Archivi Tag: Inter

Si riaccende una speranza

 

 

 

 

 

 

Articolo di Alessandro Magno

Devo dire che il calcio è uno sport che davvero non finisce mai di stupire. Dopo la sciagurata prestazione contro il Milan in casa, battuti ma anche asfaltati nel risultato e nel gioco, la Juventus sembrava davvero con un piede e mezzo in Europa League. Non era neanche favorevole il clima intorno, con tifosi di squadre come Fiorentina e Torino che andavano a chiedere esplicitamente alle proprie squadre di perdere le partite contro Napoli e Milan per non favorire la Juve. Dopo aver vinto non senza difficoltà contro il Sassuolo, a solo due partite dal termine la Juventus affrontava l’Inter neo campione d’Italia e il Milan il Cagliari in casa. Milan con il vantaggio fra l’altro di conoscere prima il risultato delle altre concorrenti (Atalanta, Napoli e appunto Juve) che avevano giocato prima. Altresì a corredo di questa torta avvelenata ai colori bianconeri il pareggio nel recupero del Crotone sul campo del Benevento che consentiva al Cagliari di essere salvo senza neppure scendere in campo. Inutile dirlo c’erano tutti io canoni per un risultato apparecchiato anche a Milano. Invece il Cagliari ha deciso di fare il proprio dovere mentre già la Juve aveva battuto l’Inter con pieno merito che che ne dicano quelli che si sono fossilizzati e scandalizzati sul rigore di Cuadrado ( fra l’altro cercato ma neanche così scandaloso o inesistente) senza andarsi a vedere tutto lo scempio che aveva fatto prima Calvarese ai danni della Juve. Anzi in qualche caso tralasciando il tutto volutamente.

Ora siamo qui a una giornata dalla fine, dove obiettivamente le possibilità sono ancora difficili (stando noi a inseguire) ma rispetto a domenica scorsa aumentate e non di poco. Complimenti anche ai geni che hanno impostato il calendario in modo che la finale di Coppa Italia cadesse a 3 giorni dalla fine del campionato. Ora essendo la finale Juve Atalanta va da se che queste due squadre giocando a tre giorni dall’ultima avranno qualche difficoltà in più rispetto al Milan che riposa. Detto questo il calendario questo è e questo ci prendiamo. D’altronde l’Atalanta non è mai arrivata seconda nella sua storia e battendo il Milan ne avrebbe la possibilità, secondo posto che con una sconfitta potrebbe sfuggire proprio a vantaggio del Milan o del Napoli che ha in casa all’ultimo il Verona. Inoltre l’Atalanta ha già eguagliato il suo record di punti che è 78 con un pareggio o una vittoria lo andrebbe a migliorare. Inoltre leggo che la differenza fra un secondo e un terzo posto in termini di premi è di circa 10 milioni di euro. Con 10 milioni l’Atalanta ci paga almeno gli stipendi annui di 5 giocatori forse più quindi il tutto farebbe ben sperare in una partita non scontata, anche perchè il pareggio, in caso di vittoria della Juve a Bologna, non consentirebbe al Milan di mantenere la posizione in classifica. Ecco, piccolo particolare … la Juve intanto deve vincere a Bologna.

Pagelle Juventus Inter 3-2

 

 

Pagelle di Alessandro Magno

Szczesny 6 Una bella parata nel finale su Lautaro ma tanta troppa apprensione per i miei gusti soprattutto quando si gioca di piede. Anche il suo comandare la difesa mi sembra al quanto rivedibile. Per fortuna non fa disastri.

Danilo 6,5 Bene da terzino nel primo tempo meno bene da centrocampista quando restiamo in 10 perchè di fatto non riesce mai a costruire un contropiede decente. In ogni caso è e resta un difensore per cui.

De Ligt 7 Per me gioca una grande partita in cui mette al solito un grande tempismo e una grande fisicità. Riesce quasi sempre a non far sgusciare via Lautaro che essendo un brevi lineo non è cosa da poco per un Panzer come il nostro. Il rigore che gli fischia Calvarese per conto mio non c’è.

