avanza un mediano? Ma si vai a fare il regista. Avanza una mezza punta? Ma si fai il terzino. No mi spiace pensavo che Pirlo fosse più intelligente e invece trovo un allenatore che ancora non è nè allenatore nè preparatore nè motivatore, che ha solo tante belle idee teoriche in testa che in campo si traducono con tante idee del cavolo. La squadra è l’espressione della sua confusione mentale. Difendiamo a 3 poi a 4??? Inizierei a imparare a difendere bene prima di tutto.

La ciliegina sulla torta sono state le mancate sostituzioni alla fine del primo tempo. Per una questione puramente di fortuna hai chiuso il primo tempo solo sotto 1-0, non puoi non fare cambi e aspettare di prendere il 2. Scusatemi ma devo dirlo: Pirlo sei stupido. E non offendo nessuno cito Forrest Gump: Stupido è chi stupido fa.

  1. TUTTI MURATORI E LA CALCE CHI LA PORTA?

    Cosa cambiava l’ingresso in campo delle sostituzioni 10 minuti prima?
    McKennie al 40%, Kulusevski con la mannaia in testa di un cartellino.
    Domani c’è una coppa da giocare…ah già me ne ero dimenticato quella coppa che non conta un cazxo. Invece quando la perdi…azz se conta.
    Potrebbe non contare in bacheca ma in cassaforte conta eccome.

    Bazil o il Barone Causio ha parlato del centrocampo scadente della Juve, dilettantistico è il goal preso da Barella.

    Inutile dire che il motore del gioco di una squadra è il centrocampo…e nel motore della Juve ci sono due pistoni grippati.

    Rsmsey e Rabiot

    Fosse stato buono ce lo avrebbero dato a noi quelli dell’Arsenal?
    Invece lo hanno liberato a scadenza di contratto perché lo ritenevano non più un campione di livello.

    E i parigini non si sono strappati i capelli avendo perso Rabiot a parametro zero… insieme alla madre.
    Stipendi da top player e l’omo campa e la Juve arranca.

    Per come la vedo io:
    Manca un esterno di centrocampo a sinistra perchè Ramsey non è in grado di ricoprire quel ruolo.

    Manca un centrocampista centrale in vece di Rabiot in modo da liberare Bentancur da compiti tattici troppo impegnativi per lui.

    Queste sono tutte cose da imputare a chi ha costruito questo centrocampo…certo non è facile trovare dei nuovi Pogba, Marchisio, Pirlo e Vidal ma almeno gente che in mezzo al campo si muove un pò.
    Non è possibile che un solo giocatore debba collezionare cartellini gialli perché deve recuperare le negligenze dei suoi due colleghi di reparto.

    Sarebbe anche ora che chi ha costruito questo centrocampo di tale pochezza tecnica si assuma le proprie responsabilità.

    Quindi sono stati spesi soldi, tanti soldi in stipendi di giocatori mediocri come Rabiot e Ramsey, arrivati aggratiss ma con stipendi da Top Player mondiali ed anzichè ridurre il gap con le big d’Europa abbiamo ridotto il vantaggio sulla concorrenza italiana.
    È pur vero che quei soldi sono stati spesi prima che succedesse la pandemia.
    Per fortuna sono stati recuperati in parte con i McKennie e Arthur.

    Buongiorno ☕

  2. Max, I due parametro zero sono un equivoco irrisolto.
    Una follia anche economica.
    Presi tanto per fare, senza raziocinio anche come collocazione. Centrali entrambi che non fanno niente sufficientemente, altro che le due fasi. Incubo.

    • Tino
      Inutile girarci intorno…il problema si affronta di petto.
      Il problema alla Juve è il centrocampo.
      Non puoi pensare, si ma tanto poi arriva papà a salvarmi, sei pagato per camminare con le tue gambine, Paratici non ha papà, Nedved non è il suo papà…sono due orfanelli.
      Ciao

      • Bravo Baró, la vedo proprio così. Se riescono a sbarazzarsi in un colpo solo dei due parametri zero e prendere Pogbà e con il ragazzino Texano staremmo apposto.
        Io poi non ho capito se anche Arthur fosse infortunato l’altra sera.

  3. CAUSIO IL BARONE

    Guarda caso ora è intervenuto…evidentemente perché qualcosa non va.

    “Devo ancora capire qual è il centrocampo della Juve, cambia sempre ma è il reparto che fa squadra. Ci stiamo dimenticando poi che alla Juve mancavano quattro giocatori importantissimi come Cuadrado, De Ligt, Alex Sandro e Dybala. Con loro in campo le cose sarebbero cambiate sicuramente, con tutto il bene ma Chiellini non può essere all’altezza dell’olandese, gli anni passano anche per lui. Manca l’identità alla Juve. Non ho mai visto la squadra così negli ultimi anni”.

    Ha pure commentato il goal di Barella che non si prendono nemmeno nelle partite dopolavoristiche.

