Pagelle Milan – Juventus 1-3

 

 

 

 

Pagelle di Alessandro Magno

 

Szczesny 7 In una serata abbastanza impegnativa non sbaglia una parata ed è sempre molto sicuro. Il tiro di Calabria è imparabile. Con i piedi è sempre da cardiopalma.

Danilo 6,5 Dal suo lato si fatica parecchio perché Leao ama partire da quel lato ed è spesso incontenibile tuttavia riesce a limitarlo a due tre cose in tutta la partita. In un contropiede del Milan nel finale prende un giallo clamorosamente inventato in quanto il suo intervento è prima sul pallone. Non a caso prendiamo gol nell’unica volta in cui Leao va completamente libero e Danilo era uscito alto.

Bonucci 6,5 Gioca una partita attenta. Mancano i suoi lanci e questa sera potevano esser utile per superare la grande pressione del Milan ma con De Ligt e Danilo sono particolarmente concentrati perché il Milan pur senza punte ha parecchi giocatori che si inseriscono da dietro.

De Ligt 6,5 Continua a giocare a sinistra dove non si trova benissimo ma lo spirito è quello solito del guerriero. Belle secondo me anche alcune spazzate vecchia maniera quando ci vanno. Certi scontri quando anticipa Kessie lotta fra titani

Frabotta 6 Il ragazzo si applica e prova a starci dentro. Ha anche un inizio arrembante creando subito dei grattacapi ma soffre alla distanza e nel finale è davvero in difficoltà.

Chiesa 8 Migliore in campo per distacco. Un palo due gol entrambi molto belli. Mette in seria difficoltà Hernandez che prima della partita era uno spauracchio. La cosa bella è anche la quantità che da. Corre moltissimo, contrasta. Bravo bravo.

Bentancur 6 Primo tempo abbastanza imbarazzante con la chicca di perdere una palla per un mancato colpo di tacco in area. Cresce alla distanza quando la partita diventa più combattiva e rischia un doppio giallo ma nel secondo tempo è vivo. Continuo a non vederlo regista.

Rabiot 6 Primo tempo inesistente anche per lui infatti regaliamo il centrocampo al Milan. Poi cresce molto nella ripresa e cresce soprattutto quando esce Ramsey. Sono due giocatori non bravissimi tatticamente che insieme non dovrebbero mai giocare perché si danno fastidio uno con l’altro. Rischia un rigore nel finale evitabilissimo.

Ramsey 6 Alterna cose buone come il continuo proporsi a cose oscene come una specie di autorete sventato da Szczesny e una palla regalata in difesa non si sa perché a quelli del Milan dove per poco ci segnano. Non può giocare con Rabiot e non può e non deve giocare esterno a sinistra.

Dybala 7 Gioca la sua partita migliore dell’anno. L’intesa con Chiesa migliora con il passare dei minuti ed è un peccato che poi alla fine dobbiamo rinunciare a entrambi. L’assist di tacco a Chiesa è da 10.

Ronaldo 4 Quando fa cosi è davvero irritante. Ha fatto una sola cosa buona una bea palla per McKennie nel secondo tempo poi il nulla a parte rimproverare Chiesa per non avergli passato una palla.

 

Kulusevski 6,5 Entra benissimo e fa valere tutta la sua la prepotenza fisica. Praticamente si costruisce da solo il terzo gol e già poco prima da una sua percussione era nata un azione molto pericolosa.

McKennie 6,5 Non è che anche lui sia ordinatissimo però almeno è un po’ più collocabile di Ramsey e infatti entrando da più ordine al centrocampo juventino ed è bravo a proporsi per il terzo gol che chiude la partita.

Arthur Sv Era la partita adatta a lui.

Bernardeschi Sv

Demiral Sv

 

Juventus 7 Contava vincere e si è vinto. La Juve al netto del gioco è stata meno squadra del Milan che si vede che gioca da più tempo insieme e a onore del vero fino all’1-2 nostro avevano fatto qualcosa in più loro. Tuttavia la Juve si è dimostrata squadra sia nel soffrire che nell’essere cinica quando doveva esserlo. È una vittoria che ci voleva.