Chiellini 7 Grande partita anche per lui a limitare Lukaku e di fatto si può dire che la cosa gli riesce piuttosto bene. Nel autogol che crea secondo me c’è fallo di Lukaku Calvarese prima vede come ho visto io poi rivede la sua decisione. Prende un giallo nell’unica volta in cui uno lo salta che guarda caso è Lautaro che ha un altro passo. L’arbitro fischia un fallo di mano che non c’è e poi lo ammonisce per proteste.

Alex Sandro 6 Praticamente terrorizzato da Hakimi gioca con un attenzione difensiva al limite del marcare a uomo. Non si sgancia mai anche nel primo tempo quando la Juve attacca di più sta sempre a una distanza di sicurezza che gli consente di arrivare sul marocchino prima che metta palla a terra e riparta tuttavia riesce a limitarlo al massimo tanto che da quel lato non arrivano pericoli.

Cuadrado 10 Cuadrado/Capitano. Quando è forte Juan. Ragazzino di 33 anni mai domo. Che dire: punta sempre gli avversari e anche quando non li salta questa sera è abbastanza ispirato da non perdere palloni, segna il gol del 2-1, si procura il rigore della vittoria che poi trasforma fa espellere Brozovic che dire di più?

Bentancur 6 Stava giocando una partita ordinata e in copertura visto che Rabiot sembrava ispirato e correva a tutto campo, quando viene espulso per un giallo totalmente inesistente. Con la sua uscita per noi cambia la partita perchè in 10 questa Juve deve faticare non poco per portare a casa i tre punti.

Rabiot 7 Soprattutto per il primo tempo quando la Juve fa la partita e lui davvero svaria a tutto campo facendo da raccordo fra attacco e difesa. Con McKennie nel secondo tempo si sacrifica in un ruolo che evidentemente non è suo e un poco sparisce dalla partita tuttavia si impegna anche in fase difensiva.

Chiesa 6,5 Un buonissimo primo tempo in cui è vivace e cerca alcune volte di trovare la conclusione. Nel secondo tempo per un poco si applica a fare il terzino aggiunto in aiuto di Alex Sandro ma ancora non ha tanta autonomia e secondo me vede bene Pirlo a toglierlo. (l’alternativa era spostarlo in avanti).

Kulusevski 6 Pirlo lo schiera praticamente in marcatura su Brozovic e il ragazzo si applica bene tanto che nel primo tempo l’interista non riesca quasi mai a impostare e la regia il più delle volte passa ad Eriksen che evidentemente non è altrettanto bravo a impostare e dettare tempi. Peccato alcuni palloni interessanti sbagliati in zona gol.

Ronaldo 6 Partita di sacrificio da unica punta centrale in un 4411 ruolo che non gli si addice particolarmente ma si impegna e spesso viene indietro a fare gli uno due con gli altri lasciando a Kulu di andare in profondità. Segna un rigore di ribattuta con freddezza dopo non averlo tirato benissimo ma Handanovic sui rigori è un brutto cliente.

 

McKennie 6 Corre come un matto dietro a tutti come di solito fa nel suo consueto disordine, tuttavia la sua abnegazione nella fase difensiva e la sua copertura nella zona di Cuadrado consentono a Juan di sganciarsi in contropiede e trovare alcune azioni ficcanti che poi faranno la differenza sulla partita.

Morata 6 Entra in un momento di grandissima difficoltà dove la squadra gioca con il 9 – 1 e non è una gran bella cosa per una punta. Riesce tuttavia a ritagliarsi un tiro anche se da posizione defilatissima. Sul rigore per gerarchia dovrebbe tirare lui. Se si è rifiutato mezzo voto in meno se invece lo ha tirato Cuadrado di suo confermo il 6.

Demiral 6 Praticamente entra per fare densità in mezzo quando appunto ormai ci si difende con 9 uomini. Non ho idea neanche se tocchi mai un pallone tuttavia portiamo a casa la vittoria quindi il suo lo fa.

 

Juventus 7,5 Partita gagliarda al netto dell’Inter che non si è presentata sicuramente con il coltello fra i denti. Poi nel secondo tempo complice l’arbitraggio sconsiderato e un’ottima reazione dell’Inter bisogna metterci tutta la grinta e la voglia per vincerla. Peccato questo atteggiamento sia mancato per tutto l’anno. Davvero sarebbe bastato solo questo per arrivare solo nei primi 3.