    Buona giornata

  4. Benedetto,condivido tutto!

    Non voglio arrivare al tuo finale
    “La ciliegina sulla torta sono state le mancate sostituzioni alla fine del primo tempo. Per una questione puramente di fortuna hai chiuso il primo tempo solo sotto 1-0, non puoi non fare cambi e aspettare di prendere il 2. Scusatemi ma devo dirlo: Pirlo sei stupido. E non offendo nessuno cito Forrest Gump: Stupido è chi stupido fa”

    Però già in partenza Frabotta su Hakimi è da suicidio!

  5. Alessandro

    Nessuno lo nega, non è stato da Juve perdere in quel modo contro l’inter, ma a guardare quella dell’ultima stradominata contro la stessa inter a marzo dell’anno scorso almeno un dubbio dovrebbe sorgere, perchè dopo quella gara non ricordo nessuno qui e da altre parti lamentarsi del nostro centrocampo, eppure Bentancur e Ramsey c’erano anche allora e al posto di Rabiot c’era il tanto bistrattato Matuidi. Verrebbe da chiedersi allora che cosa possa aver fatto la differenza con la partita di domeniza sera, e si scopre che a marzo dell’anno scorso in difesa c’erano Cuadrado, De Ligt e Alex Sandro, l’altra sera invece erano tutti e 3 indisponibili, con Danilo, Bentancur e Rabiot a rischio di eventuale squalifica causa l’assurda regola di doverla scontare nella finale di SuperCoppa. Ma non è tutto perchè McKenney e Chiesa reduci da infortunio in settimana non si sono neppure allenati col resto della squadra, e Arthur era in panchina perchè non nelle migliori condizioni fisiche dopo la botta alla coscia subita in una delle ultime partite. Allora e concludo, mi chiedo se abbia un senso continuare a mettere Pirlo e quasi tutta la squadra al centro del mirino solo per dar libero sfogo al nostro pessimismo cosmico dopo una sconfitta che per tanti motivi ci può stare, per tornare poi alla prossima esaltante vittoria (magari già domani sera contro il Napoli in Supercoppa) a tessere le lodi a squadra e allenatore.

  6. Bosco: “La Juventus non è esistita contro l’Inter. E aveva tre ectoplasmi in campo”

    “Intervistato da Radio Bianconera, nel corso di ‘Colpo di tacco’, il giornalista Andrea Bosco ha commentato così il ko subito oggi contro l’Inter: “È una partita difficile da commentare perché la Juventus ha cominciato a giocare al minuto 78′, anche perché l’Inter aveva un po’ mollato. C’è stato un solo tiro in porta con Chiesa, la Juventus ha giocato in 8 perché tre erano degli ectoplasmi e non fatemi dire i nomi. Ha fatto più Kulusevski nello spezzone che ha fatto della Juventus tutta insieme. Poi c’è stato un difetto di fondo che io addebito a Pirlo. La Juventus, anche stante le quattro importanti assenze, avrebbe dovuto giocare di rimessa. Ci sono delle situazioni temporali in cui devi capire che non puoi giocare come tuo solito, non puoi imporre il tuo pressing e il tuo gioco. Dal punto di vista dell’autostima sicuramente si è 😈 😈 riprecipitati in una situazione simile a dopo la gara contro la Fiorentina. La Juventus oggi non è esistita, il 2-0 quasi non fotografa l’andamento della gara. E ora c’è la Supercoppa contro un Napoli che ne ha rifilati 6 alla Fiorentina che ne aveva rifilati tre a te”.

  7. Buongiorno Ben,
    Nutro stima e ancora fiducia per Pirlo, ma sono d’accordo su molte delle cose che dici.
    Partita evidentemente preparata male, errori di formazione e poca reattività sui cambi. Perché dopo un primo tempo disastroso non puoi tornare in campo senza aver messo mano alla squadra. Poi magari non sarebbe cambiato nulla ma bisognava provarci. Col 2-0 sul groppone le contromosse perdono buona parte della loro potenziale efficacia. L’Inter era ormai in controllo totale ed i nostri ulteriormente sfiduciati.
    Le assenze giustificano solo in parte quanto visto in partita. Chiellini peraltro ha sopperito bene all’assenza dell’olandese, gli attuali Sandro e Dybala non è che siano dei fenomeni. Cuadrado sicuramente ci sarebbe tornato molto utile ma non è che la sua mancanza possa essere motivo di una prova del genere. Si poteva tranquillamente perdere a S. Siro ma farlo senza minimamente battagliare è inaccettabile.
    Ho comunque l’impressione che Pirlo e qualcun altro l’abbiano “sentita” la mazzata, vediamo come vorranno porre rimedio a questa situazione in cui siamo a rischio praticamente davanti a qualsiasi avversario.
    Ovviamente non voglio scaricare sull’allenatore tutte le responsabilità, queste botte fanno parte della sua crescita che il club ha deciso di pagare sulla propria pelle in cambio di una speranza di trionfi futuri.
    Che poi pare che ad agosto Pirlo l’abbia detto alla dirigenza che non si sentiva pronto ed avesse chiesto un tutor. Solo che Paratici non ha capito e gli ha preso Tudor.