Pirlo 6 Personalmente ritengo abbia sbagliato molto a iniziare dalla formazione iniziale in cui non avrei messo Frabotta e in cui penso sia errata tutta la catena di sinistra, infatti nonostante le assenze il Milan sembra avere un centrocampo più solido del nostro. Poi con i cambi l’aggiusta anche se abbiamo avuto la fortuna e la bravura di passare in vantaggio un minuto prima che li effettuasse tuttavia la squadra dopo il 2-1 sembra decisamente più quadrata. Anche male non fare dei cambi subito dopo 45 minuti dando ulteriori minuti di supremazia al Milan all’inizio del secondo tempo. Male anche il mancato impiego di Arthur l’unico con le caratteristiche tecniche per farci uscire palla a terra dal pressing asfissiante dei  rossoneri. Bene invece non aver fatto giocare la squadra altissima in modo da concedere le ripartenze al Milan. Da 10 e lode invece conferenza stampa piccato il giusto su Rabiot e sul gol del Milan

Arbitro 4 Male male. Hernandez dovrebbe avere due gialli nei primi 7/8 minuti per un entrata a gamba tesa e una ginocchiata volontaria nella schiena di Chiesa non ne prende uno. Il gol del Milan è da annullare perché il fallo su Rabiot è netto. Non espelle Bentancur che merita un secondo giallo forse per compensare il gol del Milan ma Bentancur era da secondo giallo quindi da rosso. Concede un punizione dal limite per fallo di Danilo (ammonito) che prende la palla. Al 90mo credo ci potesse esser un rigore per il Milan per un fallo di Rabiot.

 

Mercoledì 6 gennaio 2021 Milan-Juventus ore 20.45 Stadio Meazza – San Siro Milano

 

 

Scritto da Cinzia Fresia

Non c’è limite al peggio .. alla vigilia di uno degli scontri diretti più importante ai fini della classifica, la Società annuncia la Covid positività di Alex Sandro e Juan Cuadrado, una tegola in testa alla Juventus che attraverso le dichiarazioni del tecnico reagisce  in modo positivo non cercando alibi  e puntando sulle forze disponibili.

Se non ci saranno altri imprevisti, la squadra di Pirlo obiettivamente penalizzata da Covid e infortuni, si presenterà con quello che ha a San Siro. Il Milan è il primo della classe anche senza Ibrahimovic, un avversario forte lucido che non vuole assolutamente perdere e vorrà imporsi sul campo anche con risultato.

Andrea Pirlo è consapevole di tutto questo ma intende giocarsela fino alla fine, il tecnico  non ritiene si tratti di un match decisivo per lo scudetto ma sa che l’assenza dei due  giocatori positivi al Covid possono creare problemi in quella zona.

La Juventus comunque scenderà in campo cercando di vincere, la buona notizia è che Dybala sta meglio, si è ripreso da uno stato febbrile temporaneo che non aveva a che fare con il Covid e domani giocherà. In attesa che non subentrino altri positivi, sarà fondamentale per i bianconeri approfittare dell’assenza di Ibrahimovic.

Comunque vada ci auguriamo di vedere una bella partita in attesa di tempi migliori.

Juve Night Show s01 e14

 

questa sera con BEN Antonio Corsa Francesco Musina Arco Lubrano Paco Marino e Frank

La Juve vince ma non mi convince

 

 

 

Articolo di Alessandro Magno

La Juventus ha vinto nettamente contro l’Udinese 4-1 , ma personalmente non mi ha convinto affatto. Il gioco nel primo tempo è stato veramente qualcosa di osceno e anche contro l’Udinese si è andati sotto al loro primo affondo proprio come contro la Fiorentina. L’episodio per una volta è girato in nostro favore e l’arbitro ha annullato per un precedente fallo di mano rilevato dal var. La Juventus poi si è portata in vantaggio grazie a un errore dell’Udinese provocato sicuramente dal nostro pressing e da una buona intuizione di Ramsey che ha rubato palla a De Paul in una zona a rischio, ma il gol è frutto di un azione personale di Ronaldo che prende la palla e con la tipica azione delle sue porta la squadra in vantaggio. Nel mentre la Juve si è rimessa in ordine nel secondo tempo per fortuna e ha preso in mano la partita dominandola in lungo e in largo per lo meno come possesso palla, tuttavia almeno altri due gol il terzo e il quarto nascono da gentili regali della difesa dell’Udinese, Udinese che nel frattempo anche pesantemente sotto, trovava il modo di segnare un gol e prendere due legni. Al netto del risultato nettissimo e meritato si è concesso troppo all’Udinese e i nostri gol eccetto forse quello di Chiesa non sono venuti da una manovra corale. Questo non mi fa affatto esser fiducioso perchè una squadra così può vincere contro chiunque ma perdere contro chiunque e la cosa personalmente non mi affascina per niente.