Pirlo 8 Non so le condizioni di salute di Dybala e di Morata ( anche se queste più o meno le ho viste) quindi mi fido delle sue scelte iniziali. Kulu su Brozovic funziona, tanto che il primo tempo l’Inter non fa nulla. Bene i cambi compreso quello di Ronaldo che diffidato e nervoso rischiava di prendere un giallo e saltare la prossima. Bene secondo me l’ingresso di Demiral a blindare ancora di più la difesa. Persino oggi la sua calma si è rivelata funzionale visto che con un arbitraggio così si ci si poteva far buttare fuori. Bravissimo nel post partita a proposito della passerella.

 

Arbitro 0 In primis mandare un esordiente in una partita che è importantissima per la Juve e ininfluente per l’Inter è stata una mancanza totale di rispetto per la Juventus. Gli episodi: il rigore per noi su Chiellini mi pare netto, quello dato all’Inter non mi sembra esserci, Lautaro pare colpito da un fulmine quando riceve un tocco involontario dietro al tallone , fra l’altro non mi pare potesse arrivare in anticipo su Danilo. L’espulsione per doppio giallo di Bentancur è inesistente. Forse questo era il giallo di Pjanic di due anni fa. Il gol del 2-2 a casa mia è fallo di Lukaku se i due si strattonano da che mondo è mondo si fischia pro-difesa inoltre avendo fischiato il fallo non mi pare che potesse andare al var. Anche in questo caso si è improvvisato. Il rigore su Cuadrado a parere mio non c’è e l’arbitro lo da perchè ha evidentemente la coscienza sporca di quante cazzate ha già fatto. L’espulsione di Brozovic è netta ma non è doppio giallo quello è rosso diretto. Insomma un incapace.

Uno contro tutti del 24 – 03 – 21

 

 

 

 

Juve Night Show s01 e20

Questa sera ore 22 conduce Ben con Roberto FuorirosaTV, Arco Lubrano, Giovanni Variato, Maifredi Monamour e Leomina

 

Pagelle Juventus Inter 0-0

 

 

Pagelle di Alessandro Magno

 

Buffon 6,5 Nessuna parata nè piccola, qualche uscita di pugno qualche grattacapo che gli procura più che altro Bentancur. Ottimo in un uscita bassa quasi a Kamikaze su Lautaro. Tuttavia quasi al limite dell’ordinaria amministrazione.

Danilo 7 L’Inter cerca di giocare in ampiezza con Darmian e Hakimi. Dal loro lato destro qualcosa combinano dal lato di Darmian non passa nessuno ne questi e ne Perisic.

Demiral 7,5 Una prova difensiva clamorosa. Sempre in anticipo. Sempre ruvido il giusto. Lautaro è letteralmente annientato. Forse ha ragione ha chiedere un poco di più di spazio.

De Ligt 7 Lui ha un cliente difficilissimo e un paio di volte gli scappa o riesce a girarsi e serve gli altri tuttavia il nostro non si perde d’animo e anche lui alla fine vince il suo duello personale con Lukaku.
Alex Sandro 6,5 Straordinari anche per Sandro che ha sulla sua fascia lo spauracchio Hakimi. Riesce a limitarlo anche con l’aiuto di Bernardeschi prima e McKennie poi. Con le buone e anche una volta con le cattive quando spende un giallo molto utile.

Cuadrado 7,5 Sugli scudi anche Juan. Intanto aiuta la difesa e dal lato destro nostro come detto l’Inter non la vede mai, ma ha anche più e più volte lo spunto per spingere la squadra in avanti o saltare l’uomo ed è uno dei pochi oggi.

Bentancur 5 Mi piange il cuore perchè si è preso tante responsabilità oggi e ha giocato mille palloni, tuttavia 3 o 4 errori gravi in disimpegno rischiano di riaprire la partita. Personalmente continuo a ribadirlo non deve giocare regista ma mezzala.

Rabiot 6,5 Nel primo tempo è un poco troppo sulla difensiva e infatti restiamo più schiacciati. Nel secondo tempo più intraprendente prende la palla e la porta nell’altra metà campo con frequenza e soprattutto spesso si fa valere in fase di interdizione.

Bernardeschi 6 Molto confusionario spesso si scarta da solo però l’impegno c’è e l’aiuto ad Alex Sandro su Hakimi è determinante. Sta tornando un giocatore almeno utile.