    • Tudor e tutor 🙂🤦

    • Kris

      Permetti un’opinione ovviamente del tutto personale, trovo stucchevole e poco costruttiva una critica che continua a ribattere sugli errori di formazione e lo affermo in virtù di una situazione contingente della quale pare che nessuno ha voluto tener conto, voglio dire che se hai 4 titolari fuori fra infortuni e covid, McKennei a sua volta reduce da infortunio in una settimana in cui s’è allenato a parte ( motivo per cui credo Pirlo non l’abbia voluto rischiare dall’inizio) così come lo stesso Arthur in non perfette condizioni fisiche, come si può parlare di errori nella formazione iniziale?.. francamente non capisco, anche perchè nessuno s’è accorto che in panchina a parte Buffon e Demiral c’erano 4 o 5 Under23, o magari c’è chi fra gli amanti dei massimi sistemi c’è chi pensa che contro l’inter Pirlo avrebbe dovuto schierare una formazione di lega-pro ?!?! !!!!!!!! ………

      • Ma poi, visto che ormai Pirlo c’è, credo che dagli errori si può imparare. Tutti nella vita credo che abbiamo constatato questa cosa. Ci vorrà tempo ovviamente.

  8. Mah, io sinceramente dal momento in cui si è scelto di dare la squadra in mano ad un inesperto che più inesperto non si può, non mi aspettavo niente. Anzi, devo dire che i risultati finora raggiunti (non esaltanti sicuramente…), vanno anche al di là di quelle che erano le mie e sottolineo mie, aspettative. Quindi criticare ci sta: mettere in croce no.

  9. La Stampa – Pirlo ha sbagliato, ma le radici dei problemi sono più profonde-

    “Juve, Pirlo ha sbagliato ma le radici dei problemi sono più profonde”. Questo il titolo scelto dall’edizione odierna de La Stampa nella sua sezione sportiva. Troppo facile prendersela con Andrea Pirlo imputare alla sua inesperienza il gioco scarabocchiato e l’approccio molle della Juventus. Sarebbe un’analisi parziale e offrirebbe un alibi a chi ha consegnato una squadra incompleta e dovrebbe supportare l’allenatore nella gestione. Paratici, che per correre ai ripari valuta Scamaccca e Pellé dopo aver pensato al 38enne Quagliarella, ha lasciato andar via senza monetizzare prima Mandzukic, appena sbarcato al Milan, e poi Higuain. Gente che
    avrebbe garantito anche quella personalità la cui mancanza è stata spesso invocata come attenuante.

    Può capitare un’involuzione, è naturale che un ciclo tramonti, ma il processo è stato accelerato da scelte rivelatisi sbagliate: dalla rivoluzione estetica cercata cacciando Allegri, che Andrea Agnelli non ha sottoscritto ma ha dovuto avallare per preservare gli equilibri del club, la Juventus ha pagato due allenatori a stagione peggiorando gioco, risultati e conti economici. Se davvero con la Fiorentina, parole dall’interno, la Juve “era già in vacanza” e a San Siro “non è scesa in campo”, non deve essere solo l’allenatore a intervenire: quando un problema è d’atteggiamento e non di modulo, piaccia o no, tocca più ai dirigenti farlo”
    (TuttoJuve)

    • Guarda,vti puoi ovviamente fare come ti pare ma sinceramente riportate pareri di giornalisti o giornali…boh. A me dei loro pareri che tra l’altro, permettimi, sarò magari supponente, ma li ritengo meno competenti di ognuno di noi che scrive qui, nessuno escluso, frega meno di niente. Preferisco confrontarmi con le vostre idee. A volte si può riportare qualche parere, l’ho fatto anch’io, ma farlo in continuazione a mio parere non aiuta il dialogo.

      • Il parere de La Stampa non mi sembra un parere come un altro.Dovrebbe far riflettere.

        Il confronto?Sono d’accordo,se qualcuno vuole confrontarsi con me,pur con opinioni diverse dalle mie,va benissimo ,l’ho sempre detto,

    • Condivido il finale dell’articolo sulla necessitá di intervenire rispetto all’atteggiamento della squadra. Se da dentro si rendono conto che c’é un problema di quel tipo (tra l’altro non nuovo negli ultimi anni) non puó essere lasciato solo all’allenatore.