Bisogna che Pirlo si dia una svegliata perchè il tempo stringe e preferisco esser critico oggi che si è vinto bene piuttosto che fare il critico quando si perde perchè quando si perde tutti sono buoni. Pirlo deve smetterla di fare l’inventore del calcio e di cercare di farci giocare ”splendidamente”, visto che poi i risultati sono che si gioca da schifo. Il nostro mister deve prima di tutto imparare a fare l’allenatore, poi trovare una quadra e un undici titolare. Dopo di che trovare un modulo consono ai giocatori, perchè alla Juventus funziona così, non ti comprano i giocatori che vuoi , di conseguenza devi esser abbastanza intelligente da capire che devi tu adattare il modulo migliore a quello che hai. La deve smettere di far giocare giocatori fuori posizione. Ieri in certi frangenti Ramsey esterno a sinistra e McKennie esterno a destra. Nessuno dei due è un esterno. Uno è un trequartista che sa fare anche bene la mezzala offensiva, l’atro è una mezzala di quantità che ha ottimi inserimenti a rete. Stop. I giocatori vanno utilizzati per quello che sanno fare non tutti possono fare tutto. In una rosa ci sono alcuni jolly, ad esempio Cuadrado è uno che sa davvero adattarsi a fare più ruoli in modo soddisfacente, poi ci sono alcuni che sanno fare due ruoli come Danilo (centrale e terzino),basta, tutti gli altri sono specializzati a fare il loro ruolo e quello devono fare. Non si può, perchè hai un buco, prendi uno che non c’entra nulla e lo metti li, non è la play station e mi meraviglio un ex giocatore come Pirlo faccia di questi errori. Perchè Pirlo era uno specialista anche lui e non era affatto bravo in tutti i ruoli.

Forse Pirlo si è dimenticato di quando per tutta una carriera ha giocato di fianco a un certo Gattuso che aveva i piedi montati al contrario, ma i suoi mister lo mettevano in campo sempre titolarissimo perchè era utile come il pane in primis a Pirlo stesso, oppure che alla Juve per avere una seconda giovinezza lo hanno blindato in mezzo a Vidal e Marchisio prima e Pogba poi. Forse Pirlo si è dimenticato di quando proprio a lui non gli si trovava un ruolo da giovane e lo facevano giocare mezzapunta o trequartista e non rendeva al meglio tanto che sembrava il classico giocatore tecnico nè carne nè pesce, fino a che Ancelotti lo ha messo davanti alla difesa e li è diventato il migliore di tutti. Forse Pirlo si è dimenticato di quando Allegri al suo rientro da un infortunio avendo trovato una quadra con Van Bommel nel suo ruolo lo mise a fare la mezzala, cosa che Pirlo non gradiva affatto e fu causa dei primi attriti che poi fecero si che lasciasse il Milan. Ora memore di tutte queste esperienze perchè non mi fai giocare una squadra quadrata che non giochi a fare gli Harlem Globetrotters de ”no arti” (almeno ci riuscisse) ma che difenda bene e attacchi altrettanto bene? Possibile che Pirlo si sia dimenticato tutto per inseguire la narrativa degli Adani? Quelli che poi in campo gli allacciavano gli scarpini.

La Juventus risponde sul campo con quattro gol

Scritto da Cinzia Fresia

Pochi giorni di pausa e riflessione e qualche ora di svago hanno fatto reagire la Juventus scesa in campo per dimenticare la brutta sconfitta dell’ultima partita del 2020.
Consapevoli che l’Udinese per la Juventus e’ tutt’altro che facile, la squadra  si è imposta di vincere la partita.
Pirlo decide di  puntare sulla coppia Ronaldo-Dybala con dietro Ramsey,  l’argentino dopo le polemiche in merito al rinnovo e al suo stato di salute incerto sembrava emarginato dal progetto, invece no .. il tecnico lo rivuole e  lo tiene in campo fino alla fine.

L’argentino non comincia benissimo la partita come del resto tutta la squadra, in campo regnava un gran disordine tra  timori e troppe imprecisioni,  infatti nei primi dieci minuti De Paul segna,  il gol sarà  annullato in quanto giudicato dal Var favorito da un fallo di mano.