Kulusevski 6,5 Si sacrifica per la causa. In fase di non possesso limita quasi del tutto Brozovic e questa volta lo fa per tutta la partita. In fase offensiva cerca con i suoi strappi di creare superiorità numerica. Spesso non è lucido tuttavia è utile.

Ronaldo 7 In partita e ha l’occasione di segnare più di un gol. Alcune occasioni possiamo dire che se le crea da solo tuttavia fra tutti quelli in campo è il più pericoloso. Mi è piaciuto anche qualche volta vederlo in fase di recupero.

McKennie 6 Utile il suo ingresso a chiudere definitivamente la fascia sinistra nostra ma anche a creare qualche scompiglio in avanti.

Chiellini SV

Chiesa SV

Juventus 6,5 Una Juventus che non solo ha amministrato bene la partita ma ha avuto anche le migliori occasioni con Ronaldo che ha impegnato seriamente Handanovic a differenza di Buffon. Unico neo una quindicina di minuti del secondo tempo dove l’inter ha costretto la squadra a retrocedere troppo e a schiacciarsi davanti alla porta.

Pirlo 7 Beh se riesce a passare il turno non perdendo contro l’Inter e schierando di fatto una Juventus B c’è solo da fargli gli applausi. Ottimi i cambi questa volta . Ottime tutte le mosse tattiche.

Arbitro 7 Contro una squadra che chiedeva qualsiasi cosa non perde mai la testa. Il rigore chiesto da Lautaro e al limite della simulazione. Zappa per terra e cade da solo senza che Bernardeschi lo tocchi. I gialli mi sembrano tutti corretti sia i nostri che i loro.

Antonio Conte che fa l’avvelenato sul rigore INESISTENTE di Lautaro 0 spaccato.

Adesso vi do il resto

 

 

 

Articolo di Alessandro Magno

 

 

Allora vediamo se non mi dimentico nulla.

– E’ sempre un assoluto piacere vincere contro l’inter tuttavia non ci cambia la vita siamo noi importanti per loro e non viceversa.

– Il rigore è netto e Cuadrado non finge nulla, se Young è fesso e si attacca al braccio per diversi metri Cuadrado non è tenuto a stare in piedi. Lautaro con una mano sulla spalla di Demiral sviene in area e chiede rigore e per fortuna l’azione viene fermata da fuorigioco dello stesso argentino altrimenti chissà.

– I commenti sul rigore sono squallidi. 15 rigori del Milan e nessuno ha nulla da ridire, un rigore alla Juve e si cerca il pelo nell’uovo. Ieri hanno iniziato ad analizzarlo alle 23 e a mezzanotte e mezza era diventato rigore per l’Inter. Pessima la telecronaca ancora più pessimi nello studio.

– La Juve non ha brillato nel secondo tempo ma contro aveva l’Inter che comunque è una signora squadra e seppure Conte aveva due assenze pesanti, per gli altri 9/11 ha messo tutti i titolari, a differenza di Pirlo che ha fatto un leggero turnover. Fra l’altro a noi manca un certo Dybala dall’inizio dell’anno e non piangiamo. Dybala che, piaccia o no, è stato nominato miglior giocatore del campionato scorso.

– Qualcuno ha avuto da ridire su un giallo troppo leggero ad Arthur. Ci sono tre doppi gialli mancati a Vidal a Young e Barella mentre l’unico fallo che poteva esser passabile di rosso diretto lo fa Sanchez su Chiesa alla fine. Fra l’altro Conte che antipatico ma non è stupido chissà perchè Vidal e Young li toglie. Anche questo non attacca.

– La Juve ha vinto su regali dell’Inter? Il gol dell’Inter è una papera di Buffon mentre sulle altre due occasioni avute dall’Inter, quella salvata da Buffon su Darmian e da Demiral sulla linea, sono due regali di Bentancur che in disimpegno perde palla, quindi anche noi a regali non siamo andati male.

– Chiedere ad Altobelli se ci spiega chi e questo Iunk?

– Conte ha detto che l’Inter meritava molto, molto, molto, molto, molto di più. Ha più ”molto” che capelli veri in testa. L’inter per quanto fatto poteva meritare il pareggio ma la partita è stata appannaggio di una delle due squadre per tempo e in campo vince chi fa un gol in più, il resto sono chiacchiere che se le porta via il vento le biciclette credo sempre i livornesi.