  10. Perfettamente d accordo. Aggiungo però che manca nella tua disamina la root cause ovvero causa radice. Chi ce l ho ha messo

  11. Gioele,
    Ti rispondo qui,
    Sono assolutamente d’accordo sull’evitare il disfattismo. Tuttavia ci sono cose che non possono essere esenti da critica.
    Arthur, per esempio, sempre in panca faccio fatica a capirlo. Se non era a posto non avrebbe dovuto giocare due ore in coppa.
    Rabiot l’avrei cacciato al 20′ per manifesta strafottenza.
    E Frabotta che poverino è il nulla assoluto, non lo puoi fare proteggere da uno evanescente come Ramsey se da quel lato attaccano Hakimi e Barella. Poi troppo immobilismo in panchina, bisognava reagire prima alla situazione.
    Sono solo esempi di aspetti ai quali Pirlo avrebbe dovuto prestare maggiore attenzione.
    Siamo semplici tifosi, non saremo certo noi a correggere gli errori dei professionisti, però nonostante l’ignoranza mi chiedo se Pirlo abbia tenuto in conto che tipo di partita andava a giocare. La possibilità di buscarle era nell’aria, la squadra di Conte era al completo, ha un organico forte e molte più sicurezze della nostra. Noi con assenze pesanti e tutti i dubbi che ci portiamo dietro. Magari si poteva provare qualche variante tattica per proteggere maggiormente la difesa, il reparto più colpito. Demiral, che inizia ad avere i mal di pancia, poteva essere usato insieme a Bonucci e Chiellini, con Danilo sulla sinistra ad evitare il massacro del ragazzino. Per una sera, vista la situazione, si poteva scegliere un assetto più prudente, l’Inter lo sanno tutti come gioca e li abbiamo messi nella comunicazione edizione migliore per farci male.
    Insomma, applaudo volentieri quando la squadra fa bene ma a mio avviso le tiratine d’orecchie per l’altra sera ci stanno tutte. Nella speranza che già da domani mi facciano rimangiare le critiche.
    Ciao

    • Kris, xrò su Frabotta aspetterei. Ricordiamoci di Torricelli dove all’inizio gli avversari lo scherzavano sempre…

      • Mmmagara Germá!
        Ma finora no mi é sembrato di vedere doti di quel tipo. In ogni caso faccio fatica ad addossare colpe al ragazzo, ma se proprio devi schierarlo almeno mettilo in condizioni di non essere massacrato. Che ne so, magari con un centrocampista in piú in grado di dargli una mano. O sennó fai giocare gente piú pronta come Danilo visto che era prevedibile che ci avrebbero messo in difficoltá da quel lato. Invece si é avuta la sensazione ch andassimo a giocarci la partita come se dall’altro lato ci fosse una squadretta di bassa classifica.

    • Scusa Gioele, mi accorgo adesso dei cambi del correttore: “condizione migliore” e non “comunicazione edizione”…

    • Kris

      Demiral era l’unico cambio in panchina fra i centrali, schierare Chiellini è stata una scelta di Pirlo, in marcatura su un brutto cliente come Lukaku e non credo ci sia qualcuno che possa parlare di errore, si fosse infortunato lui come già detto in panchina c’erano 5 Under23 e nessuno di loro è un centrale. Già detto di McKennei a centrocampo non è ci fosse molta scelta, Bentancur e Rabiot (+ 15 minuti di supplementari) nella partita di Coppa hanno giocato un tempo ciascuno. Pirlo ha deciso di schierare loro 2 e visto che Arthur come giustamente hai ricordato aveva 120 minuti nelle gambe ha optato per Ramsey che 120 minuti mercoledì contro il Genoa li ha passati seduto in panchina. Detto questo volendo possiamo anche cambiare l’ordine degli addendi ma non credo che domenica la Juve ha perso perchè non c’era Arthur, molto più credibile caro Kris sarebbe dire che fuori il centrale di sx De Ligt e l’esterno titolare sx Alex Sandro, questa Juve non ha alternative all’altezza fra le riserve (a meno di non voler considerare un onesto pedatore come Frabotta allo stesso livello di Alex Sandro), ma qui si apre tutto un altro fronte del discorso che non riguarda Pirlo e tantomeno i suoi presunti errori di formazione.

      • Sulle carenze a sinistra concordo, così come condivido che non sarebbe stato il singolo (Arthur) a fare la differenza. Purtroppo, come ammesso dai nostri, siamo stati surclassati.
        Però è anche una leggerezza utilizzare per due ore il brasiliano in un ottavo di coppa Italia se poi non puoi schierarlo in una partita come quella di domenica. Sarebbe stato fondamentale perdere meno palloni possibili che erano una mamma dal cielo per le loro ripartenze.
        Demiral lo avrei utilizzato comunque, al massimo per emergenze avevamo quel Dragusin. Comunque sono dettagli sui quali potremmo discutere per mesi senza arrivare a nulla. La questione è che si è sbagliato moltissimo l’altra sera.
        Pirlo ha tutta la mia fiducia, però ha ancora molto da dimostrare e purtroppo siamo in un momento dove il margine d’errore è ridottissimo e le difficoltà tante. Conto molto sul fatto che lo ritengo una persona intelligente e sicuramente saprà trarre i giusti insegnamenti anche da brutte prove come quella di domenica.