Cristiano Ronaldo invece c’è  e in mezzo a quel pasticcio   riesce ad organizzare perfettamente il gioco, effettuando diversi assist e realizzando una doppietta, seguiranno altri due gol di Chiesa e di Dybala finalmente.
la prestazione di Paulo anche se molto criticata  in quanto  restava ai margini del gioco e non si rendeva determinante, in definitiva è stata buona: nel secondo tempo  mentre la squadra acquisiva maggiore fiducia e  ogni giocatore capiva cosa doveva fare,  l’argentino è riuscito a trovare  la posizione adatta  che gli ha consentito  di entrare nel sistema riuscendo  ad effettuare il quarto gol, e si è rivista anche una  buona intesa con Ronaldo.
Parlando di Dybala, Pirlo ha dichiarato nel post partita “ noi abbiamo bisogno di lui e lui di noi” parole che esprimono affetto e fiducia nei confronti dell’argentino il quale ha ricevuto abbracci da tutti, e fa ben sperare nel rinnovo e quindi si fermi alla Juventus.

Federico Chiesa si riconferma il valore aggiunto di questa squadra, insieme a Bentancur che svolge nel migliore dei modi il ruolo del regista. Bene anche Ramsey a cui verrà annullato un gol dopo il consulto al Var, Il gallese è una risorsa preziosa e come tale va gestita.

Esce bene la Juventus da questo incontro e sembra pronta ad affrontare il prossimo mercoledì la prima della Classe, il Milan, la squadra più in forma del Campionato e che non ha intenzione di arrendersi. Sara’ una partita durissima che va affrontata con estrema determinazione e con lucidità per non ripetere un “Fiorentina2”, dai prossimi incontri si  stabilirà se la  squadra è in grado dì recuperare la zona scudetto.

Pagelle Juventus Udinese 4 -1

 

 

Pagelle di Alessandro Magno

 

Szczesny 6 Qualche patema ce lo fa vivere per le giocate con i piedi che a me sembrano sempre troppo avventurose. Sul gol interviene ma onestamente non si può bloccare quella palla che è veramente calciata forte.

Danilo 6,5 Una partita qualitativamente e quantitativamente interessante con forse un piccolo errore sul gol dell’Udinese dove non è pronto e resta a guardare ma sul quale si fa perdonare immediatamente con il bell’assist a Dybala.

Bonucci 6 Un bellissimo intervento in rovesciata a salvare su Pussetto ma anche uno stupidissimo intervento nel finale che poteva esser ed era rigore. Insomma bene ma non benissimo.

De Ligt 6 Come Bonucci alcune cose molto belle come chiusure tempestive fatte con la prepotenza del suo fisico e grande tempismo ma anche un errore grossolano sul gol annullato all’Udinese dove si fa saltare in modo troppo semplice

Alex Sandro 5 Non bene non bene per niente, anche senza fare errori grossolani è tutto un perdere palla un po’ da sciocchi e uno spingere poco e in modo poco efficace.

McKennie 5,5 E’ un giocatore che si trova meglio in mezzo al campo mentre sulla fascia è parecchio limitato. Nella tragedia tattica del primo tempo lui e Ramsey navigano per ogni dove finendo di trovarsi non sempre nelle posizioni giuste.

Bentancur 7 Come regista cresce alla distanza ma a me personalmente in quella posizione non convince mai al massimo, mentre come incontrista regge quasi da solo il centrocampo sia nel primo tempo dove si soffre parecchio sia nel secondo quando le cose vanno meglio e sull’ennesima palla da lui recuperata serve Ronaldo per il 3-0.

Ramsey 6,5 Gioca una buona partita anche lui in verità fra cose molto buone, come il recupero palla per il primo gol di Ronaldo e altre molto meno buone, come perdere palla davanti alla difesa dove fra l’altro lui non dovrebbe stare. Nell’insieme però sono più le buone compreso un bel gol che gli viene annullato giustamente.

Chiesa 7 Uno dei migliori in campo e uno di quelli che si è salvato anche nel primo tempo dove davvero si è vista una Juventus bruttissima. Corre moltissimo si propone sempre per il passaggio e soprattutto non ha paura di tirare e tira. Ha un poco il difetto di non alzare mai la testa come Morata altrimenti segnerebbe anche di più.