– Bonucci era troppo esagitato? No Bonucci ha fatto solo bene perchè era meno esagitato di Oriali e Conte che sistematicamente mettono pressione all’arbitro ad ogni fischio, quindi Bonucci, che faceva altrettanto, bilanciava solo la questione.

– Pirlo l’ha preparate bene? Ni. Bene secondo me il tunrover in coppa Italia ma deve imparare che le sostituzioni si possono fare anche prima del 65mo perchè nel secondo tempo, fino ai cambi, la squadra ha sofferto davvero tanto e non ci voleva un genio per capire che bisognava far entrare Arthur per tenere di più la palla.

– Una delle cose più belle della partita è la legnata che De Ligt rifila a quell’impunito cronico di Barella e gli fa fare la capriola con annessa risatina con Ronaldo. Immagino il dialogo: Ronaldo – Ammazza che stecca che gli hai dato Matteo? De Ligt – Cosi adesso vedi che la smette di fare il fenomeno ‘sto nanerottolo?

– Il Karma 1 – Bastoni aveva fatto il lancio che pareva Beckembauer nella partita di campionato, Bastoni fa la figura del due. Il due di bastoni appunto.

– Il Karma 2 – Qualche fenomeno da baraccone si è affrettato a ”perculare” Buffon sul gol preso da noi e poi ”Andovai” Handanovic s’è perso per il campo. Che poi Buffon s’è riscattato su Darmian mentre Handanovic niente. Comunque mi dicono che poi Handanovic ha trovato la strada di casa per fortuna.

– Ronaldo segna e segna quando le partite si fanno difficili, e così è ”pagato” anche qualche juventino che parla troppo. Sono 22 gol in 23 presenze ed è stato pure positivo al covid. E’ andato in panchina (secondo me non doveva uscire) e si è fermato in tribuna ad incitare i compagni alla faccia dell’uomo cattivo. Ce lo abbiamo noi godiamocelo. Il secondo gol che ha fatto è una vera goduria.

– Sul calciomercato ”doppato” che han fatto in estate e ora non pagano gli stipendi stendiamo un velo pietoso, altri come il Parma han pagato salato, questi al solito non pagheranno nulla. La potenza di Suning ma con i soldi del Monopoli.

– La Juve adesso ha vinto il primo round ma resta ancora una qualificazione aperta diciamo che se prima era 50 e 50 ora sono 60 e 40 per la Juve e il fattore campo purtroppo con gli stadi chiusi non conta. Se dovesse arrivare la squalifica di Lukaku (meritata) per il casino fatto con Ibrahimovic sarei contento. Non tanto per Lukaku, che credo non faccia tutta questa differenza, quanto è veramente bello vedere Conte sofferente. Una goduria nella goduria.

Ovviamente si fa per scherzare. lo sfottò è il sale del tifo. Astenersi perdi tempo e privi di senso dell’umorismo. Che poi c’è una regola non scritta che andrebbe rispettata: Io vinco e parlo se busco sto zitto.

Da domani ci saremo già dimenticati di questa trasferta e penseremo già alla Roma. Almeno noi della Juve siamo fatti così.

– Vincitore morale certo Wulfgar che su Twitter twitta: Parziale consolazione per gli interisti, il gol su rigore di Ronaldo. Lo aspettavano da ’98.

Pagelle Inter Juventus

 

Pagelle di Alessandro Magno

Buffon 6 La media fra il 5 del gol subito dove secondo me ha grosse responsabilità e il 7 della paratona che effettua su Darmian a botta sicura.

Cuadrado 6,5 E’ una garanzia anche in una sera in cui è più confusionario del solito e in cui l’arbitro proprio non lo tutela. Per fortuna al Var vedono in rigore su di lui.

Demiral 6 Come Buffon la media per il 5 che meriterebbe per essersi preso un giallo senza senso quasi in area avversaria e il 7 per il gol salvato sulla linea di porta.

De Ligt 6 Questa sera ha alternato buone cose a più di qualche cavolata. Non so se sul gol dell’Inter sia più bravo Lautaro e meno bravo il nostro ad arrivare prima. Forse è un poco arrugginito dallo stare fermo.