        • Kris

          Al di là che Dragusin ha giocato 120 minuti contro il Genoa, sinceramente parlando ce lo vedi un eventuale impiego di un 18enne come centrale di difesa?… senza polemica ma un conto è parlare da tifosi spostando a piacimento le figurine in mezzo al campo altro è farlo da allenatore della Juve, poi possiamo dialogare su tutto anche sui “massimi sistemi” evitando però di mettere pedissequamente in moto opinioni “de relato” sulle quali è come ovvio impossibile confrontarsi in mancanza dell’inter-locutore. Per tornare alla gara di domenica sera credo che i problemi siano stati gli stessi di quelle partite in cui la Juve è andata in difficoltà contro squadre che, come fa l’inter di Conte, si difendono tenendo le linee basse e chiudono quelle di passaggio al centro per poi ripartire in contropiede dopo aver trovato l’uomo libero sul nostro lato debole (il sinistro), esattamente quel che è successo e non solo in occasione del loro 1° gol, sul 2° invece credo che sia meglio stendere un velo pietoso, evitando di addossare colpe a Pirlo che non vedo come possa averne per un gol preso dopo un lancio di 60 metri partito quasi dal limite della loro area. Ma tan’è e questi non sono dettagli, perchè l’inter monotematica dell’altra sera poteva sperare di vincere solo sfruttando la debolezza del settore sinistro della Juve con Frabotta e Ramsey troppo fragili fisicamente per fronteggiare gli affondi in velocità di Hakimi e gli inserimenti fulminei di Barella, perchè Conte ha capito che con l’ottimo Chiellini in mezzo, Lukaku non avrebbe trovato facilmente la via del gol.

          • Ma Dragusin sarebbe stato in caso di emergenza. A parte il fatto che anche Danilo poteva spostarsi al centro ed allora sarebbe entrato Frabotta. Demiral a destra poteva starci, s’é fatto male dopo. Ma al di la delle figurine pensi che in una squadra che ha sbagliato tutto ció che poteva sbagliare non ci siano errori dell’allenatore?
            Il pressing l’abbiamo fatto bene? la fase offensiva? Le distanze sono state sempre corrette? La posizioni erano giuste?
            No, perché a me é parsa un’armata Brancaleone. Poi se vogliamo dire che Pirlo non ha fatto errori possiamo farlo. A me fa anche piacere essendo suo sostenitore.
            PS. Non capisco la parte delle opinioni “de relato”. 😯

            • Kris

              se ricordi bene lo spunto iniziale è stato quello degli errori di formazione di Pirlo, di quello ho parlato finora e non di altro, intendo dire non della parte tattica sulla quale poter approfondire discutere nel rispetto di tutte le opinioni, n confronti fra le proprie idee ed opinioni e non con quelle riportate “de relato” con i copia-incolla e la cui proprietà intellettuale è di chi non partecipa nè ha mai partecipato attivamente a questo blog.

  12. Io penso questo:
    al posto di Frabotta chi doveva giocare?! Risposta Bernardeschi????!!!! Lo “spirito Santo” mancino difensivo?!?!
    Tipo scrivere Frabotta su Hakimi è un suicidio, è una “valutazione”…. almeno superficiale, se non si scrive chi doveva giocare al suo posto….
    Mckenei tornava da un infortunio, doveva giocare titolare?! risposta no.
    Ergo io di Pirlo non ho visto nessun errore con la rosa, giovane, a disposizione.
    Vedere Mario al Milan, questo è un errore, GRAVE, ma non certo di Pirlo….
    Sembra che avere il quarto attaccante sia deleterio… bho questa proprio non la capisco… se si infortuna uno dei tre ed uno e squalificato… giochiamo senza attaccanti bho… davvero senza significato calcistico.

    • È stato già scritto Ivano; ma te lo ripeto:
      DANILO, che non et lo Spirito Santo ma forse visto il tipo di partita qualche garanzia in più la poteva offrire.

  13. LE TRE LUNE

    Vabbè, era Cardiff ma fa niente.

    Nella stagione 2016-17 quando arrivammo in finale di Champions…l’anno della percentuale bassa, anzi bassissima, per capirci, ricordo che tre cose accaddero, un pò come in questa stagione.

    Il Barcellona perse 3-0 contro di noi.
    L’inter vinse contro di noi.

    Agli ottavi prendemmo il Porto.

    E questa volta CR7 sta da questa parte.

    Buon pomeriggio

  14. Benedetto io vorrei fare una disamina approfondita su pirlo. E’ vero questa juve non ha né capo né coda; di questa juve non si capisce come gioca e cioè come attacca e come difende. Con l’inter errori su errori sono stati commessi, ma quale sono da imputare a pirlo? Diversi ma sul piano tattico penso a quel secondo gol dove ancora una volta eravamo a pressare nella metà campo avversaria a palla scoperta. A palla scoperta non si pressa si tiene la posizione e si scivola verso il lato dove è sito il pallone. Il secondo errore è il posizionamento della difesa: ora che questo sia imputabile a pirlo non lo posso dire però nella suddetta circostanza è frabotta che non fa la diagonale difensiva e se anche fosse che pirlo questa diagonale la voglia spezzata frabotta non è allineato a chiellini ma sta troppo alto. Insomma potrebbe essere che in quella circostanza frabotta sia in quella posizione perché preoccupato di non lasciare campo ad hakimi o perché pirlo queste cose non le spiega?