Dybala 6,5 A me la sua partita non è dispiaciuta così tanto neanche senza il gol. Ha giocato con la squadra si è fatto vedere ed è stato sempre nel vivo del gioco anche senza andare mai a conclusione. E’ stato comunque un Dybala vivo. Alla fine è arrivato anche il gol che speriamo lo sblocchi definitivamente.

Ronaldo 8 Mr Migliore del mondo ce lo abbiamo noi ed è una fortuna 14mo gol in campionato in 11 partite. Anche oggi in un momento dove stavamo giocando male e stavamo soffrendo l’Udinese sbaglia e lui si inventa l’1-0. Poi raddoppia e serve anche un bellissimo assist di esterno a Chiesa. Direi una gran bella prestazione.

Arthur 6 Io dopo aver visto quel primo tempo iperdisordinato lo farei il cardine della squadra. E’ uno che sa giocare semplice non perde mai la palla e ha personalità per impostare e noi in questo momento abbiamo bisogno di giocate semplice.

Bernardeschi 6 Entra bene

Kulusevsi 6 Forse doveva entrare prima perchè l sua fisicità serviva.

Frabotta Sv

Chiellini Sv

Juventus 6 Ci prendiamo la vittoria che è meritata ma anche forse un poco larga visto il gol annullato all’Udinese i due legni loro, il rigore che ci poteva esser di Bonucci. Un primo tempo giocato in maniera veramente indecente con una confusione che non vedevo dai tempi di Del Neri. Fortunatamente nel secondo tempo si è cambiato registro.

Pirlo 5 Se i risultati dopo la Fiorentina sono questo primo tempo qui non siamo messi bene. Consiglio di smetterla di fare il fenomeno che deve cambiare la storia del calcio e insegnarci a giocare bene ma iniziare dal giocare in modo semplice e a fare risultato anche perchè siamo già quasi all’ultima spiaggia in Campionato.

Arbitro 5 La gestione dei cartellini è semplicemente vergognosa a iniziare dal primo fallaccio di De Maio al 5 minuto e richiamo verbale e ammonizione a Chiesa al 7mo per una trattenuta reciproca. In una partita dove abbiamo fatto noi il 63% di possesso palla a 37% riesce a dare tre gialli a noi e zero a loro. Incomprensibile. I due gol annullati ci sono ma lui non li aveva visti entrambi ed è bravo l’addetto al var. Il rigore di Bonucci nel finale poteva starci se lo fischiava non ci trovavo nulla di strano.

Domenica 3 gennaio 2021 Juventus-Udinese ore 20.45 Allianz Stadium -Torino

Scritto da Cinzia Fresia

Ritroviamo una Juventus rigenerata, riposata e desiderosa di vittoria, il tecnico vuole archiviare la brutta prestazione contro la Fiorentina, affrontando l’impegnativo mese di gennaio con la grinta necessaria.
Durante la settimana di pausa sarebbe trapelata un’indiscrezione da parte del giornalista e  scrittore Gigi Moncalvo, noto per aver scritto due libri sugli Agnelli,i  che riferisce l’ipotesi che la Juventus abbia un passivo di 600 milioni di  euro. Dato che dovrebbe essere ufficializzato nel primo semestre, emergerebbe perciò la volontà del Presidente Agnelli di lasciare la Società per andare in Ferrari e ricoprire la posizione scoperta da Camilleri di Amministratore Delegato.

In merito a questo La Continassa tace,  non smentisce ma nemmeno conferma, in ballo per la Ferrari ci sarebbe anche Alessandro Nasi, rappresentante del secondo ramo della famiglia Agnelli, i Nasi, i quali possiedono il 27 per cento della Giovanni Agnelli S.a.p.a.z. che controlla tramite la Exor Fiat Chrisler. Un avvicendamento che lascia perplessità a causa della mancanza di un successore e per la situazione debitoria che andrebbe sanata.

Tuttavia questa “fuga”cade in contraddizione con la lettera scritta da Presidente rivolgendosi ai tifosi con affetto e solidarietà, esortandoli a non arrendersi alle avversità  e a continuare a dare fiducia alla squadra. Vedremo quindi nei prossimi giorni cosa accadrà, tenendo presente che il Presidente Andrea Agnelli nonostante le cose non andate tutte bene, resta ancora un punto di riferimento per la Società,

VSRP: No data available

Buon 2021 a tutti

A voi la parola: il sondaggio natalizio: diamo un giudizio su questa parte di stagione.