Alex Sandro 5,5 Personalmente non mi è piaciuto. Molto indeciso. All’inizio concede molto dal suo lato e si fa sorprendere un paio di volte. Lascia sguarnita la sua fascia in occasione del gol loro e poi prende un giallo perchè si era fatto scappare nuovamente l’uomo. Rivedibile.

McKennie 6,5 Ha fatto altre prestazioni migliori tuttavia corre corre corre e serve veramente tanto perchè l’Inter soprattutto nel secondo tempo prende campo e McKennie serve molto nell’aiutare la difesa.

Bentancur 6 Un primo tempo veramente notevole con begli strappi e bei recuperi anche da migliore in campo. Prima di uscire perde due palloni in malo modo davanti alla nostra area che ne abbassano il voto perchè sono errori troppo gravi.

Rabiot 6 Ha alternato buone cose a momenti di amnesia. Nel primo tempo è stato più vivace anche se nel finale fa un grande recupero su Barella. L’impressione è che potrebbe fare e dare di più come sempre.

Bernardeschi 6 Una buona partita sul paino dinamico e della quantità. Corre su molti palloni ed è a disposizione dei compagni in entrambe le fasi. Peccato i cross che mette non sono veramente buoni. Sfortunato su un tiro che Handanovic para a fatica.

Kulusevski 5 Un mistero che abbia giocato 90 minuti. Un primo tempo ordinato e niente di più un secondo tempo da farci giocare uno in meno.

Ronaldo 7 Qualcuno si lamentava che non segnava più ed eccoti servita una doppietta. Quest’anno ad oggi sono 23 presenze 22. Il secondo gol e da antologia della punta. Convinzione nel poter arrivare prima e nel pensare che gli altri possano sbagliare tempismo tecnica nell’anticipo e nel tiro di prima. Se avesse controllato la palla difficilmente avrebbe segnato. Così ha rischiato di tirare fuori ma era un rischio calcolato.

 

Danilo 6 Da una bella mano alla squadra io non avrei sostituito Berna ma Alex Sandro.

Arthur sv

Morata sv

Chiesa sv

Chiellini sv

 

Juventus 6,5 Una Juve ottima nel primo tempo che merita assolutamente il vantaggio e che è stata padrona del campo. Il secondo tempo maluccio fino ai cambi che purtroppo ancora una volta sono stati ritardati dal mister. Tuttavia bene l’esser riusciti a soffrire e vincere in una partita che per quello che si è visto poteva essere anche da pareggio.

Pirlo 6 Bene il turnover in coppa Italia mi trova d’accordo male la gestione dei cambi al solito ritardatissimi. Con questa flemma qualche volta cambierà gli uomini quando abbiamo subito il gol. Arthur era da fare entrare prima perchè alla squadra serviva un giocatore che sapesse tenere la palla. Onestamente non ho capito neppure il cambio Ronaldo quando c’era un Kulusevski in campo che era un fantasma. Sufficienza perchè abbiamo vinto.

Arbitro 5 Una gestione dei falli e dei cartellini per lo meno curiosa. Io vedo che si sarebbero potuti esser dei doppi gialli a Vidal, Barella e Young ovviamente nessuno lo ha avuto. Anche nel finale c’è un rosso diretto a Sanchez che diventa giallo. Non ha fatto danni ma la partita non è degenerata in rissa perchè ci siamo presi i calci e ce li siamo tenuti.

Inter Juve si salva solo il vecchio guerriero Chiellini

 

 

Articolo di Alessandro Magno

 

L’ha detto Pirlo ma lo avevo detto già anche io nelle mie pagelle: Juventus più brutta della stagione. Il mister ha rincarato: ”Non siamo scesi in campo”. Grave estremamente grave. Il motivo per il quale non si scenda in campo in uno scontro diretto, in una partita di cartello è veramente incomprensibile. Queste dovrebbero essere le partite in cui le motivazioni arrivano da sole. Pensavo di aver visto il peggio contro la Fiorentina ma almeno in quel caso c’erano parzialmente delle scusanti: arbitro, episodi inferiorità numerica. Dall’Inter ci siamo fatti prendere a pallonate e il risultato è stato meno ampio solo per loro errori. Ancora più grave che pure i sassi sanno come gioca Conte persino un talebano della tattica come Sarri l’anno scorso lo aveva ”incartato”, persino squadre mediocri come lo Shakhtar Donetsk e il Borussia M. e invece noi siamo andati a concedere all’Inter tutte le ripartenze di questo mondo.