  15. Vedo che siamo tutti occupati ad offrire pannicelli caldi a Pirlo, la cui stima -anche tra gli addetti ai lavori-, è quasi sottozero.

    Facciamo bene, d’antronde come tifosi a supportare il nostro allenatore.
    Ma dire che la Juve domenica sera ha fatto una cagata di partita, non mi pare disfattismo. Sì giudica solo a mente fredda la realtà accaduta.

    Ciò che veramente ha lasciato basiti la stragrande maggioranza dei tifosi e addetti -diciamolo-, è stato constatare che il secondo tempo è cominciato con gli stessi 11 uomini del primo …
    E anche qui molti corrono in soccorso con i soliti pannicelli caldi: chi doveva mettere visto che alcuni erano al rientro?

    Andiamo avanti.
    Domani sera c’è la Supercoppa contro il Napoli; che facciamo ci presentiamo un’altra volta con Rabiot-Ramsey-Bernardeschi?
    Con noi tifosi che tristemente difenderemo queste scelte?

    A tutto c’è un limite, dice un vecchio adagio … Che prosegue:
    vediamo questo dove vuole arrivare.

    Tranquilli, il tempo è galantuomo: lo vedremo tutti 🤗.

    • La difesa sicuramente confermata visto che si è fatto male anche Demiral…fortuna che Frabotta ha recuperato😅

    • Luigi 👏👏👏

      • Non fai altro che applaudire post dove si attacca Pirlo oltre che ovviamente in ogni tuo post. Ecco xchè, almeno con me non ci può essere dialogo. Non mi piacciono i prevenuti, così come non mi piaceva chi attaccava Allegri e Sarri poi, seppur quest’ultimo non mi garba. Pirlo è stato messo lì e visto che non ha mai allenato io gli do tutto il tempo di questo mondo. Se la società lo terrà lì x 3 anni gli darò tutti questi a differenza di in altro che ha esperienza.

        • Scusami ,ma Luigi ed altri criticano l’operato di Pirlo ,sopra Benedetto addirittura chiude il suo topic così: “Scusatemi ma devo dirlo: Pirlo sei stupido. E non offendo nessuno cito Forrest Gump: Stupido è chi stupido fa”

          E tu, che non ti piacciono i prevenuti, salti tutti,Benedetto in primis e vieni da me dicendo che non ti piacciono i prevenuti solo perché io condivido i loro pensieri?

          Ce ne sarebbero di “prevenuti” (ho sempre detto che spero che Pirlo mi smentisca) prima di me ,eppure non vedo nessun tuo post sotto.

          Ma a parte questo,non importa,guarda tifiamo entrambi la stessa squadra , però ognuno a modo suo.

          Io dopo una sconfitta,soprattutto con la Prescrittese e in quel modo ,non riesco a farmela passare e non riesco a non criticare.

          Tu ci riesci ,riesci ad aspettare tempi migliori ,riesci a non criticare?

          Buon per te,chi ti dice niente ,scrivi quello che ti pare.

          Io vorrei fare altrettanto.

          • Gli altri non criticano sempre. C’è una bella differenza. Non riesci a fartela passare? Mi dispiace x te xchè (anche se spero di sbagliarmi) c’è ne saranno altre che non riuscirai a fartele passare.

  16. Kris,scusami, ho visto che hai condiviso il finale dell’articolo del La Stampa sopra :
    ” Pirlo ha sbagliato ma le radici dei problemi sono più profonde ”

    Ti chiedo, se posso ,secondo te se il giornale La Stampa di proprietà John Elkann scrive un articolo così ,criticando senza giri di parole molto più di noi tifosi ,non solo gli sbagli di Pirlo ,ma soprattutto quelli di Paratici ,cosa vuol dire?

    • Mah, io l’ho interpretato letteralmente per ció che dice in quelle linee. Se c’é (e sempre che ci sia)un problema generale d’atteggiamento della squadra la dirigenza é tenuta ad intervenire. Non puó essere solo problema dell’allenatore. Se poi il giornalista voglia indirettamente dire altro o accusare qualcuno non lo so…

      • Io ci vedo altro.

        Anche Republica,altro quotidiano di proprietà,oggi è stata durissima nei confronti di Pirlo e soprattutto dei dirigenti,Paratici su tutti.

        Precisando che la Juve non considera affatto questo un anno zero,anzi le aspettative sono altissime.

        • Segno appunto che scrivono cavolate o che alla Juve sono di colpo impazziti. Ma lasciamo stare i giornali e ti chiedo: tu, Massimo, come tifoso della Juventus, dopo la scelta societaria dell’allenatore, come sono le aspettative soprattutto x questo primo anno?

          • Le mie aspettative sono sempre alte.

            Lo scudetto inazitutto è un dovere,poi tutto il resto fino alla fine a testa alta.

            Anche se quest’anno ci sono state ,a parere mio,delle pecche nel mercato .