Scritto da Cinzia Fresia
Buongiorno a tutti e buon e feste, è giunto il nostro momento per poter esprimere i nostri giudizi, le nostre sensazioni epidermiche circa questa parte di stagione .. da parlare c’è n’è… quindi A voi la parola:

1) Come hai giudicato l’operato della Juventus dalla cacciata di Allegri fino adesso?

2) La scelta caduta su Andrea Pirlo come allenatore della prima squadra ti è parsa come:
– una scelta obbligata per la mancanza di fondi disponibili per un  allenatore di maggiore esperienza.
–  Perché i più non vogliono allenare la Juve
–  L’inizio di un progetto di lunga durata in  cui Andrea Pirlo sarà protagonista

3) L’esame di Italiano a Suarez, cosa è successo secondo te?

4) La Juventus diventa sempre più vittima sacrificale di scorrettezze da parte della Lega attraverso gli arbitri e pseudo tribunali sportivi: la società sembra non in grado di difendersi secondo te perché?
– la Juventus appartenendo ad una finanziaria che contiene un grande gruppo industriale il cui fine primario è di vendere  automobili, non può denunciare e il solo difendersi non porta a niente.
– Mancano delle figure nel Cda forti al pari  all’ Avvocato Chiusano e L’Avvocato Franzo Grande Stevens .
–  Non perdonano ad Andrea Agnelli il fatto di aver predisposto un assetto che gli sta facendo vincere quasi 10 campionati consecutivi.
– Oppure …

5)  Cristiano Ronaldo, attualmente rappresenta un problema per la squadra,
poiché a causa dell’età necessita di un numero sempre più elevato di compagni che giocano per lui?

6) Sebbene la Juventus venga reiteratamente penalizzata, non dimostra di “essere” sempre forte sul campo soprattutto con le squadre più motivate e nemiche: questo succede perché
– Allenatore troppo inesperto e amico dei giocatori
– Squadra eccessivamente disomogenea a causa di età e livelli diversi
– presenza di un giocatore come Ronaldo che impone regole contrattuali che condizionano le scelte dell’allenatore quindi tutta la squadra?
– l’età “avanzata” di alcuni soggetti che pretendono il posto da titolare creano problemi?

– 7) Quale reparto della Juventus ti convince di più?
-8) La qualità della preparazione atletica è un problema che si trascina da tempo, cambiano i preparatori ma non la qualità, perché secondo te?

– 9  La differenza tra Juve di Campionato e Juventus in Europa:  e’ questione di Modulo, Tornei di livello diverso, oppure?

– 10 Se Pirlo dovesse fallire tutti e tre gli  obiettivi della Stagione,( Campionato, Coppa Italia, Champions che cosa succederà?
Inviato da iPad

Un Natale pieno di speranza

Scritto da Cinzia Fresia

 

Cari amici e lettori,  Benedetto ed io, come di consueto vogliamo farvi i nostri più sentiti auguri di buon Natale a voi e alle vostre famiglie.

L’atmosfera non è delle migliori,  combattiamo un mostro invisibile  che uccide senza sapere quando finirà. Con questa tristezza nel cuore nel ricordo di chi ci ha lasciato, dobbiamo farci forza e credere nel futuro con la speranza che al più presto si torni a vivere la vita di prima.

A riguardo della Juventus la nostra squadra del cuore ha chiuso male l’anno con una brutta sconfitta, nonostante il progetto “10 scudetto” si stia allontanando,  oggi il Presidente Agnelli ha scritto una lettera ai tifosi piena di affetto e di stima dove esprime tutto il suo rammarico per l’andamento di questa prima parte di Campionato, il Presidente  però annuncia  che non si piegherà  né alla cattiva sorte né alle tresche ordite ma tutta la Juventus lotterà per vincere il decimo scudetto consecutivo.

Una dichiarazione che non lascia spazio all’immaginazione, Andrea Agnelli non è il tipo da farsi annientare da un sistema malato, se lui lo ha detto lo farà .. la lega e gli avversari sono avvisati.

Per qualche giorno non penseremo al Covid-19 e cercheremo di trascorrere in tranquillità queste ore godendoci la famiglia umana e pelosa, ritrovandoci al più presto con il nostro super sondaggio natalizio, in questa stagione  più che mai avremo tanto di cui parlare!

Un abbraccio a tutti

Benedetto e Cinzia

 

 

Plugin creado por AcIDc00L: key giveaway
Plugin Modo Mantenimiento patrocinado por: posicionamiento web