Le colpe di Pirlo sono ampie. Una squadra sconclusionata con giocatori che fanno il pressing in modo approssimativo lasciando alle proprie spalle delle voragine. Nessuna contromisura presa dal lato destro dove loro schieravano ”lo spauracchio” Hakimi e Barella a cui Pirlo opponeva Frabotta e Ramsey. Al solito tanti giocatori potenzialmente dai piedi buoni in campo e zero filtro in mezzo. L’unico filtro davanti alla difesa dove invece dovrebbe giocare uno con i piedi buoni e le geometrie nel cervello e invece ci gioca Bentancur. Una squadra retta da Chiellini, vecchio guerriero e stoico capitano. L’unico, o quasi l’unico, con lo spirito Juve in corpo in una squadra fatta da giocatori stranieri che non spiccicano una parola di italiano e quando perdono si fanno una risatina.

Una delle più belle Juventus della stagione, quella che vinse a Barcellona 3-0 schierava Arthur e McKennie titolari oggi relegati in panchina in favore di Rabiot e Ramsey ulteriori giocatori ibridi/atipici a cui è difficile trovare un ruolo, cosi come già in campo i vari Chiesa, Dybala, Roanldo. A Pirlo avanza un trequartista? Vai a fare l’ala. Avanza un mediano? Ma si vai a fare il regista. Avanza una mezza punta? Ma si fai il terzino. No mi spiace pensavo che Pirlo fosse più intelligente e invece trovo un allenatore che ancora non è nè allenatore nè preparatore nè motivatore, che ha solo tante belle idee teoriche in testa che in campo si traducono con tante idee del cavolo. La squadra è l’espressione della sua confusione mentale. Difendiamo a 3 poi a 4??? Inizierei a imparare a difendere bene prima di tutto.

La ciliegina sulla torta sono state le mancate sostituzioni alla fine del primo tempo. Per una questione puramente di fortuna hai chiuso il primo tempo solo sotto 1-0, non puoi non fare cambi e aspettare di prendere il 2. Scusatemi ma devo dirlo: Pirlo sei stupido. E non offendo nessuno cito Forrest Gump: Stupido è chi stupido fa.

Pagelle Inter – Juventus 2-0

 

 

Pagelle di Alessandro Magno

Szczesny 5,5 Se può fare qualcosa sul gol forse potrebbe provare ad uscire. Non so se è solo sfortuna ma ormai è consuetudine che prendiamo gol al primo tiro.

Danilo 5,5 Gioca anche una buona partita purtroppo pesa su di lui il fatto che si sia fatto sovrastare da Vidal in occasione del primo gol, Vidal che non è un gigante.

Bonucci 5 Senza particolari colpe ma senza neanche particolari meriti. Il capitano oggi è Chiellini ma da Bonucci neanche un sussulto uno sprone ai compagni neanche quel minimo di grinta di non voler perdere. Sembra quasi rassegnato. A proposito sul secondo gol dov’era?

Chiellini 7 L’unico veramente con gli attributi. Gioca una partita stoica su Lukaku all’arma bianca e seppure entrambi corretti non si risparmiano colpi dati e presi. Riesce con i suoi recuperi a salvare un paio di gol.

Frabotta 5 Principalmente la colpa della sua prestazione è di Pirlo che sa che da quel lato l’Inter schiera uno dei suoi uomini migliori e a Frabotta invece di dargli un aiuto gli mette davanti Ramsey. Conte rincara con Barella e da quel lato siamo sempre devastati. La cosa grave è che si capiva dalle formazioni che la nostra corsia di sinistra era attaccabile.

Chiesa 6 Partita difficile spesso combatte contro i mulini a vento non supportato da nessuno. Trova un bel tiro nel finale ma sinceramente non avremmo meritato di segnare anche se Handanovic si supera. Spesso è confusionario ma almeno questo lotta fino alla fine.

Rabiot 5 Per non mettere tutti i fantasmi dallo stesso lato questa vota Pirlo mette Rabiot a destra e Ramsey a sinistra. Quando forse capirà che il miglior posto per questi due è in panchina o in tribuna forse ne verremo a capo. La sostituzione di Rabiot e Ramsey dopo il primo tempo ormai ha raggiunto la quota del rigore al Milan o su Immobile. Appena leggermente meglio degli altri per un tiro da cui nasce il nostro gol in fuorigioco. Sempre sovrastato atleticamente da Barella e Vidal.