            La scelta azzardata del mister poteva anche passare con un terzino sx di ruolo,con un uomo d’ordine a centrocampo e una quarta punta di peso .

            4 caselle vuote :troppo per un mister senza esperienza

            Anche se spero di sbagliarmi

  17. In queste condizioni e con Demiral fuori non siamo messi bene,si rischia ancora e di brutto,però mi sembra che ci siano tifosi che non vedono l’ora ….così da poter dire peste e corna al nostro imberbe allenatore….strano modo di tifare Juve

    • La paranoia è una brutta bestia …

      Non credo ci sia un solo tifoso juventino che “non vede l’ora” di dire peste e corna di Pirlo, caro Miki.
      A meno che non sia un masochista. Ma in tal caso parleremmo di patologie mediche 😭.

      • Ah sapessi invece c’è ne di più di quel che credi

        • Non ne sono affatto convinto Miki. Ripeto: parleremmo di patologie … e francamente non credo ci tutti ci siamo ammalati di botto. Non credi?
          Le colpe di Pirlo purtroppo ci sono . Magari non ce ne fossero!

  18. @Gioele
    Infatti, come volevasi dimostrare, come hai sottolineato a Kris Demiral in panchina domenica…guardacaso non sarà della partita domani sera per un nuovo infortunio.

    Gli amici che scrivono quassù dovrebbero capire che se nemmeno quelli che abitano vicino la Continassa o poco lontano di pochissimi km non sanno cosa succede lì dentro e/o allo Jmedical cosa ne possiamo sapere noi dell’Italia centro-meridionale isole comprese?

    Le assenze di tanti titolari pesano, specialmente quelle dei due terzini Alex Sandro e Cuadrado…anzi quest’ultimo con il doppio ruolo.
    Aggiungiamoci gli errori di Pirlo, forzati oltremodo dalle assenze e dai cartellini che ti portano a saltare sfide importanti.

    Diamoci tutti una regolata con le critiche e tanta tanta negatività.
    Ciao

    • E invece c’è qualcuno che lo sa cosa succede nelle quattro mura caro Barone.
      Visto che dobbiamo leggere che Arthur non era pronto perché aveva la bua.
      Mckennie invece non si era allenato col gruppo.
      Barbareschi non se la sentiva di giocare dal primo minuto.
      Demiral si sapeva che si sarebbe infornutato ecc ecc …

      Come vedi qualche diuturno c’è che spia dalle recinzioni della Continassa per poter relazionare i post gara.
      Pirlo purtroppo non è infallibile, anzi da buon neofita temo non ci stia capendo molto neanche lui, se le prime parole che ha detto nel post gara sono state: “La Juve non è scesa in capo”.
      Un’iperbole che dice tutto, purtroppo che noi tifosi!🥺

      • Ops … Un’iperbole che dice tutto, prima di noi tifosi!

        • Scusami, parli di Danilo che avrebbe dato di più di Frabotta…certo confermo.
          Ma amico mio, Danilo era uno dei diffidati…infatti ha risparmiato dalla formazione iniziale sia Danilo che Kulusevski…i quali sarebbero state assenze importanti per la Supercoppa.

          • A mio parere, e ho il sospetto anche tuo parere, la partita più importante ora, per un milione di motivi, era Inter-Juve. Questa partita pretendeva i migliori disponibili, senza se e senza ma.

            • E i migliori disponibili li ha messi in campo…ripeto McKennie era al 40%, Arthur in recupero perché credo che il trio di centrocampo dovrebbe essere Arthur, Benta, McKennie…il francese e l’inglese non mi hanno convinto fin’ora.

              A me vieni a dire che con l’inter…mamma mia se potevo sarei sceso io in campo.

      • Forse non te ne sarai accorto ma stavo parlando seriamente.
        Ciao

    • Barone

      dubbi più che legittimi i tuoi, sopra ho provato a dire a Kris che in questo momento non è semplice per Pirlo mettere in campo la migliore tessa formazione possibile per più partite e di sicuro questo non è il miglior viatico per trovare compattezza e amalgama in una squadra che non bisognerebbe dimenticare è tuttora un cantiere aperto nelle mani di un neo-allenatore al quale dovremmo dar fiducia e sostegno soprattutto dopo prestazioni indubbiamente sconfortanti come quella di domenica sera.

  19. Benedetto, ammazza…

    Su Pirlo per ora mi astengo, abbiamo anche visto belle partite, non solo orrori.

    Certo domenica non ne abbiamo beccata una e la bottiglia che avevo comprato per festeggiare mi ha consolato in parte.

    Ti confesso che un po’ di calcio da tifoso lo visto ed a calcio ci ho anche giocato e ti confesso che tante cose non le capisco.
    Il centrale dai piedi buoni davanti alla difesa è una di queste.
    Dare del Pollo a Pirlo perché non gioca col centrale ed è un mondo alla rovescia, se poi Zidane risulta geniale nel mettere Casemiro proprio li.

    Parto da lontano, cioè da dietro.

    Cominciamo a schierare un libero degno di questo nome, a proposito dov’era Bonucci in occasione del 2° gol?

    Il Real delle 3 coppe consecutive e delle lezioni di calcio somministrate un po’ a tutti, a tre gol alla volta gioca con i due centrali che difendono non che impostano, ed a proteggerli c’è un mediano.

    I due terzini spingono e vanno a rafforzare il centrocampo.

    Questo la Juve lo fa, Bentancur od Arthur li stanno, purtroppo però id due centrali, Bonucci o Chiellini ieri sera dov’erano? A spasso per il campo.

    Non guardo al gol di Vidal, ne ha fatti molti così è uno specialista, guardo al gol di Barella e mi chiedo, al di la dei demeriti di Pirlo, come caz… cavolo si fa a prendere un gol del genere?
    E di gol così con i centrali a spasso ne abbiamo presi molti. Centrali che poi vanno a togliere campo ai centrocampisti.

    Colpa di Pirlo? Si anche sua, ma dietro è ora di rivedere un po’ tutto appena rentreranno DeLigt e Demiral.

    • Sto aspettando il rientro di De Ligt per vedere Bonucci in panchina, caro Luca.
      Ma tempo che aspetterò invano 🥴.
      Bonucci, si vede perfino dalla postura, non è mai stato un grande atleta. Ma oggi è letteralmente impresentabile: puntualmente scherzato fa qualsiasi centravanti della serie A.

  20. BERNARDESCHI, DEVASTANTE APATIA

    La Juve è diventata l’osteria della cuccagna.
    Paratici si affanna a proporre Bernardeschi a destra e a manca, ma lui rifiuta qualsiasi destinazione. Vuole una squadra della stesso prestigio della Juve.
    Ma ovviamente quelle squadre non lo vogliono perché il carrarese non è né un giocatore da Juve né di squadre di pari blasone.
    Questa la durissima realtà. Purtroppo per lui e per noi!!!

  21. Scoperta la spia bambino diuturna che la settimana scorsa ha osservato alla Continassa gli allenamenti della Juve, per non dare nell’occhio nascosto dentro una vecchia apecar dello zio del 1963.

    “Ci sono buone sensazioni. Weston McKennie e Federico Chiesa potrebbero essere a disposizione di Andrea Pirlo per Inter-Juventus, il big match della domenica di Serie A che si giocherà a San Siro alle ore 20.45.
    Alla Continassa sia l’ex Schalke che il classe 1997 hanno svolto parte dell’allenamento insieme ai compagni. A due giorni dal derby d’Italia c’è ottimismo intorno alle loro condizioni.
    I due si erano fermati durante Juventus-Sassuolo di sabato scorso. Lo statunitense aveva accusato un dolore muscolare che lo ha costretto a uscire dopo soltanto una ventina di minuti.”

  22. SUPERCOPPA

    Domani sera la sfida tra Juventus e Napoli decreterà la vincitrice della Supercoppa italiana e la prima volta nel calcio europeo, ci sarà un’importante novità.
    Al Mapei Stadium sarà utilizzata una telecamera dinamica: questa tecnologia permetterà ai tifosi di entrare ancora di più nel gioco, quasi come in un videogame. Sarà infatti possibile seguire il pallone grazie a uno scorrimento laterale della camera lungo cavi posti sulla tribuna. La telecamera offrirà agli spettatori la possibilità di vivere la partita come se si trovassero davanti alla Playstation (che sponsorizza la competizione).

    Speriamo di non spaccare la PlayStation!

  23. La stessa spia ha poi chiesto un autografo a Pirlo e approfittando dell’occasione gli ha chiesto un parere su Arthur, questa la risposta del mister:
    “Arthur un jolly che conosce il calcio. Purtroppo con l’Atalanta ce l’hanno spappolato”.

  24. Max, personalmente penso che la Juve debba giocare a 3 a centrocampo con xrò una variante rispetto al tuo. Dico Arthur, McKennie e Ramsey, quest’ultimi 2 mezzali xchè sono sicuro che il gallese in quel ruolo renda molto. Davanti Chiesa, Morata, Ronaldo.

    • Quoto questo 433 Germano. Però preferisco Bentancur a questo fumoso Ramsey. Tanto l’americano si sa inserire bene e Benta si dedicherebbe al lavoro sporco lasciando la regia ad Arthur. Mi sembra il meno peggio dei centrocampi che possiamo formare.

  25. Ecco, di una cosa non sono d’accordo con Pirlo ma mica lo l’invio. Non sono d’accordo quando dice che la Juve lotterà x il decimo. In questo momento proprio x niente. A 10 punti (ma anche fossero 7) non so può pensare allo scudetto. Costruiamo: Abbiamo mandato via 2 anni fa un tecnico vincente proprio x questo no? O sbaglio?

Lascia un commento


NOTA - Puoi usare questiHTML tag e attributi:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Plugin creado por AcIDc00L: key giveaway
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: seo valencia