Bentancur 4,5 Una prestazione oscena. Per un ora si vede solo quando perde palloni in malo modo o fa qualche fallo. Nel finale si ridesta con un qualche sussulto di orgoglio. Non ho mai visto un giocatore giocare regista alla Juve ed esser cosi tecnicamente imbarazzante. Forse solo Felipe Melo faceva peggio.

Ramsey 4 L’inutile mischiato col niente. Qualche strappo palla al piede qua e la totalmente ininfluente giusto per far vedere che esisto poi completamente sparito dal match. Spesso giochiamo con due giocatori in meno a volte tre quando Pirlo schiera questo centrocampo qua. Se Paratici fosse un drago dovrebbe prendere un centrocampista vero e liberarsi prima possibile di Ramsey e Rabiot.

Morata 4,5 Gioca un primo tempo vivace dove fa anche delle belle sponde e si fa vedere ma colpa anche del centrocampo inesistente si scioglie alla distanza e si innervosisce troppo uscendo dal match anche lui.

Ronaldo 5 Provare ci prova non c’è nulla da dire ma anche a lui spesso staseranon riesce nulla. Prova qualche iniziativa solitaria ma questa sera non c’è proprio magia.

 

 

Bernardeschi 5,5 Dal punto di vista difensivo tiene meglio di Frabotta non so se perchè Hakimi è stanco oppure l’Inter gestisce il 2-0, tuttavia sul piano della spinta è inesistente e dovremmo spingere per cercare di pareggiare,

McKennie 6 Fanno più lui e Kulusevki in mezz’ora che il resto dei centrocampisti, Avrebbe dovuto giocare dall’inizio così come Arthur così come Kulusevski. Al minimo questo ci mette agonismo.

Klulusevski 6 Come l’americano pari pari. Incredibile che si tenga fuori gente di gamba, di grinta e di fisico per far giocare certe fighette inutili.

 

 

Juventus 2 Nell’insieme la prova più imbarazzante della stagione. Peggio di quella contro la Fiorentina perchè oggi non ci sono scuse di arbitri, di episodi, di sfortuna. L’inter per sua imprecisione non ha segnato 4 o 5 gol. Malissimo. Una squadra senza gioco senza grinta senza voglia e senza idee. Il secondo gol che abbiamo preso con lancio di un difensore per Barella che si trova a tu per tu con Szczesny è una roba che neanche in prima categoria.

Pirlo Sottozero. Anche 0 è troppo. Sbaglia completamente formazione e già lo aveva fatto con il Milan salvo che i rossoneri erano così rimaneggiati da non poter approfittare dell’autostrada lasciata a sinistra dal nostro mister. Dopo aver chiuso il primo tempo miracolosamente sotto di un solo gol il nostro mister pensa giustamente di ritardare i cambi e di aspettare il loro 2-0 per farli. Veramente una mossa fina. Non so se più comico o più ridicolo. Dulcis in fundo in una squadra senza idee senza nerbo e senza gioco, l’unico che ha un calcio ragionato nelle sue corde, ovvero Arthur, non gioca neppure un minuto. Eppure nella partita vinta a Barcellona 3-0 io ricordo Arthur e McKennie in campo. Ricorderò male. Se questa Juve l’allenasse un Ballardini qualunque sarebbe in testa al campionato. Mi spiace per Pirlo ma questa sera è il peggiore in campo per distacco e dovrebbe andare in TV a dire ”abbiamo perso per colpa mia perchè ho sbagliato formazione e non sono stato sufficientemente sveglio da rimediare prima che fosse troppo tardi”.

Arbitro 7 La partita è corretta ma lui arbitra con polso evitando sceneggiate e troppe lamentele. Nulla da eccepire fra i migliori in campo. Il gol della Juve era da annullare per fuorigioco di Chiesa su tiro di Rabiot.

SJR stagione 03 episodio 35

ore 22 come ogni lunedi torna la combricola di sesso juve e rock n’roll con Ben Antonio Corsa Benny Nico Michele Fusco Arco Lubrano e Francesco Muisna

Plugin creado por AcIDc00L: noticias juegos
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web